Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei di Budapest Scatta il Sincronizzato

News Sincro precedenti
images/joomlart/article/56b650958200b168aa92ce3dd29cd946.jpg

Il 4 agosto alle 10 all'Alfred Hajos iniziano le gare del sincro. Si parte con l'esercizio del solo e l'esordio di Linda Cerruti con la Nazionale assoluta. Routine del tecnico al mattino e del libero nel pomeriggio. L'emozione della debuttante

BUDAPEST
Scattano gli Europei di Budapest 2010. Il nuoto sincronizzato all'Isola Margherita e il nuoto di fondo al lago Balaton aprono il programma.
Nella vasca Alfred Hajos domani mattina alle 10.00 c'è la routine del solo tecnico e alle 18.00 ci sarà quella del solo libero. L'Italia scommette su Linda Cerruti, 16 anni, ancora categoria juniores, iscritta al quarto anno di liceo scientifico, all'esordio nell'Europeo dei grandi. Linda Cerruti, che compirà 17 anni il prossimo 3 ottobre e nuota per la Rari Nantes Savona, ha vinto la medaglia di bronzo nel singolo agli ultimi Euoropei juniores di Tampere, in Finlandia (88.100 punti), e dopo Budapest partirà per i Mondiali juniores a Indianapolis (9-12 agosto). Ma adesso c'è la sua gara più importante, la prima con la Nazionale assoluta di nuoto sincronizzato. La FIN ha scommesso su di lei, l'ha promossa sul campo e le ha affidato la gara che era di Beatrice Adelizzi, bronzo ai Mondiali di Roma 2009. Per ora fa soltanto l'esercizio singolo, perché il suo inserimento e la sua crescita dovranno essere graduali. Si tratta di una eredità importante che lei accetta con la semplicità e la bellezza dei suoi 16 anni. "Si, sono emozionata - confessa - ma alla fine sono anche tranquilla. Le mie avversarie le conosco tutte, le ho viste gareggiare e mi preoccupano tutte. Ma ripeto, sono abbastanza tranquilla". Ha cominciato a praticare il nuoto sincronizzato a sei anni, "per passione", come dice lei. Questa estate la trascorre tutta a gareggiare ad altissimo livello, mentre le sue compagne di scuola sono in vacanza. L'estate più importante della sua giovane carriera agonistica. "Da lei ci aspettiamo un buon piazzamento in finale - dicono il direttore tecnico Laura De Renzis e il coordinatore delle squadre nazionali Patrizia Giallombardo - per parlare di medaglia è ancora troppo presto ma ha grandi potenzialità e sta crescendo bene. Con lei stiamo lavorando per il futuro".
Le medaglie, invece, la Nazionale di nuoto sincronizzato le aspetta nella squadra e nel combo. "E se arrivasse anche nel doppio sarebbe il massimo - dicono i tecnici azzurri - ma per salire sul podio bisogna fare i conti con l'Ucraina che da dieci anni ha la stessa coppia mentre la nostra, Giulia Lapi e Manila Flamini (riserva Mariangela Perrupato), è insieme solo da aprile e la prima gara ufficiale l'ha fatta a Loano. Russia e Spagna sono avanti a tutte e si contenderanno il titolo. Le russe, però, sembrano ancora superiori”. Anche tra le otto componenti della squadra c'è un volto nuovo rispetto ai Mondiali di Roma 2009: quello di Beatrice Callegari. “Puntiamo a mantenere il terzo posto – affermano De Renzis e Giallombardo – e guadagnare punti sulla Spagna”. Lo stesso discorso vale per il libero combinato, dove al posto di Callegari ci sarà Dalila Schiesaro e alle altre sette della squadra si aggiungeranno le new entry Cristina Tempera e Alessia Nicotra. La routine di tecnico e libero del duo sono  in programma giovedì 5 agosto alle 10.00 e alle 18.00; la routine di tecnico e libero della squadra  sono in calendario venerdì 6 agosto sempre alle 10.00 e alle 18.00. Le finali sabato 7 e domenica 8 agosto, compresa quella del libero combinato.
Tra i volti noti del sincronizzato azzurro, all'Alfred Hajos, ci sono quelli di Giovanna Burlando che allena il duo della Svizzera e di Loredana Montico che allena la squadra nazionale della Gran Bretagna. Domani cominciano le gare. Le nazioni sono qui già da alcuni giorni, a provare la vasca ed eseguire gli ultimi allenamenti di rifinitura. L'Italia è arrivata domenica mattina e per due giorni le ragazze hanno sostenuto doppio allenamento.
 
Le gare delle azzurre:
 
Solo: Linda Cerruti
Duo: Giulia Lapi, Manila Flamini, Mariangela Perrupato
Squadra: Beatrice Callegari, Sara Sgarzi, Giulia Lapi, Mariangela Perrupato, Benedetta Re, Giulia Flamini, Federica Bellaria e Camilla Cattaneo
Combinato:  Dalila Schiesaro, Sara Sgarzi, Giulia Lapi, Mariangela Perrupato, Benedetta Re, Giulia Flamini, Federica Bellaria, Camilla Cattaneo, Cristina Tempera e Alessia Nicotra
 
Le musiche delle azzurre:
 
Solo tecnico: Ederlezi di Goran Bregovic
Solo libero: Art One Ice di Edvin Marton + Voo di Dulce Pontes e Ennio Morricone
Duo tecnico: Tosca Fantasy di Edvin Marton  
Duo libero: un brano di René Aubry alternato con due brani dei Pink Floid (The wall e Time)
Squadra tecnico: Blues Brothers – Twist et
Squadra libero:  X-Ray Dog – Trailer and film credits
Combinato: selezione musicale sul tema del film Il Codice Da Vinci
 
L'ordine di apparizione delle azzurre:
 
Solo tecnico: 9^ su 13
Solo libero: 2^ su 13
Duo tecnico: 12° su 17
Duo libero: 8° su 12
Squadra tecnico: 6^ su 10
Squadra libero: 3^ su 10
Libero Combinato: 9° su 10
  





Massimo Cicerchia
Nostro inviato