Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei di Budapest Cerruti, sesta tra le grandi

News Sincro precedenti
images/joomlart/article/d8e18332a30b3fb5b48a7e140af76d76.jpg

Al debutto continentale con la Nazionale maggiore ottiene la sua migliore prestazione nella routine del solo e del tecnico e chiude con un totale di 88.250 punti. Il 7 agosto c'è la finale. Domani in gara il duo Lapi-Flamini

BUDAPEST
Linda Cerruti, 17 anni da compiere il 7 ottobre, si prepara alla sua prima finale ai Campionati Europei assoluti di nuoto sincronizzato. Sabato 7 agosto alle 10.00 si esibirà insieme alle atlete più forti d'Europa, più esperte e più grandi di lei. Oggi pomeriggio nella routine del solo libero ha confermato il sesto posto che aveva guadagnato questa mattina nel tecnico. E' entrata in acqua come seconda, troppo presto, ma non si è lasciata condizionare dal sorteggio poco favorevole. La sua esibizione è durata 3'08”6. Ha ottenuto il punteggio di 88.300 che rappresenta il record personale (ai recenti Eurojunior a Tampere aveva vinto la medaglia di bronzo con 88.100) e con il 50%, 44.150, che si è sommato al 50% del tecnico, 44.100, si presenta alla finale, dove comunque si ripartirà tutte da zero, con il punteggio complessivo di 88.250.  Davanti a lei la russa Ischenko e la spagnola Fuentes, ancora irraggiungibili, l'ucraina Ananasova, l'israeliana Gloushkov e la greca Solomou. Le ultime due non sono troppo lontane. Linda Cerruti è sorridente, come il resto della squadra e dello staff  tecnico. “All'inizio ero agitata – spiega – perché ero la seconda e avevo poco tempo per prepararmi. Poi dopo la prima vasca è passato tutto ed è andata meglio di quanto pensassi. La tensione che avevo mi ha stimolato ancora di più. Questa mattina per il tecnico ero più tranquilla”. Si concede alla Rai per le interviste di rito. Oggi è anche la sua prima volta in video. “Spero che a casa qualcuno stia registrando tutto. Qui con me c'è mio padre Romeo. Oggi non l'ho visto ancora. Lo vedrò stasera. Domani e dopodomani mi alleno in attesa della finale cercando di migliorare ancora qualcosa, come per esempio la verticale”. Saluta, sorride e torna in hotel. Il 9 agosto partirà per Indianapolis dove dal 12 al 15 parteciperà ai Mondiali Juniores. “Farò il solo, il duo e gli obbligatori”. Ma adesso ha in testa soltanto Budapest.
 
L'ESORDIO. Alle ore 10.38 di questa mattina, nella piscina Alfred Hajos di Budapest, è iniziato l'Europeo di Linda Cerruti. La sua esibizione nel solo tecnico è durata 2'13”2. Con 44.100 (il 50% del punteggio totale, al quale si è aggiunto il 50% del punteggio di oggi pomeriggio nel libero) l'azzurra è sesta nella classifica provvisoria. Un buon debutto che è piaciuto a tutto lo staff della Nazionale. “E' stata molto brava – dice il direttore tecnico azzurro Laura De Renzis – e soprattutto concentrata e sicura nell'esibizione. Il suo esercizio non era facile, ci sta lavorando solo da pochi mesi e quella di oggi è stata certamente la sua migliore prestazione”. Sorridente, un po' tesa, ma comunque soddisfatta, Linda Cerruti è tornata subito in albergo a riposare, mentre le sue compagne di squadra sono rimaste ad allenarsi in piscina. 
  
DOMANI TOCCA AL DUO. Domani, 5 agosto, c'è un altro esordio europeo a Budapest. Quello del duo formato da Giulia Lapi e Manila Flamini con Mariangela Perrupato riserva. E' un doppio nuovo, anche se le ragazze fanno già parte della Nazionale. Tutte e tre, insieme a molte altre compagne presenti qui a Budapest, hanno vinto le medaglie d'argento agli Europei di Eindhoven 2008 nella squadra e nel combinato, ma per la prima volta si trovano ad esibirsi insieme nel duo. E' una novità per Giulia Lapi, abituata a fare coppia con Beatrice Adelizzi (con lei quinta ai Mondiali di Roma 2009, d'argento agli Europei 2008 e quinta agli Europei del 2006 proprio a Budapest); così com'è la prima volta per Manila Flamini che finora aveva gareggiato soltanto nel secondo duo azzurro e che riceve l'eredità di Beatrice Adelizzi; è la prima volta per Mariangela Perrupato che ha sostituito nel ruolo di riserva Elisa Bozzo.
Domani alle 10.00 sono attese dal duo tecnico dove entreranno in gara come dodicesime e alle 18.00 dal duo libero dove si esibiranno da ottave. Le musiche sulle quali si esibiranno sono  la Tosca Fantasy di Edvin Marton al mattino, un brano di Renè Aubry alternato con The Wall e Time dei Pink Floid nel pomeriggio.  
  
La classifica dopo il solo tecnico
 
1. Natalia Ischenko   Russia  97.200 48.600
2. Andrea Fuentes  Spagna  94.800 47.400
3. Lolita Ananasova  Ucraina  90.800 45.400
4. Anastasia Gloushkov  Israele   88.600 44.300
5. Despoina Slomou  Grecia   88.400 44.200
6. Linda Cerruti  Italia  88.200 44.100
7. Sonia Bernardova  R. Ceca  85.000 42.500
8. Nadine Brandl  Austria  84.500 42.250
9. Pamela Fischer  Svizzera 82.500 41.250
10. Kalina Yordanova  Bulgaria 77.700 38.850
11. Dora Radvani  Ungheruia 75.900 37.950
12. Elena Tini   San Marino 74.100 37.050
13. Tugce Tanis  Turchia  71.300 35.650
 
La classifica dopo il solo libero
 
1. Natalia Ischenko   Russia  98.200 49.050
2. Andrea Fuentes  Spagna  96.200 48.100
3. Lolita Ananasova  Ucraina  92.400 46.200
4. Anastasia Gloushkov  Israele   90.300 45.150
5. Despoina Slomou  Grecia   90.100 45.050
6. Linda Cerruti  Italia  88.300 44.150
7. Sonia Bernardova  R. Ceca  86.400 43.200
8. Nadine Brandl  Austria  85.900 42.950
9. Pamela Fischer  Svizzera 84.200 42.100
10. Kalina Yordanova  Bulgaria 79.400 39.700
11. Dora Radvani  Ungheruia 77.000 38.500
12. Elena Tini   San Marino 75.200 37.600
13. Tugce Tanis  Turchia  72.800 36.400
 
La classifica complessiva del solo (tecnico + libero)
 
1. Natalia Ischenko  Russia  97.650
2. Andrea Fuentes  Spagna  95.500
3. Lolita Ananasova  Ucraina  91.600
4. Anastasia Gloushkov  Israele   89.450
5. Despoina Slomou  Grecia   89.250
6. Linda Cerruti  Italia  88.250
7. Sonia Bernardova  R. Ceca  85.700
8. Nadine Brandl  Austria  85.200
9. Pamela Fischer  Svizzera 83.350
10. Kalina Yordanova  Bulgaria 78.550
11. Dora Radvani  Ungheruia 76.450
12. Elena Tini   San Marino 74.650
13. Tugce Tanis  Turchia  72.050
 
Vai alla presentazione






Massimo Cicerchia
Nostro inviato