Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Mondiali. Carruti-Ferro, duo tech in finale

Sincro

Seconda giornata del mondiale di sincronizzato a Barcellona. Linda Cerruti e Costanza Ferro, 39 anni in due, si sono classificate none nei preliminari del duo tecnico questa mattina al Palau Saint Jordi con 87.300 punti, 43.500 per l'esecuzione e 43.800 per l'impressione artistica. Miglior punteggio delle russe Svetlana Kolesnichenko e Svetlana Romashina con 97.000. Erano in gara 33 coppie. Le azzurre si sono qualificate per la finale a sedici che è in programma questa sera alle 19. Il loro esercizio è durato 2'32” sulle note del requiem. Linda e Costanza si sono esibite per prime. Questo non piace a nessuna. “Essere le prime nell'ordine di apparizione non è mai un vantaggio”, sorride Linda. “Speravamo in un punteggio migliore”, continua Costanza. A Kazan l'8 luglio avevano ricevuto 88.950 (44.380 di impressione artistica e 44.570 di merito tecnico). Sono una coppia affiatata, gareggiano insieme nel loro club, Blu Shelf Carisa Savona, e hanno fatto coppia in Nazionale giovanile. Alle Universiadi di Kazan hanno vinto la medaglia di bronzo e in Coppa Europa a Savona sono state quinte. Costanza ha compiuto 20 anni il 5 luglio e questo è il suo primo mondiale. “Partecipo al duo tecnico e libero insieme a Linda. Un bell'esordio”. Linda compirà 20 anni il 7 ottobre. “Siamo una coppia giovane, vogliamo crescere e l'idea del progetto ci piace e ci stimola”. Alle 14 il programma del sincro prosegue con i preliminari del libero combinato (la finale ci sarà sabato 27 luglio), dove l'Italia schiera Elisa Bozzo, Beatrice Callegari, Camilla Cattaneo,  Francesca Deidda, Manila Flamini, Giulia Lapi, Mariangela Perrupato, Alessia Pezone, Dalila Schiesaro, Sara Sgarzi. Ci sono 17 Nazioni in gara e stavolta l'Italia esce per penultima.