instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Europei Master Roma. 800 partecipanti al torneo di pallanuoto

Master
images/large/MAX_0998.jpg

Gli Europei di Roma 2022 Master si giocano anche al Polo Acquatico Frecciarossa di Ostia, il Centro Federale dove si allenano i grandi campioni azzurri, a cominciare da Gregorio Paltrinieri e dove spesso si radunano le squadre del Settebello e del Setterosa e che è stata per alcuni mesi anche la casa della ragazze della Nazionale ucraina di nuoto sincronizzato, accolte l’8 marzo dal Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli al loro arrivo in Italia e che tra Ostia e Savona hanno potuto prepararsi ai Mondiali di Budapest e agli Europei di Roma.
A Ostia si disputa il torneo di pallanuoto. Sette giorni di gare, fino alle finali di domenica 4 settembre, nove fasce di età, sedici Nazioni rappresentate e 55 squadre, 155 partite e 800 partecipanti. Numeri importanti, a cui i master ci hanno abituati in questi anni, tanto amarcord e soprattutto spirito sportivo. Partite da quattro tempi di cinque minuti, con 40 secondi di possesso palla e 30 secondi con l’uomo in più.
Molti i volti noti della pallanuoto italiana ed internazionale. Il waterpolo manager è Roberto Migliori e il responsabile dei campi Antonio Vittorioso, due azzurri del recente passato, che partecipano anche nella veste di giocatori. Migliori con i Nuotatori Civitavecchiesi e Vittorioso con l’Europa Sporting Roma. Con loro a sovraintendere all’organizzazione ci sono l’islandese Horour J. Oddfridarson, chairman del Comitato Master della LEN, e il general manager Claudio Tomasi.
Tra i personaggi più famosi presenti in panchina c’è sicuramente Imre Budavári che allena la squadra ungherese Sunday Boys nella fascia M55+ e che ha battuto 16-0 i finlandesi del Simmis. Da giocatore Budavari con il Vasas ha vinto due Coppe dei Campioni e con l'Ungheria ha conquistato l'argento ai Mondiali 1982 e agli Europei 1983 e ha vinto la World Cup 1979. Nel famoso film di Nanni Moretti “Palombella rossa" del 1989 interpreta se stesso.

Particolarmente numeroso anche il gruppo degli arbitri (36) e delegati (7) italiani impegnati: Alessandro Alessandroni, Andrea Baretta, Daniele e Luca Bianco, Federico Braghini, Fabio Brasiliano, Massimo Calabrò, Riccardo Carmignani, Alessandro Carrer, Luca Castagnola, Pasquale Rogondino, Riccardo D’Antoni, Andrea Doro, Matteo Giacchini, Giuseppe Mazzocoli, Antonio Guarracino, Bruno Navarra, Alessio Nicolai, Giuliana Nicolosi, Alessandro Severo, Attilio Paoletti, Tiziano Petrini, Arnaldo Petronilli, Marco Piano, Stefano Pinato, Fabio Ricciotti, Alessandro Roberti, Francesco Romolini, Domenico Rotondano, Aldo Rovandi, Stefano Scappini, Mirko Schiavo, Massimiliano Sponza, Antonio Torneo, Federico Vidacci, Roberta Grillo; delegati Claudio Maggiolo, Mario Maggio, Giovanni Taormina, Alessandro Callini, Maurizio De Chiara, Domenico De Meo e Giuseppe Sorgente.

Foto di Massimo Insabato / DBM