.

instagram

.

Eurojrs. Momoni e Ballarati d'oro! Del Signore, De Gregorio e 4x100 mix d'argento

Nuoto
images/large/momoni_oro_100_farfalla_vilnius_2024.jpg

E sono quattordici! Il medagliere della nazionale italiana ai campionati europei juniores di nuoto in svolgimento a Vilnius, in Lituania, si aggiorna con due ori e tre argenti. Daniele Momoni vince i 100 farfalla in 52"20, davanti al croato Maro Miknic (52"49) e al francese Ethan Dumesnil (52"54). Il 17enne romano - tesserato per Aurelia Nuoto e seguito da Giuseppe Simeone - abbassa il personal best già migliorato nelle semifinali, quando era sceso a 52"61 partendo dal 52"84 della vigilia. Upgrade esponenziale rispetto a Belgrado 2023 quando si era classificato quarto.
Le emozioni proseguono con il successo nei 50 stile libero di Lorenzo Ballarati in 22"20. Il 18enne di Civitavecchia - tesserato per CC Aniene, allenato da Fabio De Santis - si ripete nella distanza breve dopo il successo nell'edizione di Belgrado 2023, precedendo lo spagnolo Luca Hoek Le Guenedal (22"33) e il lituano Tajus Juska (22"34). È la sua terza medaglia d'oro in questi campionati europei, dopo le due vinte con la 4x100 stile libero maschile e stile libero mista. Il 22"20 è anche il primato personale: migliorato di undici centesimi il 22"31 stampato giovedì nelle batterie. Settimo posto per l'olimpico Carlos D'Ambrosio. Il 17enne stileliberista di origini napoletane - nato a Valdagno (VI), ma cresciuto nel CN Posillipo; poi trasferitosi a Verona dopo la licenza media dov'è tesserato per la Fondazione Bentegodi ed è allenato da Luca De Monte - nuota in 22"65.
Argento per Daniele Del Signore nei 200 dorso. Il 17enne di Genzano di Roma - tesserato per CC Aniene e seguito da Mirko Nozzolillo, già d'argento nei 50 dorso in 25"34 - chiude in 1'58"81, a un secondo e tredici centesimo dall'irlandese John Shortt (1'57"68). Del Signore si migliora notevolmente, abbassando il primato personale dall'1’59”43 registrato il 7 luglio 2023 a Belgrado. Bronzo al rumeno Alexandru Constantinescu (1'58"91). Settima posizione per Matteo Venini: Il 17enne di Lecco - tesserato per In Sport Rane Rosse, allievo di Riccardo Crippa - tocca in 2'02"05.
Il secondo argento azzurro della giornata lo conquista Domenico De Gregorio nei 400 misti in 4'21"02. Personal best ritoccato nuovamente dopo il 4'22"71 in batteria: progressi considerevoli rispetto al 4'23"67 firmato il 7 luglio 2023 a Belgrado. Il 17enne di Angri - tesserato per Olimpia Sport Village e seguito da Silvio Ciancone - è dietro al rumeno Robert-Andrei Badea che registra il record dei campionati con il tempo di 4'14"37. Bronzo per il turco Onur Ege Oksuz (4'22"73). Squalificato l'altro italiano Emanuele Potenza.
La 4x100 mista mixed è seconda in 3'49"95, a quattro decimi dalla Gran Bretagna (3'49"55); terza la Lituania (3'50"23). L'Italia parte bene con Daniele Del Signore (54"83), indietreggia in settima posizione dopo la rana (Irene Mati in 1'09"08), per poi recuperare con Daniele Momoni (51"64). Nella frazione conclusiva Sara Curtis (54"40) guadagna un'altra posizione, mentre la Gran Bretagna difende la prima posizione con Hollie Widdows che chiude velocissima in 54"38.
Quarto posto per Lucrezia Mancini nella finale dei 200 rana. La 16enne di Foligno - tesserata per Spoleto Nuoto e seguita dal tecnico Piero Santarelli - nuota in 2'30"15, a 45 centesimi dal bronzo dalla tedesca Hannah Schneider (2'29"30). La Germania conquista pure l'oro con Lena Ludwig (2'28"70); argento per la britannica Theodora Taylor (2'28"71).
Nei 100 stile libero l'olimpica Sara Curtis si qualifica alla finale con il primo crono (54"77), eliminata Cristiana Stevanato con il quindicesimo tempo (56"60). La 17enne di Savigliano - allenata da Thomas Maggiora per il CS Roero e già vincitrice di quattro ori - rilancia verso un pokerissimo storico scendendo sotto i 55 secondi, l'unica nelle due semifinali che vedono al secondo posto l'irlandese Grace Davidson a 0"32 (55"09).
Accede alla finale dei 200 farfalla Giada Alzetta in 2'12"39. Quarto tempo delle semifinali e primato personale per la 17enne di Pordenone - tesserata per Leosport e allenata al Centro Federale di Verona da Riccardo Wenter e Alberto Burlina - rispetto al 2'12"71 nuotato lo scorso 14 giugno scorso a Merano. Fuori dalle prime otto Anna Porcari: la 17enne trevigiana - tesserata per Team Veneto e allenata da Andrea Franconetti - chiude con il dodicesimo tempo (2'14"92).

MEDAGLIERE

ORI (7)
- 4x100 stile libero F con Chiara Sama (56"27 pp), Sara Curtis (54"74), Cristiana Stevanato (55"12) e Caterina Santambrogio 54"99 in 3'41"12
- 4x100 stile libero M con Gabriele Valente (50"28 pp), Carlos D'Ambrosio (48"48), Mirko Chiaversoli (49"07) e Lorenzo Ballarati (49"21) in 3'17"04
- Sara Curtis nei 50 dorso in 27"94 RIC
- 4x100 stile libero mista con Carlos D'Ambrosio (49"12), Lorenzo Ballarati (48"96), Cristiana Stevanato (55"52) e Sara Curtis (54"74) in 3'28"34 CR
- Sara Curtis nei 50 stile libero in 24"68
- Daniele Momoni nei 100 farfalla in 52"20 pp
- Lorenzo Ballarati nei 50 stile libero in 22"20 pp

ARGENTI (7)
- Daniele Del Signore nei 50 dorso in 25"34
- Emma Giannelli nei 1500 stile libero in 16'17"19 pp
- Caterina Santambrogio nei 100 farfalla in 59"11 pp
- 4x200 stile libero F con Chiara Sama (2"02"62 pp), Bianca Nannucci (2'00"52), Ludovica Terlizzi (2'01"03) e Lucrezia Domina (1'59"54) in 8'01"71
- Daniele Del Signore nei 200 dorso in 1'58"81 pp
- Domenico De Gregorio nei 400 misti in 4'21"02 pp
- 4x100 mista mixed con Daniele Del Signore (54"83), Irene Mati (1'09"08), Daniele Momoni (51"64), Sara Curtis (54"40) in 3'49"95

RISULTATI DELLA QUARTA GIORNATA / SEMIFINALI E FINALI

100 farfalla M - Finale
1. Daniele Momoni 52"20 pp (precedente 52"61 in semifinale dei del 04/07/2024 a Vilnius)
2. Maro Miknic (CRO) 52"49 
3. Ethan Dumesnil (FRA) 52"54

100 stile libero F - Semifinale
1. Sara Curtis 54"77 qualif. in finale
2. Grace Davidson 55"09 (IRL) 
16. Cristiana Stevanato 56"60 eliminata

200 rana M - Finale
1. Doruk Yogurtcuoglu (TUR) 2'12"66
Nessun italiano qualificato

200 farfalla F - Semifinale
1. Laura Cabanes Garzas (ESP) 2'11"20
4. Giada Alzetta 2'12"39 pp (precedente 2'12"71 del 14/06/2024 a Merano) qualif. in finale
12. Anna Porcari 2'14"92 eliminata

50 stile libero M - Finale
1. Lorenzo Ballarati 22"20 pp (precedente 22"31 del 04/07/2024 a Vilnius)
2. Luca Hoek Le Guenedal (ESP) 22"33 
3. Tajus Juska (LTU) 22"34
7. Carlos D'Ambrosio 22"65 

200 rana F - Finale
1. Lena Ludwig (GER) 2'28"70
2. Theodora Taylor (GBR) 2'28"71
3. Hannah Schneider (GER) 2'29"30
4. Lucrezia Mancini 2'30"15 

200 dorso M - Finale
1. John Shortt (IRL) 1'57"68
2. Daniele Del Signore 1'58"81 pp (precedente 1’59”43 del 07/07/2023 a Belgrado)
3. Alexandru Constantinescu (ROU) 1'58"91
7. Matteo Venini 2'02"05

200 dorso F - Finale
1. Estella Llum Tonrath Nollgen (ESP) 2'10"78
Nessun italiana qualificato

400 misti M - Finale
1. Robert-Andrei Badea (ROU) 4'14"37 CR
2. Domenico De Gregorio 4'21"02 pp (precedente 4'22"71 del 05/07/2024)
3. Onur Ege Oksuz (TUR) 4'22"73
squalificato Emanuele Potenza

4x100 mista mixed - Finale
1. Gran Bretagna 3'49"55
2. Italia 3'49"95 (Daniele Del Signore 54"83, Irene Mati 1'09"08, Daniele Momoni 51"64, Sara Curtis 54"40)
3. Lituania 3'50"23

LA SQUADRA PER VILNIUS 2024. Quarantaquattro atleti convocati, 19 maschi e 25 femmine: Lorenzo Ballarati (CC Aniene), Davide Passafaro (CC Aniene), Matteo Palmisani (In Sport Rane Rosse), Daniele Del Signore (CC Aniene), Alessandro Ragaini (Carabinieri/Team Marche), Filippo Bertoni (CC Aniene), Daniele Momoni (Aurelia Nuoto), Carlos D'Ambrosio (Fondazione Bentegodi), Matteo Venini (In Sport Rane Rosse), Davide Lazzari (Ispra), Andrea Dondoli (Virtus Buonconvento), Mirko Chiaversoli (Team Centro Italia), Jacopo Barbotti (CC Aniene), Leonardo Perciballi (G. Sport Village), Alan Vergine (GAM Team Brescia), Emanuele Potenza (Icos Sc), Gabriele Valente (Nuotatori Pugliesi), Lorenzo Fuschini (Imolanuoto), Domenico De Gregorio (Olimpia Sport Village); Irene Mati (RN Florentia), Giada Alzetta (Leosport), Emma Giannelli (RN Florentia), Helena Musetti (CC Aniene), Giorgia Crepaldi (Libertas Nuoto Novara), Sara Curtis (CS Roero), Anna Porcari (Team Veneto), Cristiana Stevanato (Team Veneto), Chiara Sama (Team Rinascita Romagna), Lucrezia Domina (H. Sport Firenze), Giulia Pascareanu (RN Florentia), Benedetta Boscaro (Team Veneto), Veronica Quaggio (Nuoto Mira), Emma Arcudi (UNIME), Sofia Barba (Nuotatori Pugliesi), Giada Del Medico (Nandi ARS Loreto), Alessandra Gusperti (Team Nuoto Trento), Caterina Santambrogio (In Sport Rane Rosse), Martina Fanunza (Promogest), Elisa Pignotti (Pol. Sambenedettese), Ludovica Terlizzi (Genova Nuoto My Sport), Bianca Nannucci (Livorno Aquatics), Lucrezia Mancini (Spoleto Nuoto), Greta Rossi (Sporting Club 63), Lisa Lucchesi (Tirrenica Nuoto).

Nel gruppo azzurro, insieme al tecnico responsabile della nazionale giovanile Marco Menchinelli, il team staff Amelia Mascioli, il team manager Davide Pontarin, i tecnici Tanya Vannini, Riccardo Crippa, Lorenzo Palagi, Luca Demonte, Andrea Franconetti, Roberto Merlini, Mirko Nozzolillo, Andrea Cavalletti e Thomas Maggiora, il responsabile video Ivo Ferretti, la fisioterapista Michela Beni, il medico Andrea Felici. Giudici internazionali al seguito Barbara Caloi, Barbara Gasperini.

Report batterie

Risultati completi