Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Mondiali di Melbourne Apertura al Sincro

News Sincro precedenti
images/joomlart/article/d6dbe8b5c8be217a8e3e428234505192.jpg

Sabato si alza il sipario alla "Susie O'Neill Pool". Per la prima volta si assegneranno 21 medaglie per 7 podi con finali del combinato e tecnico e libero di singolo, duo e squadra. De Renzis e Farinelli puntano alle Olimpiadi

MELBOURNE
Primo Mondiale post riforma. Sabato il nuoto sincronizzato aprirà la 12esima edizione dei Campionati Mondiali alla "Rod Laver Arena", il centrale dell'Australian Open di tennis che per l'occasione è stato trasformato nella "Susie O'Neill Pool" da 11.270 posti a sedere.
Per il sincro sarà il Mondiale delle verifiche dopo le modifiche approvate dalla commissione tecnica della FINA durante l'undicesima edizione iridata, a Montreal 2005: non più quattro podi per solo, duo, squadra e libero combinato, bensì 21 medaglie da assegnare nelle finali del combinato e del tecnico e libero di singolo, duo e squadra.
Una riforma volta a specializzare il nuoto sincronizzato, che secondo il Ct Laura De Renzis "accrescerà lo spettacolo e contribuirà allo sviluppo del sincro nei paesi con tanti praticanti, ma creerà problemi a chi ha poche risorse e non può contare su una squadra numerosa".
Per i Mondiali il Ct De Renzis ha rinnovato la fiducia alla squadra che ha partecipato agli Europei di Budapest, sostituendo solo Dalila Schiesaro con l'esperta Costanza Fiorentini che torna in Azzurro dopo i Mondiali di Montreal (Italia settima nel solo, duo, squadra e combo, ndr).
"Abbiamo diviso le atlete per specialità - spiega il Ct De Renzis -cercando di ottimizzarne le peculiarità e di evitare l'accumulo di gare". Le azzurre più impegnate, considerando la quasi certa qualificazione alle finali, dovrebbero essere Beatrice Adelizzi, 8 volte in vasca per tecnico e libero di solo e duo; e Giulia Lapi, 6 apparizioni tra libero e tecnico del duo ed eliminatorie e finale del combinato.
"Rispetto agli Europei di Budapest (medaglia di bronzo con le squadre, quinto il solo e duo) e alla Coppa del Mondo di Yokohama (Italia quinta nel combo, sesta nel solo, settima nel duo e squadra) presentiamo esercizi più veloci e con maggiori cambi di ritmo per cercare di dimostrare la crescita tecnica ed interpretativa del gruppo - prosegue la De Renzis - Abbiamo confermato le musiche con l'eccezione per il libero della squadra che sarà nuotato sulle note di "Unza Unza Time" di Emir Kostunica anziché su musiche afroceltiche. Si tratta di ritmi che dovrebbero accompagnare meglio l'esercizio tecnico e che ci dovrebbero consentire di approfondire il libero entro l'aprile 2008".
Infatti, nonostante la rilevanza del Mondiale, l'obiettivo del quadriennio resta la difficile qualificazione della squadra alle Olimpiadi di Pechino. "Per i Giochi vi sono solo otto posti disponibili - spiega Roberta Farinelli, tecnico federale che segue gli esercizi a squadra dell'Italia - Cinque posti saranno assegnati per rappresentanza continentale, gli altri tre dal torneo di qualificazione che si svolgerà dal 16 al 20 aprile 2008 a Pechino. Per allora molto probabilmente la Russia sarà già qualificata attraverso il concentramento europeo (in programma dal 30 maggio al 2 giugno prossimo a Roma nell'insieme del Roma Sincro, ndr); Spagna e Giappone sono irraggiungibili, pertanto l'ultimo pass ce lo giocheremo noi, la Grecia, l'Ucraina e soprattutto gli Stati Uniti o il Canada a seconda del risultato dei Panpacifici. Qualificarci alle Olimpiadi sarà un'impresa che cercheremo di realizzare con tutte le nostre forze".
L'obiettivo dell'Italia, dunque, è continuare a crescere, prendendo come punto di riferimento i risultati "degli Europei e soprattutto della Coppa del Mondo - continua Laura De Renzis - A Yokohama abbiamo ottenuto degli ottimi risultati, abbiamo confermato il terzo posto europeo e ci siamo piazzate quinte nella classifica a punti dietro Russia, Spagna, Giappone e Canada. Ci manca ancora qualcosa per raggiungere le nordamericane e qui comprenderemo quanto".
Certo il ritorno alle gare dopo un anno di stop dell'incontrastata campionessa del mondo Virginie Dedieu. La sirenetta francese, che nuota senza stringinaso, è considerata da Laura De Renzis l'unica atleta che può negare l'en plein alla Russia. Nel libero del solo darà vità ad un'esaltante sfida con la spagnola Gemma Mengual e con la russa Natalia Ischenko. "Credo che solo lei possa strappare un oro alla Russia - conclude Laura De Renzis - Nel duo, con Anastasia Davydova e Anastassia Ermakova, e nelle prove a squadre, le russe non hanno rivali".
Alle 9.30 di sabato si apriranno i Mondiali di Melbourne che poi passeranno il testimone a Roma 2009 per la tredicesima edizione della manifestazione. In vasca Beatrice Adelizzi e Giulia Lapi per i preliminari del tecnico del duo.
 
sito della FINA
sito ufficiale dei Mondiali di Melbourne 2007
risultati completi
tutti gli Azzurri ai Mondiali di Melbourne 2007
l'impegno di Rai Sport


MONDIALI DI MELBOURNE
PROGRAMMA E AZZURRE IN GARA
NUOTO SINCRONIZZATO
ROD LAVER ARENA - SUSIE O'NEILL POOL

sabato 17 marzo
9.30 DUO tecnico preliminari
- Beatrice Adelizzi e Giulia Lapi
14.00 COMBO preliminari
- Alessia Bigi, Elisa Bozzo, Manila Flamini,
Francesca Gangemi, Giulia Lapi, Mariangela
Perrupato, Benedetta Re, Sara Sgarzi,
Virna Taccone e Federica Tommasi

domenica 18 marzo
9.30 SOLO libero preliminari
- Beatrice Adelizzi
19.00 COMBO FINALE

lunedì 19 marzo
9.30 SOLO tecnico preliminari
- Beatrice Adelizzi
16.00 SQUADRA tecnico preliminari
- Alessia Bigi, Elisa Bozzo, Costanza Fiorentini,
Manila Flamini, Benedetta Re, Sara Sgarzi,
Virna Taccone e Federica Tommasi
19.00 SOLO TECNICO FINALE

martedì 20 marzo
9.30 SQUADRA libero preliminari
- Alessia Bigi, Elisa Bozzo, Costanza Fiorenini,
Manila Flamini, Francesca Gangemi, Mariangela
Perrupato, Sara Sgarzi e Federica
Tommasi
19.00 DUO TECNICO FINALE

mercoledì 21 marzo
9.30 DUO libero preliminari
- Beatrice Adelizzi e Giulia Lapi
19.00 SQUADRA TECNICO FINALE

giovedì 22 marzo
19.00 SOLO LIBERO FINALE

venerdì 23 marzo
19.00 DUO LIBERO FINALE

sabato 24 marzo
19.00 SQUADRA LIBERO FINALE

- MUSICHE

SOLO
TECNICO su musiche newage
LIBERO sulla colonna sonora de "La Passione
di Cristo" e su note di Lisa Gerard

DUO
TECNICO sulle note della colonna
sonora de "La Fabbrica di Cioccolato"
LIBERO su musiche del Cirque du Soleil

SQUADRA
"L'evoluzione dell'uomo attraverso le scoperte"
TECNICO su musiche di Unza Unza Time di Emir Kostunica
LIBERO su una compilation composta da
"Quadri di un'esposizione" di Modest Musorgskij,
dal Requiem di Mozart e da "Space Theme" dei Vangelis

LIBERO COMBINATO
musiche tratte dal cd "African Foot Print"
con due singoli, due doppi, un trio,
un quintetto e la squadra in chiusura

Francesco Passariello
Nostro Inviato