Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei di Budapest Lapi-Flamini, quarte in finale

News Sincro precedenti
images/joomlart/article/28e6186f9dd7fccf7d22171f8595ecb4.jpg

Il duo nuovo azzurro chiude con 91.700 i campionati continentali. All'esordio in Europa, dopo appena quattro mesi di lavoro, è a ridosso del podio. Oro alle russe Ischenko e Romashina, argento alla Spagna e bonzo all'Ucraina

BUDAPEST
Splendide quarte! Brave e fiere. Manila Flamini e Giulia Lapi hanno provato a superare le ucraine Iushko e Sydorenko e salire sul podio, ma alla fine sono contente lo stesso. Sono quarte nella finale del duo: quarte in Europa dopo appena quattro mesi di lavoro insieme, perché questa coppia è completamente nuova e ha cominciato ad allenarsi ad aprile di quest'anno.
Le due azzurre si sono affacciate in gara alla fine (dopo di loro sono uscite solo le spagnole), hanno nuotato per 3'35"6 e hanno ottenuto 91.700 punti: 46.000 di merito tecnico e 45.700 di impressione artistica. Le due ucraine si erano già esibite ricevendo dalla giuria 93.400 punti, di cui 46.700 di merito tecnico e altrettanto di impressione artistica. Le russe Ischenko e Romashina hanno vinto la finale con 98.700 (49.300 e 49.400) e seconde sono le spagnole Carbonell e Fuentes con 96.700 (48.200 e 48.500). 
“Meglio rispetto alle eliminatorie – afferma il direttore tecnico Laura De Renzis commentando la prova delle due azzurre – come energia e alzata di gambe. Un po' ferme, invece, sulle gambe negli spostamenti. Dobbiamo lavorare sulle sfumature di collegamento, ma sono insieme da aprile di quest'anno e sapevano che sarebbe stato molto difficile vincere una medaglia. Che voto darei a questo doppio? Da uno a dieci, sette. Verso la fine sono un po' sfumate”.
 
LA DOPPIA SFIDA. C'era una doppia sfida oggi nella finale del duo europeo. Russe e spagnole erano praticamente già sicure di vincere oro e argento, ma per i piazzamenti dal terzo al sesto posto la competizione era apertissima. Italia e Ucraina erano a contendersi la medaglia di bronzo, Francia e Gran Bretagna a lottare per la quinta piazza. Daria Iushko e Ksenija Sydorenko si sono esibite prima di Manila Flamini e Giulia Lapi; per le ucraine 3'26”9 di esercizio con la musica che coinvolge e trascina, i costumi verde brillante, gli esercizi, anche difficili, eseguiti con semplicità e perizia, quelle note di “You wanth be americano” che rimangono nelle orecchie. Poi è stata la volta delle italiane, belle e sorridenti, con gli occhi pieni di luce e il sorriso stampato sulle labbra; si sono esibite in 3'35”6 cominciando con il muro dei Pink Floid, la musica che cattura e tiene lo sguardo incollato, poi suonano i violini e arrivano le evoluzioni, gli intrecci e le alzate di gambe, le braccia che disegnano figure e richiamato ancora l'attenzione, poi di nuovo Pink Floid e gran finale rock.
La giuria preferisce l'Ucraina e le attribuisce 93.400 con 46.700 di impressione artistica; all'Italia assegna 91.700 punti con 45.700 di impressione artistica. Ma al pubblico questa Italia è piaciuta molto e l'ha applaudita. Anche allo staff azzurro sono piaciute Flamini e Lapi e dopo un po' di riposo si tornerà a lavorare.
Francia e Gran Bretagna si sono sfidate per il quinto posto. Alla fine l'hanno spuntata le inglesi Olivia Allison e Jenna Randall con 90.300. Seste, ma davvero per poco, Apolline Dreyfuss e Chloe Willelm con 90.000. La differenza l'ha fatta il merito tecnico: 45.300 per le britanniche e 44.900 per le francesi. Nell'impressione artistica si sono equivalse. Simpatico anche il tifo delle compagne  supporters in tribuna: paillettes tricolori per la Francia e vuvuzela per la Gran Bretagna. 
 
Risultati completi  


XXX CAMPIONATI EUROPEI SINCRONIZZATO - Finale del Duo
Finale del Duo - 8 agosto 2010

1. Russia 98.700
2. Spagna 96.700
3. Ucraina 93.400
4. Italia 91.700
Flamini - Lapi (Perrupato riserva)
5. Gran Gretagna 90.300
6. Francia 90.000
7. Israele 88.100
8. Repubblca Ceca 86.600
9. Austra 86.500
10. Olanda 83.800
11. Svizzera 83.700
12. Germania 80.300

Massimo Cicerchia
Nostro inviato