Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Verso la Coppa del mondo La Nazionale al lavoro

News Sincro precedenti
images/joomlart/article/4a05c882729a2dbcd9337e4f94b03483.jpg

Le azzurre del nuoto sincronizzato in collegiale a Roma per preparare le gare in Cina. La partenza l'11 settembre. La competizione a Changshu dal 16 al 19. Novità e progetti futuri

ROMA
Gli Europei di Budapest sono ormai alle spalle. La Nazionale di nuoto sincronizzato riparte con più grinta di prima. E’ in collegiale a Roma già da una settimana, ci rimarrà fino all’11 settembre, ad allenarsi in vista della XII Coppa del mondo, che si svolgerà a Changshu, in Cina, dal 16 al 19 settembre. Saranno presenti tutte le Nazioni. Assente soltanto la Spagna (che annuncia alcune atlete infortunate).
Le azzurre sono le stesse che hanno partecipato agli Europei, ad eccezione della diciassettenne Linda Cerruti, rivelazione in Ungheria con il sesto posto nel singolo e il punteggio record di 88.300. All’azzurra, che successivamente ha partecipato ai Mondiali juniores a Indianapolis, è stato concesso un periodo di riposo e al suo posto è stata convocata Linda Komoni. La squadra si sta allenando nelle piscine dello stadio del nuoto (mattino) e acqua acetosa (pomeriggio). “Rispetto agli ultimi Europei abbiamo modificato un po’ il programma tecnico – spiega il coordinatore delle squadre Nazionali Patrizia Giallombardo – e qualcosa nel programma long. Cambiamenti che renderanno più competitivi gli esercizi di squadra”. Le musiche rimangono le stesse.
La Nazionale di sincronizzato, dopo il cambio generazionale, ha iniziato a Budapest il nuovo ciclo rivolto all’Olimpiade di Londra 2012. “La stagione riprenderà tra ottobre e novembre – dice il direttore tecnico Laura De Renzis – con i primi collegiali che allargheremo alla Nazionale juniores. Stiamo valutano un modello di programmazione che coinvolga molto il settore giovanile e lavori sulla base”.
Si va in Cina con le idee chiare. “L’obiettivo è riconquistare la nostra posizione europea. A Budapest con la squadra meritavamo senz’altro il terzo posto. Lavoriamo in quella direzione”. La partenza per la Cina è fissata l’11 settembre alle 20.55 da Roma-Fiumicino.
 
La squadra Nazionale: Federica Bellaria (Busto Nuoto), Beatrice Callegari (Montebelluna), Camilla Cattaneo, Linda Komoni, Giulia Lapi e Dalila Schiesaro (RN Savona), Manila Flamini, Mariangela Perrupato, Benedetta Re e Cristina Tempera (Aurelia Nuoto Unicusano), Alessia Nicotra (Quanta Sport Village) e Sara Sgarzi (Uisp Bologna).
Lo staff azzurro: Coordinatore squadre Nazionali Patrizia Giallombardo, direttore tecnico Laura De Renzis, tecnici Roberta Farinelli e Yumiko Tomomatsu, medico Gianfranco Colombo, preparatore acrobatico Annabella Cinti e fisioterapista Flavio Mariantoni.