Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti di Sincro Fiamme Oro tricolori

News Sincro precedenti
images/joomlart/article/21b63a5fa4422d684c6fb41f0d1a94c7.jpg

La società militare si impone a Novara alla sua prima partecipazione. Il capitano della Nazionale Flamini vince nel Solo, nel Duo e nella Squadra. Il Dt De Renzis: "Livello alto"

NOVARA
Le Fiamme Oro e Manila Flamini sono i grandi protagonisti degli Assoluti Invernali di Sincro, che si solo svolti a Novara. Il gruppo sportivo militare, alla sua prima partecipazione a un campionato italiano, ha piazzato le proprie atlete al primo posto negli obbligatori, nel Solo, nel Duo e nella Squadra e ha vinto la classifica per società con 597 punti precedendo Aurelia Nuoto Unicusano (547) e Carisa Savona (497.561); il capitano azzurro ha vinto il Solo con 88.875 punti davanti a Sofia Scanziani (Sincro Seregno, 87.375) e Linda Cerruti (Carisa Savona, 85.750), il Duo in coppia con Giulia Lapi con 88.000 punti davanti all'altra coppia delle Fiamme Oro formata da Federica Bellaria e Camilla Cattaneo (84.500) e a quella dell'Aurelia Nuoto Unicusano (Cristina Tempera e Mariangela Perrupato, 83.875), e l'esercizio di Squadra con 90.875, davanti a Aurelia Nuoto Unicusano (84,750) e Carisa Savona (84.125). Terza, invece, negli obbligatori con 78.793; ha vinto Dalila Schiesaro (Fiamme Oro) con 80.717 davanti a Sofia Scanziani (Sincro Seregno) con 79.013.
Soddisfatta dalle gare il direttore tecnico Laura De Renzis. "Il livello tecnico si è alzato - asserisce - Rispetto agli Invernali dello scorso anno i punteggi sono più alti. Desidero congratularmi con le Fiamme Oro, che hanno una squadra dal grande valore tecnico e lo hanno dimostrato. L'avvento dei gruppi sportivi militari nel nostro sport può costituire un nuovo stimolo, un obiettivo e rappresenta un momento di crescita per l'intero movimento. Complimenti anche alla Flamini, che si è presentata qui già in ottime condizioni ed ha ottenuto il massimo. Brave anche alle ragazze più giovani: il miglioramento tecnico riguarda anche le atlete di categoria juniores". 
Intanto continua il programma di avvicinamento della Nazionale alle manifestazoni estive. "La settimana prossima ci ritroveremo a Roma per un collegiale cui seguirà la partenza per il German Open (11-13 marzo, ndr). Sarà la prima occasione dell'anno per misurarci con avversari di livello internazionale, con venti nazionali iscritte".
 
Consulta i risultati completi e la classifica per società dettagliata