Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Savona Synchro Open Italia, Squadra e Duo ok

News Sincro precedenti
images/joomlart/article/52abd61ce7d906ff9795892a269ba200.jpg

Neul'ultima giornata Lapi/Perrupato dominano la gara e vincono con 91.813 punti. La Squadra si impone con 93.013 punti. Alla RN Savona la classifica per società. Il commento del DT De Renzis

SAVONA
Il Duo e la Squadra azzurra pronti per i Mondiali di Shanghai. Nella giornata conclusiva del Savona Synchro Open, apre la coppia azzurra Giulia Lapi/Marinagela Perrupato che da spettacolo nella finale del doppio, affrontando il nuovo esercizio molto tecnico e di grande impatto coreografico, ed entusiasma il pubblico numeroso sugli spalti della Carlo Zanelli.
La neo coppia, insieme da un mese dopo l'ingesso della Perrupato al posto della Flamini che non ha mancato di incoraggiare le compagne dal bordo vasca, ha chiuso con 91.813 punti (45.838 il merito tecnico, 45.975 l'impressione artistica) danzando sulle note dello show Le Reve di Las Vegas; seconde e staccate le brasiliane Lara Teixeira/Nayara Figueira (87.900 punti), terze le kazake Anna Kulkina/Aigerim Zhexembinova (87.488 punti) che hanno alzato la qualità dell'esercizio in finale, giungendo a ridosso delle verdeoro.
Contenta di questo primo step verso i mondiali, la savonese veterana del gruppo Giulia Lapi (classe '85) ha espresso la propria soddisfazione: "Mi appresto a vivere il mio quarto mondiale dopo Montreal '05, Melbourne '07 e Roma '09 (dove si piazzò quinta in coppia con la Adelizzi ndr ) - dichiara la due volte argento europeo ad Eindhoven 2008 sia nel Duo con la Adelizzi, che nel Combo - è da poco che stiamo insieme con Mariangela ma c'è un bel feeling, ci conosciamo da tanti anni e sono sicura che possiamo arrivare a buoni risultati. Il nostro esercizio è di grande impatto e molto tecnico, sulle musiche che ci ha preparato il coreografo Stephan Miermont. Ora va rodato cercando di perfezionare alcuni aspetti sia tecnici che coreografici, ma la base è buona e siamo a un buon punto". 
Mariangela Perrupato, tesserata per l'Aurelia Unicusano e allenata da Roberta Farinelli, le fa eco: "Ringraziamo anche Manila Flamini che è in riserva ma ci sostiene da bordo vasca - spiega la due volte argento europeo ad Eindhoven '08, e due bronzi continentali a Budapest '06 sempre nella Squadra e nel Combo - con Giulia ci conosciamo bene e ci siamo trovate subito. E' da poco che proviamo il nuovo esercizio ma spero che ai Mondiali possa andare bene, perchè ha momenti di grande impatto e vogliamo colpire spettatori e giudici".
Tra le società, continua il dominio della RN Savona che porta alla vittoria anche il doppio con Linda Cerruti (ieri prima nel Solo) e Costanza Ferro: le savonesi si esaltano davanti al proprio pubblico e chiudono con 86.938 punti, davanti a Federica Sala/Sofia Scanziani del Sincro Seregno (seconde con 84.050 punti), e l'altra coppia biancorossa del Savona Domiziana Cavanna/Elisabetta Marciante (terze in 81.188 punti).
Chiusura tricolore con l'affermazione anche nella Squadra da parte delle azzurre: Elisa Bozzo, Camilla Cattaneo, Costanza Fiorentini, Manila Flamini, Mariangela Perrupato, Benedetta Re, Sara Sgarzi, Giulia Lapi, Francesca Deidda (r), Beatrice Callegari (r), Cristina Tempera (r), che hanno danzato sui ritmi tribale del gruppo X-Ray Dog e le note della canzone Dog eat Dog, chiudono con 93.013 punti, confermando il punteggio delle eliminatorie (93.075 nel libero), distanziando il Canada secondo in 91.826 punti e il Brasile terzo 87.601 punti.
Vittoria e titolo assoluto nella Squadra ancora per la RN Savona con 84,951 punti, davanti all'Aurelia Unicusano secondo con 83,650 punti, e l'All Swim terza con 82,563 punti
IL COMMENTO DEL DT DE RENZIS. Soddisfatta delle prestazioni, il Direttore Tecnico della Nazionale Laura De Renzis traccia un primo bilancio: "E' stata un escalation dai preliminari fino alla finale - dichiara il tecnico romano - inizialmente siamo partiti un po' in sordina per vari motivi: avevamo esercizi nuovi e cerano piccoli timori nel giudizio. Invece strada facendo sono stati apprezzati i miglioramenti e abbiamo chiuso in crescendo. Ci sono delle carenze da limare quali la velocità, gli spostamenti dinamici, la precisione dei movimenti delle gambe e possiamo fare meglio anche sull'altezza delle braccia e sulla precisione delle formazioni. Sulle spinte sono molto soddisfatta. Siamo orgogliose del gruppo che si è formato, compreso lo staff che è molto unito. Ora effettueremo un collegiale dal 19 giugno a Roma dove arriveremo fino alla partenza per i Mondiali di Shanghai (16/23 luglio)"
CLASSIFICA PER SOCIETA'. La RN Savona, vincendo tutte le finali in programma, e si conferma prima in classifica per società, totalizzando 878,000 punti. Aurelia Unicusano seconda con 670,000 punti, terza la All Swim con 636,000 punti. 
  
Vai ai risultati completi
 
Vai alla presentazione





Valerio Salvati
Nostro Inviato