Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Mondiali. Cerruti-Ferro, duo tech ottavo

Sincro
images/joomlart/article/b5a05d23cbb29b5e9858fa7b5c0770de.jpg

Un'altra finale e un altro passo in avanti del nuovo sincro azzurro. Al Palau Saint Jordi, nella seconda giornata del mondiale, Linda Cerruti e Costanza Ferro sono ottave nella finale del duo tecnico. Con la loro esibizione hanno ricevuto 87.800, a pari merito con le britanniche Olivia Federici e Janna Randall. Davanti ancora le greche, Evangelina Platanioti e Despoina Solomou, con 88.300 punti.
“Meglio di questa mattina, ma non siamo molto soddisfatte”, dice Linda. “Sappiamo fare sicuramente meglio - continua Costanza – e vogliamo dimostrarlo subito nel duo libero”. Il 23 luglio ci sono i preliminari e il 25 c'è la finale. “Tra i due è sicuramente più divertente il libero – sorridono – non ci sono gli esercizi obbligati e dura di più”.
Campionesse del mondo le russe Svetlana Kolesnichenko e Svetlana Romashina, già prime al mattino, con 97.300; seconde le cinesi Jiang Tingting e Jiang Wenwen con 94.900 e terze le spagnole Carbonell Ballestero e Margarida Crespi Jaume con 93.800. Alle beniamine di casa, che sono uscite per ultime, il pubblico numerosissimo ha dedicato applausi e cori da stadio.
Alle azzurre l'applauso è arrivato dal commissario tecnico della Nazionale Patrizia Giallombardo. “Questa mattina erano andate male, nel pomeriggio hanno fatto meglio, anche se non al top. Erano un po' nervose, dopo la gara del mattino, ma sono riuscite a migliorare il nono posto dei preliminari e questo è un merito. Sapevamo che partendo con una coppia così giovane avremmo potuto scendere di una posizione rispetto agli anni precedenti ma all'inzio è fisiologico. Linda e Costanza sono la coppia più giovane del mondiale per età media e insieme a Francesca Deidda fanno parte del nostro progetto del doppio. Mi dispiace che Francesca non abbia potuto partecipare per un problema di salute”.
Linda e Costanza hanno promesso di rifarsi nel doppio libero. “Eravano un po' nervose perchè il preliminare non ci era piaciuto dall'inizio. Vogliamo prenderci la rivincita”. Il punteggio record, che proveranno a migliorare, è quello con il quale hanno vinto la medaglia di bronzo alle Universiadi di Kazan (88.950). Intanto domani mattina alle 9 Linda Cerruti entra di nuovo in vasca per i preliminari del solo libero. Alle 19 c'è la finale della squadra.