Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei. Il Nessun dorma di Linda

Sincro
images/joomlart/article/fb9dd01d5cbd6b7fef99e0cad94d5b22.jpg

Un’altra conferma, la terza, per il nuoto sincronizzato azzurro a Berlino. Linda Cerruti nella finale del singolo è tra le prime quattro d’Europa. Un ottimo risultato, considerando la giovane età e i margini di miglioramento, che lascia ottimisti per i Mondiali.
"Il mio mistero è chiuso in me”. Parte la musica e Linda comincia a scivolare sull’acqua. E’ felice di essere qui, di esprimere la sua gioia e tutta la bellezza dei suoi 20 anni. Il Nessun dorma le piace molto e lo interpreta con passione. “Da vera singolista”, per dirla come il commissario tecnico della Nazionale Patrizia Giallombardo. Conferma il quarto posto del tecnico (musica e coreografia diverse) e del preliminare. Alza il punteggio e chiude con 89.4333. Quarta e soddisfatta. “Da uno a dieci sono contenta dieci – spiega - perchè ho migliorato ciò per cui abbiamo lavorato, come l’espressione e la verticale, e perché sono stata bene con le mie compagne. Siamo una squadra molto unita. Io sono entrata in un gruppo già formato ed è stato facile inserirmi”. Ha riveuto 26.9000 per l'esecuzione, 36.1333 per l'impressione artistica e 26.4000 per la difficoltà.
L’Europeo non è ancora finito. “Abbiamo il combo oggi pomeriggio. Forza ragazze”! Ha più di 4800 amici su Facebook. “Ma ne conosco il 10% - sorride – molte richieste di amicizia mi sono arrivate con il reality Vite in apnea che mi ha dato visibilità. E’ stata una bella esperienza”. Si è diplomata al liceo scientifico Arturo Issel di Finale Ligure con 95/100. Il 7 ottobre compirà 21 anni.   


Bye bye Merilyn Romashina... see you to Kazan. Svetlana interpreta l’incona della bellezza degli anni ’50 e lo fa con la padronanza di scena e l’ironia della migliore Monroe. In finale è ancora più brava che nel preliminare (non era facile fare meglio di 95.5000) e riceve 95.8333 punti: 28.8000 per l’esecuzione, 38.5333 per l’espressione artistica e 28.5000 per la difficoltà. Vince gli Europei, saluta il pubblico di Berlino e da appuntamento ai suoi fans ai Mondiali 2014 in casa. "Il solo era l'unica gara per me in questi Europei. Essere la campionessa del mondo mi ha motivato ancora di più, perchè sapevo di dover vincere".

Ona Carbonell asciuga le lacrime spagnole e consola la squadra e lo staff dopo la doppia delusione di ieri, superate due volte dalle ucraine. Oggi Ona si conferma davanti a Anna Voloshyna e sulle note fusion di Raphael Imbert chiude con 93.7000; l’ucraina è terza con 92.3333 accompagnata dalla musica di Ennio Morricone e la voce di Dulce Pontes.

Tante sorprese alle spalle di Linda Cerruti. L’israeliana Anastasia Gloushkov è quinta (89.0667), la greca Evangelia Platanioti si piazza sesta e davanti alla francese Margaux Chretien. Penultima la tedesca Kyra Felssner che non arriva a 80. Per lei la giuria non va oltre i 79.4333. Pre swimmer la bulgara Kalina Yordanova (74.2000). Oggi pomeriggio alle 18 c’è la finale del libero combinato e tutta l’Italia ha voglia di festeggiare.

 

Solo libero - Finale

 

1. Russia Svetlana Romashina (2’40”) 95.8333 189.6584

2. Spagna Ona Carbonell (2’38”) 93.7000 185.4774

3. Ucraina Anna Voloshyna (2’34”) 92.3333 181.8341

4. Italia Linda Cerruti (2’30”) 89.4333 175.0171

5. Israele Anastasia Gloushkov (2’43”) 89.06667 172.5262  

6. Grecia Evangelia Platanioti 87.8333 172.3413

7. Francia Margaux Chretien (2’41”) 86.4667 168.4196

8. Repubblica Ceca Sona Bernardova (2’34”) 84.000 165.7270

9. Austria Nadine Brandl (2’41”) 82.0000 163.7303

10. Olanda Margot De Graaf (2’38”) 81.6000 161.5347

11. Germania Kyra Felssner (2’24”) 79.4333 157.3292

12. Slovacchia Jana Labathova (2’21”) 78.6667 153.1314

20140817 DMon MNT 8440

Sito ufficiale e risultati completi

Foto D.Montano, P.Mesiano e G.Scala/Deepbluemedia.eu