Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

"Cloro". Il sincro al cinema dal 12 marzo

Sincro
images/joomlart/article/7dd062d44586f73e0eee9f0efa301217.jpg

Jenny ha 17 anni e un sogno: diventare una campionessa di nuoto sincronizzato. Segue gli allenamenti al Centro Federale di Ostia, sul litorale romano, ed eccelle nel doppio sincro in coppia con la sua amica Flavia.
La sua vita spensierata di adolescente viene scossa dalla morte improvvisa della madre. Con suo padre Alfio e il fratellino Fabrizio è costretta a trasferirsi in un paesino di poche anime nel cuore della Maiella, terra d’origine di Alfio.
Il padre è in un forte stato depressivo, nei mesi precedenti ha perso il lavoro e la casa di Ostia se l’è ripresa la banca.
Lo zio Tondino li ospita in una vecchia baita di montagna, nei pressi di un albergo con un impianto di skilift e una pista da sci.
Jenny è costretta a trovarsi un impiego come cameriera all’hotel Splendor e a rinunciare al diploma. Quando scopre che l’hotel ha una piscina, decide di rischiare e di andarci di notte ad allenarsi.
Quando le condizioni di suo padre si aggravano lo zio lo trasferisce in un’antica badia gestita da una confraternita di preti, affinché si prendano cura di lui. Jenny rimane sola a occuparsi del fratello e vede il suo sogno allontanarsi ogni giorno di più: il bambino come l’ostacolo alla sua libertà.
Una notte durante l’allenamento Jenny viene sorpresa in piscina dal custode dell’albergo, Ivan. Nascerà tra i due una relazione fatta di incontri notturni.
Quando finalmente lo zio accetta di prendere con sé il piccolo Fabrizio, Jenny riparte per Ostia, anche se ormai si separa a fatica dal fratello, quel bambino che mal sopportava.
Una volta giunta davanti alla sua piscina osserva le compagne allenarsi e si accorge che ormai quel mondo è lontano da lei. Rappresenta un’adolescenza che non le appartiene più. A quello spazio confinato preferirà nuotare libera, in uno spazio indefinito, nel mare.

Regia di Lamberto Sanfelice. Completati i suoi due primi corti "Getting Fired" e "Holy Sunday" nell’estate del 2009 alla New York University, Lamberto torna in Italia per collaborare con la Ang Film alla realizzazione dei contenuti per la web tv Mugma. Nel 2012 dirige "Il Fischietto", cortometraggio finanziato dal MiBAC. "Cloro", il suo primo lungometraggio, è stato selezionato nel 2015 al Sundance Film Festival e alla Berlinale.

La protagonista Sara Serraiocco. Nata a Pescara, fin da piccola ha coltivato una grande passione per la danza e per il cinema. Dopo gli studi si trasferisce a Roma dove frequenta il Centro Sperimentale di Cinematografia. Esordisce sul grande schermo nel 2013 con il ruolo di protagonista nel film rivelazione "Salvo", per la regia di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, dove interpreta il ruolo della non vedente Rita che le ha fatto guadagnare diversi e importanti riconoscimenti tra cui il Globo d’Oro assegnato dalla stampa estera come Miglior attrice protagonista e il Nastro d’Argento come Attrice rivelazione dell’anno. Nel 2014 ha ricoperto il ruolo di protagonista nel film "Cloro" di Lamberto Sanfelice ed è stata scelta dalla regista Liliana Cavani per interpretare Chiara d’Assisi nella miniserie "Francesco". Ha appena terminato le riprese del film "L’Accabadora" per la regia di Enrico Pau.

Il cameo e gli insegnamenti di Laura De Renzis. Il tecnico Laura De Renzis - cittì della Nazionale di nuoto sincronizzato dal 2000 al 2011 - ha interpretato il ruolo di allenatrice del duo formato da Jenny e da Flavia, impersonata dalla sincronette, al debutto da attrice, Chiara Romano; Michela Castracane - sua compagna di squadra al Forum Sport Center - ha sostituito in veste di controfigura Jenny nelle esibizioni più difficili. Lodevole l'impegno della protagonista Sara Serraiocco che ha seguito per circa un anno gli insegnamenti dei tecnici Laura De Renzis e Margherita Andolfi per conoscere ed intepretare la sincronette Jenny e recitare alcune fasi nuotate personalmente. Nel corso delle riprese del film sono state coinvolte anche le rappresentanze tecniche e le atlete delle società All Swim, Aurelia Nuoto e Forum Sport Center.

Cast Tecnico
Regia LAMBERTO SANFELICE
Prodotto da DAMIANO TICCONI e GINEVRA ELKANN
Soggetto LAMBERTO SANFELICE
Sceneggiatura LAMBERTO SANFELICE ed ELISA AMORUSO
Direttore della fotografia MICHELE PARADISI
Montaggio ANDREA MAGUOLO
Scenografia DANIELE FRABETTI
Operatore GUIDO MICHELOTTI
Casting CHIARA AGNELLO (U.I.C.D.)
Costumi FRANCESCA DI GIULIANO
Suono in presa diretta ANGELO BONANNI
Montaggio del suono STEFANO GROSSO e MARZIA CORDO’

Cast Artistico
Jenny SARA SERRAIOCCO
Ivan IVAN FRANEK
Tondino GIORGIO COLANGELI
Fabrizio ANATOL SASSI
Alfio ANDREA VERGONI
Flavia CHIARA ROMANO
Franca PINA BELLANO
Preside PIERA DEGLI ESPOSTI
Padre Luigi MARIO MASSARI
Doina ANNA PREDA ANISOARA
Dolly SOFIA RANALLI
Direttore albergo GUIDO MAIORANO
Don Francesco ANDREA D’AURELIO
Bidella MARIA ANTONIETTA BAFILE


cloro 3