Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti. Al Busto la Squadra, Minisini griffa il Solo e fa il bis nel Duo

Sincro
images/large/_RI10358.jpg

Giornata di finali agli Assoluti Invernali di Riccione.  Oltre trecento gli atleti impegnati nei campionati tricolori con tre giorni di gare divise per obbligatori, eliminatorie e finali tutte lunedì 22 in diretta su Rai Sport + HD (9.00-10.30 Squadra, 11.30-13 Singolo, 15-17.30 Duo e Duo Misto). Spettacolo assicurato alla piscina comunale con 41 esercizi del Solo, 34 del Duo, 31 della Squadra e ben 11 nel Duo Misto. Si parte live su Raisport HD (commento di Davide Novelli e Paola Celli) con il titolo nella Squadra che va al Busto Nuoto (Paganini, Amadei, Brogioli, Picozzi, Sichirollo, Gianazza, Macchi, Pedotti) che si migliora rispetto alle eliminatorie (81.3868) e chiude con 82.5137 esecuzione 25.2000, impressione artistica 25.6000, difficoltà 31.7137; secondo posto per la RN Savona che sale un gradino rispetto alle eliminatorie e, pure se priva delle sue nazionali, si migliora di due punti chiudendo in 81.7352 (esecuzione 24.8000, impressione artistica 25.7000, difficoltà 31.2352), al terzo posto l'Aurelia Nuoto (Iacoacci, Laveglia, Cianfardini, Benedetti, Mastropietro, Pacifici, Dori, Puccianti) con 80.6607 (esecuzione 24.7000, impressione artistica 24.8000, difficoltà 31.1607).
Primo titolo nel Solo per Giorgio Minisini che domina l'esercizio vincendo in 89.1333 (esecuzione 26.6000, impressione artistica 35.7333,  difficoltà 26.8000). Il venticinquenne iridato romano, allenato da Rosella Pibiri tesserato per Aurelia e Fiamme Oro, illumina la scena emozionando sulle note del brano raccontato dal giornalista Rai Andrea Fusco e cucitogli addosso dal compositore Massimo Tiburzi che ricalca il suo impegno civile con il progetto Filippide. "Sono molto contento della gara e soprattutto per essere riuscito a fare questo singolo a cui sto pensando da un anno e mezzo. Sono soddisfatto del risulato e del responso dei giudici, che mi hanno fatto sentire finalmente all'altezza dell'immagine internazionale che ricopro".
Staccata di quasi cinque punti la "reginetta" Marta Murru, finalista a Miss Italia nel 2018, che è seconda con 84.8000 (esecuzione 25.4000, impressione artistica 35.7333,  difficoltà 26.8000) peggiorando la sua prestazione rispetto alle eliminatorie. L'azzurra, portacolori della RN Savona, ha danzato in acqua sulle note del brano Prelude (Age of Heroes) di Havasi. Terza sul podio Susanna Pedotti del Busto Nuoto con 84.1667. Assenti le azzurre Linda Cerruti e Costanza Ferro rimaste in collegiale a Roma per preparare la qualificazione olimpica nel doppio.
La finale del Duo se la aggiudicano Isotta Sportelli (Fiamme Oro/Aurelia Nuoto) e Francesca Zunino (Fiamme Oro/RN Savona) che ottengono 87.4333 (26.2000 di esecuzione, 34.9333 di impressione e 26.3000 di difficoltà), seguita sul podio dalla coppia della Marina Militare/Rari Nantes Savona Marta Murru e Carmen Rocchino seconda con 85.2333 e da quella dello Sport Village Jasmine Verbena e Jasmine Zonzini con 84.7667. Confermati i piazzamenti della prova eliminatoria e migliorati i punteggi.
Chisura top sulle note dei Led Zeppelin. Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero (Fiamme Oro/Aurelia Nuoto) vincono la finale del Duo Misto con 89.6667 punti. Stairway to Heaven, quarta traccia del quarto album del gruppo britannico, pubblicato nel 1971, gli si cuce addosso. Le ricerche e il controllo dei movimenti, anche i più piccoli e rapidi, esaltano la tecnica. Lo studio accurato delle figure nobilita le doti fisiche degli atleti. Esercizio di grande interpretazione, eleganza ed altissimo livello: 26.9000 per l'esecuzione, 35.8667 per l'impressione artistica e 26.9000 per la difficoltà. Dietro di loro, al secondo posto, con quasi 9 punti di ritardo, Sofia Mastroianni e Nicolò Ogliari (RN Savona) che totalizzano 80.9333. Terzo il duo del Sincro Seregno Chiara Palma e Massimo Tapparelli con 74.3000.

CLASSIFICHE DI SOCIETA. Le Fiamme Oro vincono la classifica generale con 535 punti, accompagnate sul podio da Rari Nantes Savona con 531 e Aurelia Nuoto con 504.5. La Rari Nantes Savona vince la classifica civile con 531 punti, seguita dall'Aurelia Nuoto con 504.5 e dal Busto Nuoto con 398.         
 

Risultati completi 

foto P. Mesiano DBM (In caso di riproduzione è necessario citare autore e fonte. Vietati ridistribuzione e vendita)