Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei. Flamini-Minisini d'argento nel free

Sincro
images/joomlart/article/2c4a0b1773c53a32d7d6102379656c40.jpg

Manila Flamini e Giorgio Minsini sono d'argento anche nella routine libera del mixed. Gli azzurri sono ancora secondi, dopo il tech, dietro alla Russia ma la distanza è meno ampia rispetto a quello che i punteggi sentenziano, penalizzando forse eccessivamente gli azzurri che si fermano a 90.7333 punti (27.0000 per l'esecuzione, 36.1333 per l'impressione artistica, 27.6000  per gli elementi) contro i 92.4000 di Mayya Gurbanberdieva e Aleksandr Maltesev.
I campioni mondiali a Budapest 2017 nel tech (primo nella storia del nuoto sincronizzato italiano) si esibiscono nel nuovo esercizio "Angeli e Demoni" con la coreografia di Anastasia Ermakova e Miermont Stephan e la colonna sonora  "The Duel Drum & Piano" di Balazs Havasi, sublime pianista ungherese, definito il più veloce del mondo. Havasi si è laureato alla Franz Liszt Academy of Music e ha studiato i trucchi del mestiere con i più grandi maestri della musica classica per quasi 25 anni. Poi ha fatto esperimenti per altri 10 anni e ha creato il suo mondo musicale particolare, unico e inebriante e con collaborazioni di rilievo come quella con Lisa Gerrard co-autrice e interprete della colonna sonora de "Il Gladiatore". Il brano calza a pennello per gli azzurri che effettivamente in acqua sono appariscenti e inebrianti con Manila che sembra essere il diavolo tentatrice e Giorgio l'angelo che cerca di scappare dalle tentazioni che poi sono quelle della vita di tutti i giorni. Alla fine però angelo e demone si incontrano, come a voler dire che non tutte le tentazioni sono maligne e alcune forse necessarie per non vivere nell'oblio dei pensieri, dei sentimenti e degli affetti.  L'esercizio della coppia italiana - entrambi tesserati con Fiamme Oro Roma e Aurelia Nuoto Unicusano, allenati Giorgio da Rossella Pibiri e Manila da Roberta Farinelli -  piace molto al pubblico ma ancora deve far breccia nei giudici. "Onestamente sono un po' deluso - sottolinea Minisini - Abbiamo aumentato le difficoltà, ma non basta ancora per superare i russi e il margine da loro mi sembra troppo ampio. Evidentemente dobbiamo lavorare di più". "Per battere la Russia dobbiamo andare oltre i nostri limiti - spiega Flamini, capitano dell'Italsincro - Non ci abbattiamo, perchè un argento europeo (ottava medaglia su otto per l'Italsincro, ndr) è sempre importante, anzi ripartiremo con maggiori stimoli".


Il podio del duo free mixed
1. Mayya Gurbanberdieva-Aleksandr Maltesev (Rus) 92.4000
2. Manila Flamini-Giorgio Minsini 90.7333
3. Berta Ferreras Sanz-Pau Ribes Culla (Esp) 85.4333


Vai ai risultati ufficiali


Foto Pasquale Mesiano/deepbluemedia.eu