Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Japan Open. Giorgio e Manila bis d'oro

Sincro
images/joomlart/article/490766e9524332747a84877fd3ec0f93.jpg

Gran finale per gli azzurri al Tatsumi International Swimming Center di Tokyo. Nell'utlima giornata dedicata al Japan Open, la terza tappa delle world series di nuoto sincronizzato, con 18 nazioni e 82 presenze gara.
I campioni del mondo Giorgio Minisini e Manila Flamini vincono anche il duet mixed free e salutano la capitale giapponese col sorriso, ricambiati dall'applauso del pubblico e della giuria. Gli eroi di Budapest 2017, che hanno conquistato la prima medaglia d'oro iridata nella storia del nuoto sincronizzato italiano con il loro "Urlo da Lampedusa", presentano a Tokyo il doppio libero ispirato alla street dance e già interpretato agli Assoluti e agli Open di Francia e ottengono 89.6333 punti. Secondi i giapponesi Atsushi Abe e Yumi Adachi con 87.7667 e terzi gli spagnoli Pau Ribes e Berta Ferreras con 85.6667. Giorgio e Manila, nella giornata di sabato, avevano vinto il tecnico con  88.3920.
Gli azzurri rientrano in Italia. Le gare proseguono fino a lunedì 30 aprile con la 94sima edizione dei campionati giapponesi di sincro e per l'occasione, alla cerimonia di apertura di lunedi mattina, è stata invitata la pop star Leola che intonerà l'inno nazionale. 

Report day 2

Report day 1

L'ITALSINCRO A TOKYO.
Giorgio Minisini e Manila Flamini (Fiamme Oro Roma/Aurelia Nuoto Unicusano), Linda Cerruti e Costanza Ferro (Marina Militare/Rari Nantes Savona).Giorgio Minisini e Manila Flamini (Fiamme Oro Roma/Aurelia Nuoto Unicusano), Linda Cerruti e Costanza Ferro (Marina Militare/Rari Nantes Savona).Nello staff, i tecnici federali Roberta Farinelli, Yumiko Tomomatsu e Rossella Pibiri. Giudice italiano al seguito Simonetta Antonaroli.


Vai ai risultati ufficiali