Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Beach games. Dominio azzurro nel fondo

Fondo

Strapotere azzurro nelle gare di nuoto di fondo ai Mediterranean Beach Games in corso fino a sabato nella città greca di Patrasso. L’Italia si presentava al via con cinque atleti, 3 donne e 2 uomini, i quali hanno tutti conquistato una medaglia monopolizzando il podio femminile, il primo tutto italiano in questa edizione della manifestazione dedicata ai 26 Paesi dell'area mediterranea. Nella gara maschile assolo per la coppia Andrea Manzi e Marcello Guidi che hanno sin da subito imposto il loro ritmo staccando gli avversari già al termine del secondo giro dei cinque previsti. I due nuotatori azzurri hanno poi proseguito a braccetto il resto della gara concludendo in volata dove ha avuto la meglio Manzi (57’57”02), più veloce di soli 6 centesimi rispetto a Guidi nel toccare il tabellone dell’arrivo. Ha chiuso il podio il greco Georgios Arniakos (59’27”02). Gara più combattuta nel femminile con cinque atlete compatte, le tre azzurre e la coppia portoghese, per tutti i 5km. E' l'Italia però a spartirsi al fotofinish le medaglie con Silvia Ciccarella medaglia d'oro davanti a Ginevra Taddeucci, argento, e Sofie Callo, bronzo.

nuotofondopatrasso2019

nuotofondopatrasso20192

fonte coni.it