instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Playoff scudetto Aggiornamenti del GUG

News Gug
images/joomlart/article/1f546508d0834eb2abbfa01afe5fc7b9.jpg

ROMA - Il centro tecnico del Gruppo Ufficiali Gara del settore pallanuoto - composto dal Presidente Roberto Petronilli, dal Vice Presidente Mario Maggio, dal settorista Dante Saeli e dai designatori Claudio Maggiolo e Domenico De Meo - in collaborazione con l'AIAPN presieduta da Massimiliano Caputi e con l'arbitro internazionale Mario Bianchi designato per i prossimi campionati mondiali di Barcellona - ha realizzato dei video di approfondimento che sono stati portati all'attenzione degli arbitri di fascia A alla vigilia dei playoff scudetto del campionato di pallanuoto maschile, al via mercoledì con i quarti di finale, e della fase finale del campionato femminile.
Nella serata di lunedì il centro tecnico ha tenuto due audioconferenze e, attraverso l'ausilio dei video menzionati, ha raccomandato, al termine di un'analisi generale, particolare attenzione ad alcuni aspetti di gioco emersi dallo studio delle partite della stagione regolare: la fase di ripartenza sul tiro in porta (espulsione o controfallo), il pressing sugli esterni a due mani o in modo aggressivo, la corretta ripresa del gioco dopo un tiro libero (la battuta immediata senza indugio e/o il disturbo del difensore per evitare il passaggio o il tiro diretto da oltre i cinque metri), il tiro di rigore e la discrezionalità e tempestività dell'interruzione di gioco con particolare riguardo ai falli al centro.
Le riunioni sono state tenute avvalendosi di metodi sperimentali e innovativi, erogati attraverso piattaforme free su internet, che hanno consentito di sviluppare un interessante dibattito e di poter visionare video didattici in streaming.
Questa nuova modalità interattiva consentirà di incrementare i confronti a distanza, e quindi la formazione del mondo arbitrale, aggiungendosi agli appuntamenti istituzionali, e per poter sviluppare ulteriori proficui confronti con tutte le componenti tecniche del movimento.
Alla chiusura dei lavori il centro tecnico del GUG ha tenuto a sottolinare l'apprezzamento per l'attività svolta dagli arbitri più esperti volta ad accompagnare la crescita degli arbitri più giovani.