Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A Petronilli il premio De Stefano

News Gug
images/joomlart/article/32bcff3f3e584f3a1b77cc736915596c.jpg

L'Associazione Italiana Arbitri di pallanuoto ha assegnato al presidente del Gruppo Ufficiali Gara Roberto Petronilli il premio Piero De Stefano e, insieme alla Federnuoto, una targa di ringraziamento a Maurizio De Chiara, che ha concluso l'attività arbitrale per intraprendere quella di delegato. Nella foto i momenti delle premiazioni con i presidenti del GUG Petronilli e della AIAPN Leonardo Ceccarelli che consegnano i prestigiosi riconoscimenti nel corso del clinic arbitrale precampionato svoltosi al centro di preparazione olimpica Giulio Onesti, a Roma, sabato e domenica.

Roberto Petronilli. Nato a Civitavecchia nel 1950, è sposato con Laura ed ha tre figli: Arnaldo, Gelsomina e Francesca. Imprenditore nel settore assicurativo, come arbitro e dirigente federale ha raggiunto ogni traguardo possibile. Ha iniziato ad arbitrare nel 1976, esordendo in Serie A nel 1979 e dirigendo 382 incontri (tra cui numerose finali del massimo campionato). Ha iniziato la sua carriera internazionale nel 1979, arbitrando tutte le maggiori manifestazioni: le Olimpiadi nel 2004 dirigendo la finale, i campionati mondiali nel 1998, i campionati europei nel 1991, 1995, 1999, 2001 e 2003 dirigendo la finale nel 1999 e 2003, la World League nel 2002 dirigendo la finale, le Universiadi nel 1997, le Maccabiadi nel 2000, i Giochi Asiatici nel 2003. Nelle manifestazioni internazionali per club ha arbitrato le finali di Coppa dei Campioni e Supercoppa Europea, Coppa LEN e LEN Trophy. Dal 1999 è Ufficiale di Gara Benemerito. Già Presidente dell’AIA PN, una volta conclusa la carriera di arbitro ha intrapreso il percorso all’interno dello staff dirigenziale della Federazione Italiana Nuoto: dal 2004 al 2007 è stato team manager della Nazionale maschile di pallanuoto; dal 2007 al 2009 è stato designatore della serie A1 di pallanuoto; dal 2009 è presidente del Gruppo Ufficiali di Gara.

Perché il Premio "Piero De Stefano"
Piero De Stefano è stato uno dei più grandi arbitri della pallanuoto nazionale e internazionale. Prima di distinguersi in campo arbitrale, De Stefano ha lasciato il segno anche in acqua: portiere della Canottieri Napoli negli anni '50 e '60, ha vinto due scudetti con il club giallorosso, segnalandosi tra i più forti estremi difensori di quel periodo. Eccezionale, poi, la carriera arbitrale: De Stefano ha preso parte a due Olimpiadi, tre Campionati del Mondo, tre Campionati Europei ed ha diretto inoltre numerose finali delle coppe europee di club. E’ stato poi il fondatore e primo presidente dell’AIAPN.

Albo d'Oro - Premio "Piero De Stefano"
2008 Ernani Paggi
2009 Renato Dani
2010 Pinuccio Pizzorno
2011 Rino Merola
2012 Lorenzo Cocuzza
2013 Roberto Petronilli