instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

German Cup all'Italia. Locchi recordman, Ippolito miglior atleta

Salvamento
images/large/FOTO_DI_GRUPPO_Warendorf2022_ritaglio.jpg

The winner is Italia! La Nazionale azzurra di nuoto per salvamento si aggiudica la ventottesima edizione della German Cup. Un mese e mezzo dopo i successi ai Mondiali Lifesaving a Riccione, gli atleti giudati dal tecnico Massimiliano Tramontana conquistano il primo trofeo della nuova stagione agonistica. A Warendorf l'Italia totalizza 36330 punti, davanti alla Germania padrona di casa con 36015 e alla Svizzera con 32485.
Miglior performer il campione del mondo youth Simone Locchi. Il diciottenne romano, allenato dal padre ex azzurro di salvamento Mauro e da Francesco Di Cillo per la In Sport Rane Rosse, sei medaglie d'oro ai Mondiali di Riccione 2022 (200 ostacoli, 100 percorso misto, 50 manichino e con le staffette 4x50 ostacoli, 4x50 manichino e 4x50 lifesaver mixed) stabilisce due record del mondo in due giorni. Sabato fissa il limite mondiale youth dei 50 metri trasporto manichino gareggiando nella categoria open e classificandosi secondo con 29"21, dietro l'altro azzurro, campione del mondo Open a Riccione 2022 con la 4x25 manichino, Francesco Ippolito (Locchi ai campionati del mondo aveva vinto in 29"68) e migliora il precedente record di 29"26 che già gli apparteneva e che aveva nuotato ai campionati primaverili di Riccione il 29 maggio. Domenica ottiene il primato mondiale youth nei 100 metri percorso misto con 59"64, finendo secondo anche questa volta alle spalle del compagno di Nazionale, portacolori del Gorizia Nuoto, Francesco Ippolito (59"62) e cancellando il precedente di 59"94 che lui stesso aveva conseguito il 28 maggio di quest'anno a Riccione. Gloria e un trofeo speciale anche per l'altro fuoriclasse azzurro Francesco Ippolito, allenato da Martina Gratton, che vince la classifica generale maschile, seguito dal tedesco Max Tesch e nell'ordine da Simone Locchi, Davide Cremonini e Mattia D'Ippolito. Nel ranking femminile è prima la tedesca, campionessa del mondo, Nina Holt, seconda Paola Lanzilotti, terza l'altra tedesca Valentina Toti e quarta Francesca Cristetti.   

I convocati nella squadra Nazionale per Warendorf: Francesca Cristetti, Elisa Dibellonia e Paola Lanzilotti (Rari Natets Torino), Lucrezia Fabretti e Franesca Pasquino (In Sport), Davide Cremonini (Vigili del Fuoco Salza), Mattia D'Ippolito e Simone Locchi (In Sport), Federico Gilardi (Fiamme Oro/Rari Nantes Torino) e Franesco Ippolito (Gorizia Nuoto). Nello staff il tecnico responsabile della Nazionale Massimiliano Tramontana e i tecnici Stefano Foggetti e Mauro Locchi.

Tutti i risultati

VERSO EINDHOVEN. Dopo la Coppa Internazionale di Germania, l'appuntamento successivo è previsto il prossimo weekend: il 26 e 27 novembre a Eindhoven con la Orange Cup, nella suggestiva piscina intitolata a Pieter van den Hoogenband che, tra le tante manifestazioni internazionali di altissimo livello, nel 2013 ha ospitato anche gli Europei Lifesaving e Surflifesaving Open e Youth. I convocati per l'Olanda sono Martina Laurenti (In Sport), Elisa Dibellonia e Paola Lanzilotti (RN Torino), Masha Giordano (Athena Sporting Club), Valentina Pasquino (Nuotatori Canavesani), Helene Giovanelli (Amici Nuoto Riva), Anna Pirovano (Fiamme Azzurre/In Sport), Giulia Piovani (Rosetana Nuoto), Davide Cremonini (VVFF Giovanni Salza), Fabio Pezzotti (Fiamme Oro), Simone Re (Aquatica Torino), Andrea Cocianni (Gorizia Nuoto), Simone Locchi  e Mattia Ponziani (In Sport), Mattia Saponaro e Edoardo Giuseppe Pirola (Acqua13). Nello staff, con il presidente della Sezione Salvamento della Federnuoto Giorgio Quintavalle, il tecnico responsabile della Nazionale Massimiliano Tramontana e i tecnici Martina Gratton ed Emanuele Vagaggini.