Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

EuroLifesaving. Festa per Milanesi, Saalekreis, Hossegor

Salvamento
images/large/_LF14902.jpg
Sono ufficialmente chiusi i campionati europei Lifesaving Riccione 2019. Festeggiano in molti. Azzurri, tedeschi e francesi soprattutto. I responsabili della Facilty del comitato organizzatore Giorgio Gori, vicepresidente della Polisportiva Comunale Riccione e Claudio Tomasi, “art director” dei campi gara, consegnano i premi al termine dell’ultima giornata delle gare oceaniche Intercub. I Nuotatori Milanesi sono campioni d’Europa Youth in piscina con 454 punti e terzi nella classifica generale (piscina + mare) con 562, i tedeschi della Halle Saalekreis vincono sia in piscina Open con 477 che nella over all con 726 e sono i campioni d’Europa assoluti. Quarto e primo dei club italiani nel ranking pool+ocean open lo Sporting Club Noale con 444.50, giù dal podio per soli 4 punti; terzi gli olandesi Dordrecht Reddingsbrigade con 448.50. Gorizia è quinta con 436. La classifica generale Youth, invece, se la aggiudicano i francesi di Hossegor Sauvetage Cotier con 632. Alla fine tutti a festeggiare, chi più e chi meno, soddisfatti di aver partecipato a questa edizione degli europei che fa da prologo ai prossimi campionati del mondo Lifesaving, in programma dal 14 settembre al 3 ottobre 2020 sempre qui a Riccione, la perla dell’Adriatico.
Le ultime tre medaglie made in Italy dei club rappresentano tutti e tre metalli pregiati: oro al collo di Francesco Ippolito (Gorizia Nuoto) che ha vinto il surf race open, argento a Vittoria Borgnino (Nuotatori Canavesani e capitana azzurra della squadra femminile ocean Open National Team) seconda nei board race, bronzo per Mattia Vianello (Sporting Club Noale) terzo nel surf race youth. Queste medaglie vanno ad aggiungersi alle 9 precedenti ocean e alle 62 conquistate sempre dalle società italiane nelle gare in piscina.
Gli EuroLifesaving Riccione 2019 si chiudono con numeri importanti: 225 atleti Master e 54 società, 350 atleti National Team di 23 Nazioni (record di Paesi partecipanti), 886 atleti di 53 club europei, di cui 19 italiani e 9 Nazioni rappresentate negli Interclub. 
 
Foto Diego Montano/Deepbluemedia.eu