Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti. Burdisso punta il pass, 100 sl e 50 rana veloci

Nuoto
images/large/AD5_2629.jpg

Federico Burdisso dà appuntamento in finale al pass olimpico dopo aver dimostrato di essere capace di scendere al di sotto del richiesto 1'54"3. Il 18enne pavese, quarto ai mondiali di Gwangju col record italiano di 1'54"39, nonché bronzo europeo, chiude le batterie dei 200 farfalla in 1'56"23. L'atleta di Esercito e Tiro a Volo Nuoto, allenato da Simone Palombi, dopo il diploma al college Mount Kelly, a Tavistock, nel Devon, in Inghilterra, si trasferirà a gennaio all'Università di Chicago per studiare ingegneria ed entrerà a far parte dei Wildcats Northwestern del circuito NCAA. 
Dopo i successi nei 50 stile libero e farfalla, Silvia Di Pietro (Carabinieri / CC Aniene) si conferma in gran forma con il primo tempo dei 100 stile libero in 55"06 avanti al 55"25 di Federica Pellegrini (CC Aniene). Tanta densità anche nel 100 stile libero maschile con tutti i finalisti sotto ai 49"84 e i migliori tre sotto ai 49". Dal blocco 4 della finale partirà Ivano Vendrame (Esercito / Larus Nuoto), che porta il primato personale sul 48"55 (precedente 48"68 che risaliva agli assoluti estivi del 2017). 
Nei 50 rana l'argento mondiale, nonché regina europea in vasca corta, Benedetta Pilato (CC Aniene) spicca su tutte in 30"24, a 26 centesimi dal record italiano di un'atleta non ancora 15enne (18 gennaio) e mai campionessa italiana. Alle sue spalle Martina Carraro (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91), in 30"66, e Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle / Team Insubrika), in 31"03, che giovedì hanno conquistato il titolo in ex aequo nei 100 rana olimpici. Nella prova maschile torna in vasca Nicolò Martinenghi e firma il primo tempo in 26"95, a un decimo dal primato personale. Il 20enne di Varese che giovedì ha polverizzato il record italiano in 58"75 (27"51 - 31"24), diventando il primo italiano sotto ai 59 secondi, è seguito da Gianluca Maiorana (Heaven Due), al personale in 27"31, e da Federico Poggio (Imolanuoto), in 27"57, già secondo nei 100 in 59"58. Dentro il primatista italiano (26"70) e pluricampione Fabio Scozzoli (Esercito / Imolanuoto) in 27"77.
 
Seguono i migliori risultati delle batterie della seconda giornata degli assoluti inverali, in svolgimento a Riccione. Finali, in diretta su Rai Sport + HD, dalle 16:45.

100 farfalla fem.
1. Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91) 58"72
2. Elena Di Liddo (Carabinieri / CC Aniene) 58"97
3. Claudia Tarzia (Esercito) 1'00"08

200 farfalla mas.
1. Federico Burdisso (Esercito / Tiro a Volo) 1'56"23
2. Giacomo Carini (Fiamme Gialle / Can. Vittorino da Feltre) 1'59"06
3. Filippo Berlincioni (CC Aniene) 1'59"26

100 dorso fem.
1. Margherita Panziera (Fiamme Oro / CC Aniene) 1'00"43
2. Carlotta Zofkova (Carabinieri / Imolanuoto) 1'00"88
3. Erika Gaetani Gaetani (Gestisport Coop) 1'02"35

100 dorso mas.
1. Simone Sabbioni (Esercito / Swim Pro SS9) 53"85
2. Matteo Restivo (Carabinieri / RN Florentia) 54"66
3. Christopher Ciccarese (Fiamme Oro / CC Aniene) 55"00

400 misti fem.
1. Ilaria Cusinato (Fiamme Oro / Team Veneto) 4'45"14
2. Luisa Trombetti (Fiamme Oro) 4'48"43
3. Sara Franceschi (Fiamme Gialle) 4'50"27

400 misti mas.
1. Pier Andrea Matteazzi (Esercito / In Sport Rane Rosse) 4'23"05
2. Lorenzo Tarocchi (CC Aniene) 4'23"92
3. Andrea Grassi (Sporting Lodi) 4'25"37 pp (prec. 4'30"71)

100 sl fem.
1. Silvia Di Pietro (Carabinieri / CC Aniene) 55"06
2. Federica Pellegrini (CC Aniene) 55"25
3. Paola Biagioli (Carabinieri / RN Florentia) 55"31 pp (prec. 55"46)

100 sl mas.
1. Ivano Vendrame (Esercito / Larus Nuoto) 48"55 pp (prec. 48"66)
2. Santo Yukio Condorelli (Aurelia Nuoto) 48"66
3. Alessandro Miressi (Fiamme Oro / CN Torino) 48"96

50 rana fem.
1. Benedetta Pilato (CC Aniene) 30"24
2. Martina Carraro (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91) 30"66
3. Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle / Team Insubrika) 31"03

50 rana mas.
1. Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro / NC Brebbia) 26"95
2. Gianluca Maiorana (Heaven Due) 27"31 pp (prec. 27"82)
3. Federico Poggio (Imolanuoto) 27"57

800 sl fem. / serie lenta
1. Rachele Bruni (Esercito / Aurelia Nuoto) 8'49"03
    
consulta i risultati ufficiali

foto di Andrea Masini e Andrea Staccioli / deepbluemedia.eu - insidefoto.com