Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Mondiali Master. Numeri e record a Gwangju

Master
images/large/37814007_209974463045232_8091438770408128512_o.png

L’annata sportiva 2018-2019 si è conclusa con l’evento clou della stagione: i diciottesimi Campionati Mondiali Master di Gwangju. Nelle competizioni di nuoto, includendo le gare in piscina e la prova in acque libere, erano iscritti 76 atleti, 54 uomini e 22 donne. Al torneo di pallanuoto hanno partecipato 2 formazioni femminili con 21 pallanuotiste, mentre la manifestazione riservata ai tuffi ha visto la presenza di 7 atleti italiani, con una prevalenza delle donne, 4, rispetto agli uomini. Infine anche il Nuoto Artistico ha visto la partecipazione italiana con una atleta.
Venendo agli aspetti tecnici, il bottino di 76 podi è stato particolarmente rilevante se messo in relazione al numero di atleti italiani. In particolare sono state conquistate: 40 medaglie d’oro, 25 medaglie d’argento, 11 medaglie di bronzo.
Il bottino maggiore è stato raccolto nel nuoto anche in ragione della maggiore presenza di nostri atleti: a 28 primi posti, sono seguite 19 medaglie d’argento e 11 medaglie di bronzo. Da rilevare l’ottimo risultato conseguito nel settore tuffi dove, con appena 7 atleti, la compagine italiana con le sue 4 atlete è salita per ben 8 volte sul gradino più alto del podio, corredando tale brillante risultato con ulteriori 3 secondi posti.
Altrettanto in evidenza le formazioni della pallanuoto femminile, dove la RN Bologna, costruendo due formazioni con le migliori giocatrici che si erano messe in evidenza ai recenti Campionati Italiani di Ostia, ha conquistato il titolo mondiale della categoria 40+ e il secondo posto nella 30+. Il nuoto artistico ha visto la vittoria nel solo-Technical Routine della rappresentante italiana, Michela Barbini, nella categoria 50-59. Le gare in vasca, a conferma del livello qualitativo espresso dai master italiani presenti, hanno fatto registrare ben 12 nuovi record nazionali (5 in campo femminile e 7 tra gli uomini), di cui 6 sono anche i nuovi record europei, tra i quali in evidenza i 3 primati continentali conseguiti da Franca Bosisio, e 2 le nuove migliori prestazioni mondiali ad opera di Carlo Travaini e Nicola Nisato.

I RECORD 

50 Stile libero M55 D CASTELLI Carola 29.78 RI
200 Stile libero M30 U MONTANARI Matteo 1:57.43 RI
400 Stile libero M30 U MONTANARI Matteo 4:04.17 RI
M40 U NISATO Nicola 4:08.67 RI RE
800 Stile Libero M30 U MONTANARI Matteo 8:28.77 RI
M40 U NISATO Nicola 8:35.85 RI RE RM
100 Rana M55 U TRAVAINI Carlo 1:07.65 RI RE RM
50 Farfalla M50 D BOSISIO Franca 30.05 RI RE
M55 D CASTELLI Carola 32.21 RI
100 Farfalla M50 D BOSISIO Franca 1:08.00 RI RE
200 Farfalla M50 D BOSISIO Franca 2:32.39 RI RE
200 Misti M55 U TRAVAINI Carlo 2:24.41 RI

Vai ai risultati completi

ha collaborato Claudio Tomasi