Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

La Len posticipa al 2021 i campionati europei di Budapest

Federazione
images/large/Logo_of_LEN_05_05_2020949944.png

Il bureau della Ligue Europeenne de Natation - riunitosi in videoconferenza - ha deciso di rinviare al 2021 i campionati europei di nuoto, tuffi, nuoto sincronizzato e nuoto di fondo in programma a Budapest, già rinviati sub judice al 17-30 agosto e originariamente previsti dall'11 al 24 maggio.
La decisione di riprogrammare gli Europei dal 10 al 23 maggio del prossimo anno è stata presa dalla Len in piena cooperazione e accordo con la Federazione nuoto ungherese, il governo magiaro e gli organizzatori locali, a causa del perdurare dell'emergenza sanitaria provocata dal diffondersi del Covid-19. "Riteniamo realistico sperare che entro maggio 2021 le cose siano tornate alla normalità, consentendo quindi l'organizzazione di un evento eccezionale nella magica atmosfera della Duna Arena - spiega il presidente della Len Paolo Barelli - La priorità della Len è soprattutto la salute e la sicurezza di atleti, allenatori e di tutta la famiglia Len; cancellando alcune delle gare del 2020 e rinviandone altre di un anno, proteggiamo e tuteliamo tutti.  Allo stesso tempo la Ligue Europeenne de Natation si assicura di poter ripartire nel 2021 più forte di prima, con eventi che saranno come sempre conformi ai più alti standard”.
"Siamo lieti dell'accordo raggiungo sulle nuove date dei campionati europei - ha dichiarato il ministro dello sport ungherese Tunde Szabo - Gli ungheresi sono innamorati degli sport acquatici e ansiosi di poter applaudire i migliori nuotatori. Sono sicuro che tra un anno si aggiungerà un altro capitolo d'oro alla ricca storia del nuoto continentale ". Anche il principale partner della Len, l'European Broadcasting Union (EBU), è stato coinvolto nella decisione di posticipare gli Europei al 2021. Le competizioni di nuoto, tuffi e nuoto sincronizzato si svolgeranno nella suggestiva atmosfera della Duna Arena, mentre le gare in acque libere si terranno nelle acque del Lupa Lake, vicino a Budapest
La Ligue Europeenne de Natation ha anche deciso di cancellare tutte le competizioni continentali di pallanuoto della stagione 2019-2020, tra cui la Champions League e l'Euro Cup maschili e l'Eurolega femminile.