Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Lunedì, 23 Marzo 2015

Comunicato. Archiviata denuncia CONI

In data 20 marzo 2015 il Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Roma ha disposto l'archiviazione del procedimento a carico del Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli in relazione al delitto di truffa aggravata ai danni di CONI e CONI SERVIZI. In particolare il GIP ha ritenuto che “manchino gli elementi del dolo e siano carenti quelli del danno”. 

Quindi è stato decretato che il fatto non costituisce reato e che addirittura il reato non sussista.
 
La denuncia del CONI per il reato di truffa aggravata si è dimostrata infondata e priva di rigoroso o solo istituzionale rispetto nei confronti di una Federazione dalla gestione cristallina, che produce campioni, medaglie internazionali ed oltre 5.000.000 di praticanti ed è protesa con l’impegno e l’unità di tutte le sue componenti (atleti, tecnici, società, uffici) al traguardo delle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.
 
La decisione della magistratura - a conferma della trasparenza e correttezza dell'operato degli organismi federali - chiude definitivamente la vicenda nei confronti di CONI e CONI SERVIZI, che ha condizionato fortemente la gestione degli uffici e ha leso ingiustamente l'immagine del Presidente Paolo Barelli, anche in sede internazionale e con possibili contraccolpi negativi sulla candidatura olimpica di Roma 2024.
 
A commento dell’ordinanza emessa, certi del proprio operato e della trasparenza degli organi giudicanti, la Federnuoto e il Presidente Paolo Barelli ribadiscono piena fiducia nella magistratura che ha disposto di verificare la corretta percezione e il corretto utilizzo dei fondi nei confronti dello Stato, ed auspicano - considerata l’insussistenza della truffa denunciata - il doveroso ed istituzionale sostegno del CONI.

Ultimi 4 articoli FEDERAZIONE