Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Sabato, 22 Novembre 2014

Convegni. Report 2^ giornata

Giornata ricca di spunti di interesse agli annuali convegni di aggiornamento per allenatori di I e II livello di nuoto e nuoto sincronizzato, in svolgimento a Chianciano Terme. Le sessioni pomeridiane hanno avuto un'eco internazionale con le relazioni del coreografo Stephane Miermont, della pluricampionessa mondiale ed europea del solo Virginie Didieu, dell'Head Coach presso la Squadra di nuoto dell' YMCA Michael Brooks e dell'allenatore Pero Kuterovac. La platea del sincronizzato ha approfondito studio, impostazione ed esecuzione delle coreografie di solo, duo e squadra e le tecniche per migliorare l'uso del corpo in acqua; quella del nuoto si è affacciata oltre oceano creando parallelismi e verificando differenze nell'approccio e tecnica di allenamento e gestione del gruppo ed ha acquisito nozioni sull'allenamento della forza attraverso l'esecuzione del "Dryland training".
E' stata una sessione piena, alleggerita dall'intervento a sorpresa dell'olimpionico Massimiliano Rosolino, Mr. 60 medaglie, e durante la quale sono stati dibattuti molti altri temi di interesse.
Il docente di Psicologia Clinica e della Prestazione Paolo Benini ha evidenziato l'importanza della leadership dell’allenatore e i limiti dell'autonomia dell’atleta affinché regni un equilibrio che porti risultato e crescita; il consigliere federale Roberto Del Bianco ha spiegato come la nuova cultura dell’acqua sia legata alla sensopercezione come presupposto di una tecnica efficace, il responsabile video-analitico della Squadra Nazionale Ivo Ferretti ha illustrato la differenze tra continuità e frequenza nel moto natatorio, il docente di "Scienza e Tecnica degli Sport Natatori" presso l'Università di Bologna Giorgio Gatta ha sottolineato la tracciabilità tra tecnica e biomeccanica nel nuoto, seguito dal medico federale, responsabile del Settebello, Giovanni Melchiorri che ha parlato della preparazione atletica per l'attività in acqua. Nel mezzo il fondamentale e immancabile intervento del medico federale Lorenzo Marugo sulla prevenzione al doping e sull'aggiornamento delle normative antidoping.
Nel sincro spazio anche all'approfondimento delle votazioni ai campionati europei di Berlino con il consigliere federale, nonché team leader della Nazionale, Antonio De Pascale; sulla tecnica del “Suspension training” con la relazione del preparatore atletico Mirco Ferrari; sull'apprendimento motorio illustrato dal coordinatore tecnico-scientifico dei settori agonistici Marco Bonifazi; sulla concentrazione, sul rilassamento e sull'attivazione analizzati dal punto di vista della psicologa dello sport Paola Contardi. Particolare attenzione per il punto sull'attività nazionale ed internazionale, che il cittì Patrizia Giallombardo ha illustrato raccontando allenamenti e dinamiche interne alla Squadra Nazionale.
Domenica mattina ultima sessione dei lavori ed appuntamento al prossimo anno.

foto Giorgio Scala / Deepbluemedia.eu

Ultimi 4 articoli FEDERAZIONE