Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Venerdì, 15 Marzo 2019

Criteria Kinder+Sport. Super Pilato

Sessione d'apertura dei Criteria Kinder+Sport allo Stadio del Nuoto di Riccione, in vasca da 25 metri, ed è una partenza che non disattende le aspettative. Cade subito un record della manifestazione e la firma è d'autore, sicuramente una delle più attese. Lo stabilisce una strepitosa Benedetta Pilato nei 100 rana ragazze 2005. La 14enne di Taranto - tesserata per Fimco Sport e seguita da Vito D'Onghia - tocca in 1'07''72 primato personale (precedente 1'08''82 del 18 novembre 2018 a Bari), demolendo di quasi di due secondi l'1'09''65 in gommato di Pamela Gabrieli del 2008 e scalando dalla quarantottesima alla ventitreesima posizione tra le performer italiane. Sfrontata, spigliata e caparbia il talento pugliese dal futuro assicurato: "Non mi aspettavo certamente questo crono - spiega Pilato che, dopo aver brillantemente passato gli esami di scuola media a giugno, è iscritta al primo anno di liceo scientifico - In acqua ero comunque molto sciolta e quindi le sensazioni erano giuste. Sarà una stagione molto lunga ma non ho paura di nulla. So che devo allenarmi molto e restare sempre con i piedi ben piantati per terra per ottenere grandi risultati". 
Giulia D'Innocenzo vola nei 50 dorso tra le cadette. La 17enne di Roma - tesserata per Carabinieri e allenata da Sandro Signori - si impone in 27''22 primato personale che abbassa di venti centesimi il 27''42 nuotato nel marzo del 2018 a Roma, proiettandola dal quattordicesimo al nono posto tra le perfomer italiane. "Bene ma non benissimo perchè non sono stata perfetta allo start - spiega D'Innocenzo - Nonostante il periodo di forma non ottimale, il tempo non è assolutamente male: ripeto con qualche errore in meno il crono sarebbe stato migliore. Obiettivo primario della stagione è la convocazione agli Eurojrs di Kazan (03-07 luglio)". 
Nei 50 stile libero cadette bel successo di Alessandra Miari Fulcis. La 19enne di Belluno - tesserata per Team Veneto e preparata da Davide Bizzotto -  chiude in 25''08 primato personale, ventotto centesimi meglio del 25''36 siglato a dicembre proprio a Riccione; alle sue spalle un'altra speranza della velocita azzurra, vale a dire la piemontese Emma Virginia Meniucci (Sisport) seconda con il personale in 25''32, tredici centesimi meglio del 25''45 registrato nel 2016 a Torino. Si torna in acqua alle 16.30 con la seconda sessione, prima pomeridiana. Si riparte con le serie dei 200 farfalla cadette.

GARE LIVE. Come dal 2015, la meglio gioventù azzurra sarà visibile in streaming video sul sito federale, che testimonia lo sforzo continuo della Federazione Italiana Nuoto per ampliare l'offerta mediatica e dare maggiore visibilità alle società e ai propri atleti, campioni del futuro. Le prime tre giornate saranno dedicate alla sezione femminile con 942 atlete di 267 società, per 2463 presenze gara e 287 staffette; poi spazio dal 18 al 20 marzo ai maschi con 1115 atleti di 306 società, per 2777 presenze gara e 257 staffette.

I podi della 1^ sessione - venerdì 15 marzo 2018

50 dorso cadette
1. Giulia D'Innocenzo (Carabinieri) 27''22 pp (precedente 27''42 del 23/03/2018 a Roma)
2. Costanza Cocconcelli (NC Azzurra 91) 27''61
3. Martina Cenci (Fiamme Oro) 27''86

50 dorso juniores 2003
1. Anita Gastaldi (CSR Granda) 28''15
2. Camilla Simicich (Genova Nuoto My Sport) 28''57 pp (precedente 28''66 del 15/12/2018 a Genova)
3. Sara Giovannetti (CC Aniene) 28''74 pp (precedente 29''16 del 24/02/2019 a Roma)

50 dorso juniores 2004
1. Sofia Sartori (Leosport) 28''28 pp (precedente 28''74 del 03/03/2019 a Venezia)
2. Erika Francesca Gaetani (Gestisport) 28''46
3. Elisabetta Funiciello (CS Babel) 28''75 pp (precedente 29''23 del 06/01/2019 a Roma)

100 rana cadette
1. Sara Gusperti (Nuotatori Trentini) 1'08''79 pp (precedente 1'09''16 del 23/03/2018 a Riccione)
2. Letizia Memo (Piave Nuoto) 1'08''96
3. Sara Covella (CN Uisp - Bologna) 1'09''17 pp (precedente 1'09''75 del 11/11/2018 a Genova)

100 rana juniores 2003
1. Giulia Ortuso (Carabineri) 1'09''21
2. Anita Bottazzo (Team Veneto) 1'09''38 pp (precedente 1'10''18 del 09/12/2018 a Preganziol)
3. Giorgia Vavalle (DDS) 1'09''51 pp (precedente 1'10''01 del 09/12/2018 a Legnano)

100 rana juniores 2004
1. Maria Letizia Piscopiello (Gestisport) 1'09''55 pp (precedente 1'09''86 del 23/08/2018 a Riccione)
2. Julia Berger (SC Meran) 1'10''10 pp (precedente 1'10''19 del 19/01/2019 a Spittal)
3. Sofia Bartoloni (Fiamme Gialle) 1'10''29 

100 rana ragazze 2005
1. Benedetta Pilato (Fimco Sport) 1'07''72 rec. man. (precedente 1'09''65 di Pamela Gabrieli del 2008)
2. Matilde Biagiotti (FlorentiaNC) 1'09''22 pp (precedente 1'10''81 del 27/01/2019 a Roma)
3. Giada Gorlier (RN Torino) 1'10''31 pp (precedente 1'10''77 del 09/03/2019 a Torino)

100 rana ragazze 2006
1. Alessandra Gusperti (RN Trento) 1'13''70 pp (precedente 1'14''14 del 16/02/2019 a Torino)
2. Isa Salvadore (Fimco Sport) 1'13''72 pp (precedente 1'15''09 del 03/03/2019 a Bari)
3. Camilla Manservisi (Nuovo Nuoto) 1'13''86 pp (precedente 1'14''08 del 20/01/2019 a Bologna)

50 stile libero cadette
1. Alessandra Miari Fulcis (Team Veneto) 25''08 pp (precedente 25''36 del 30/11/2018 a Riccione)
2. Emma Virginia Menicucci (Sisport) 25''32 pp (precedente 25''45 del 23/12/2016 a Torino)
3. Jasmine Nocentini (Team Veneto) 25''38

50 stile libero juniores 2003
1. Sofia Morini (Coopernuoto) 25''64 pp (precedente 25''90 del 23/03/2018 a Riccione)
2. Lucrezia Napolitano (Netium) 25''72 pp (precedente 25''99 del 24/09/2019 a Bari)
3. Lisa Torrisi (Carabinieri) 25''91

50 stile libero juniores 2004
1. Martina Yuki Trionfetti (Pol. Lavoratori Terni) 25''50 pp (precedente 26''23 del 23/12/2018 a Terni)
2. Alice Maggioni (Green Alghero) 25''73 pp (precedente 25''99 del 02/03/2019 ad Alghero)
3. Isabella Riso (Sport Management Pallanuoto) 25''93 pp (precedente 26''65 del 23/03/2018 a Riccione)

50 stile libero ragazze 2005
1. Marina Cacciapuoti (Olimpic Nuoto Napoli) 25''91
2. Giada Gorlier (RN Torino) 26''27
3. Luna Maria Chabat (Azzurra Race Team) 26''49

50 stile libero ragazze 2006
1. Giada Senatore (Nuovo Nuoto) 26''86 
2. Valentina Revelant (Soc. Nuotatore Gemonese) 26''87 pp (precedente 27''50 del 23/12/2018 a Trieste)
3. Sofia Ostellari (PadovaNuoto) 26''95 pp (precedente 27''45 del 24/02/2019 a Treviso)

4x200 stile libero cadette
1. Team Insubrika 8'07''18
Ludovica Nocera 2'02''44, Gaia Guerrato 2'01''39, Karen Asprissi 2'02''44, Giulia Borra 2'00''91
2. Nuoto Venezia 8'09''38
3. NC Azzurra 91 8'12''75

4x200 stile libero juniores
1. Gestisport 8'16''16
Martina Ratti 2'02''51, Benedetta Rizzi 2'04''92, Aurora Velati 2'07''22, Michela Caglio 2'01''51
2. GAM Team 8'16''49
3. Tergeste Nuoto Altura 8'21''34

4x200 stile libero ragazze
1. Leosport 8'20''41
Lucia Scartozzoni 2'03''03, Rita Cerveglieri 2'07''34, Nicole Santuliana 2'01''85, Serena Marchetto 2'08''19
2. RN Torino 8'24''23
3. Team Veneto 8'32''56

I record della manifestazione stabiliti ai Criteria Kinder+Sport 2019
15 marzo 1^ giornata
100 rana ragazze 2005 Benedetta Pilato (Fimco Sport) 1'07''72

Vai ai risultati ufficiali

#TutticonManuel. Con Manuel Bortuzzo nel cuore e nella mente, anche e soprattutto a Riccione. I Criteria daranno spazio all'iniziativa della Federazione Italiana Nuoto give#tutticonmanuel dedicata a Manuel Bortuzzo, ferito in un vile agguato nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio nel quartiere Axa di Roma. Bortuzzo è stato protagonista assoluto dei categoria invernali vincendo nei 1500 tra i ragazzi nel 2015 e conquistando due terzi posti per la categoria juniores nei 400 e 1500 stile libero nel 2017.

PROGETTO KINDER + SPORT. E' il progetto di responsabilità sociale di Ferrero che promuove stili di vita attivi incoraggiando la pratica sportiva tra le giovani generazioni di tutto il mondo. Il progetto nasce dalla consapevolezza che sport e movimento sono fondamentali per la crescita dei giovani, perchè favoriscono lo sviluppo armonico del corpo e contribuiscono alla formazione emotiva e sociale.

ARENA MOST VALUABLE SWIMMER. Nasce un nuovo progetto l'Arena Most Valuable Swimmer: un premio individuale per i migliori atleti e atlete di ciascuna categoria giovanile (RAGAZZI-JUNIORES-CADETTI). L'idea nasce con una forte ispirazione a ciò che già accade in altri sport come il calcio e il basket caratterizzati anche dall’assegnazione del premio annuale MVP (miglior giocatore in campo) o del premio miglior giocatore in campo assegnato al termine di ogni match. In questo caso si tratta di un’iniziativa legata alle performances degli atleti appartenenti alle categorie giovanili, che saranno impegnati ai prox campionati criteria di Riccione, con l’obiettivo di estendere, da parte dell'Arena, quanto “costruito” con il brand SwimYourBest; e quindi valorizzare un volano importante alla crescita del nuoto di alto livello nazionale e internazionale. Verranno premiati i 3 migliori e le 3 migliori atlete, uno e una per ciascuna categoria giovanile, in base ad alcuni criteri fissati dal tecnico federale responsabile delle squadre nazionale giovanili Walter Bolognani e dal direttore tecnico Cesare Butini. Il premio sarà contestualizzato alle performaces individuali registrate ai Criteria in corta e prevederà un’edizione anche estiva, in vasca lunga, durante i campionati di Categoria a Roma. I 6 atleti verranno omaggiati da Arena e Fin di un kit (Equipment, Training tools, Bags) e di una Canotta arena/fin, che identificherà i MVS della stagione categoria 2018/2019 in vasca corta di Riccione.

SWIPE THE FOG AWAY - ARENA. In occasione del Criteria  Nazionali Giovanili  presso lo Stadio del Nuoto di Riccione, per presentare al pubblico la nuova tecnologia Swipe Anti-Fog sugli occhialini Cobra ultra Mirror , Arena Italia ha previsto una divertente attività rivolta a tutti i partecipanti. Nei giorni 16 e 19 marzo recandosi al secondo piano dell'impianto (sala stampa) si avrà la possibilità di comporre l’occhialino in prova e scoprire subito la tecnologia Swipe, ricevendo un simpatico omaggio . “La protezione anti-fog Swipe può essere riattivata con un dito,  garantendo una durata fino a 10 volte superiore all’attuale trattamento antiappannamento della famiglia Cobra che è già uno dei migliori sul mercato. Ora con la tecnologia Swipe Arena lo ha ulteriormente migliorato".
SwimVortexo9994

Foto P. Mesiano/deepbluemedia.eu

FLASH NEWS

Pallanuoto
23-03-2019