Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Martedì, 25 Settembre 2018

Genova nel cuore. La festa della pallanuoto

Tra una settimana il presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli, il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il sindaco di Genova Marco Bucci presenteranno a Genova la centesima edizione del campionato di pallanuoto maschile di serie A1 e la 35esima edizione di quello femminile. 

La scelta della sede che aprirà la stagione è stata indotta da sentimenti, legami, storie di un territorio che s'intrecciano con la pallanuoto. 
Genova e la Liguria rappresentano una centro nevralgico del movimento nazionale. 
Le società hanno conquistato 55 titoli nazionali maschili (Pro Recco 32, Andrea Doria 8, RN Camogli 6, Genova 4 tra cui i primi tre consecutivi del 1912, RN Savona 3, Sportiva Sturla 1, RN Bogliasco 1) e 3 femminili (Pro Recco, Rapallo, Imperia), nonché 15 trofei internazionali (8 Champions League con la Pro Recco, 3 Euro Cup con la RN Savona, la coppa delle coppe con l'Arenzano, l'Eurolega con la Pro Recco femminile e la LEN Trophy con la RN Imperia due volte e il Rapallo); hanno formato giovani atleti (poi uomini e donne giusti, tecnici e dirigenti), che con la calottina del Settebello e del Setterosa hanno portato lustro al nostro Paese.  
Il profondo legame che si è formato e consolidato nell'arco di un secolo tra la Federnuoto e il mondo della pallanuoto ligure ha costituito una famiglia numerosissima di cui ci sentiamo tutti responsabili componenti. 
Così quando la tragedia dello scorso 14 agosto ha scosso la città, la regione e il Paese, la Federnuoto non è stata solo mossa da un sentimento di solidarietà, ma è stata colpita nel profondo e ha immediatamente pensato a come aiutare le famiglie, come intervenire, come organizzare qualcosa che contribuisse a mostrare al mondo la Genova che tutti conosciamo: propositiva, entusiasta, pronta ad affrontare i problemi con rigore, sacrificio e determinazione.
Quindi ha immediatamente condiviso il progetto di portare l'apertura dei campionati a Genova e dedicarli alla Città, di porre in essere una serie di iniziative a favore della popolazione e di festeggiare alla piscina Sciorba il centenario del campionato maschile. 
   
Save the date. Martedì 2 ottobre, Genova: conferenza stampa alle ore 13:00 alla Sala Trasparenza della Regione Liguria; ore 18:00 celebrazione del Centenario del campionato maschile alla piscina Sciorba, all'interno partita Italia-All Star alle ore 19:00 in diretta su Rai Sport + HD. 
  
Conferenza stampa. I campionati saranno dedicati alla Città di Genova e presentati - oltre che da Barelli, Toti e Bucci - dai commissari tecnici Sandro Campagna e Fabio Conti alla presenza del simbolo della pallanuoto italiana e della Pro Recco Stefano Tempesti e del capitano del Setterosa e della Plebiscito Padova campione d'Italia Elisa Queirolo, nativa di Santa Margherita Ligure. Durante l'incontro saranno premiate le società campioni d'Italia 2017/2018 (Pro Recco e Plebiscito Padova), vincitrici della Coppa Italia (Pro Recco ed Ekipe Orizzonte Catania), della FIN Cup (Ekipe Orizzonte Catania) e del Trofeo del Giocatore (Bogliasco 1951) e saranno illustrate le iniziative di solidarietà attivate dalla Federazione Italiana Nuoto. 
   
Centenario della pallanuoto maschile. Alla presenza di tutti i campioni olimpici e mondiali, dei rappresentati delle società vincitrici dei campionati italiani e della classe arbitrale, si disputerà un'esibizione di pallanuoto con atleti FINP di pallanuoto paralimpica che poi condivideranno il riscaldamento con gli atleti di Italia-All Star, che comincerà alle 19:00. Nel corso della partita - che sarà trasmessa in diretta da Rai Sport + HD - saranno omaggiati tutti i campioni presenti e le società campioni d'Italia. Nella selezione All Star, guidata da Ratko Rudic ed Alessandro Bovo, saranno rappresentate tutte le società della serie A1 edizione 2018/2019. La partita sarà arbitrata da Roberto Petronilli e Massimiliano Caputi, che nella loro carriera hanno diretto rispettivamente la finale olimpica maschile e quella femminile e che attualmente ricoprono gli incarichi di presidente del Gruppo Ufficiali Gara e settorista della pallanuoto. Delegati gli arbitri internazionali, icone tra i fischietti, Adalberto Capuani, Rino Merola, Ernani Paggi. 
    
Formazione dell'Italia. Zeno Bertoli, Marco Del Lungo, Pietro Figlioli, Valentino Gallo, Nicholas Presciutti (AN Brescia), Jacopo Alesiani, Giacomo Casasola, Luca Damonte, Vincenzo Dolce, Gianmarco Nicosia e Andrea Fondelli (BMP Sport Management), Matteo Aicardi, Michael Alexandre Bodegas, Francesco Di Fulvio, Oscar Echenique Gonzalo, Guillermo Rios, Vincenzo Renzuto Iodice e Alessandro Velotto (Pro Recco), Matteo Spione (Roma Nuoto). Staff: commissario tecnico Alessandro Campagna, assistente tecnico Amedeo Pomilio, team manager Alessandro Duspiva, preparatore atletico Alessandro Amato, fisioterapista Luca Mamprin, psicologa Bruna Rossi. 
   
Formazione All Star. Mladan Janovic e Petar Muslim (AN Brescia), Gianmarco Guidaldi (Bogliasco 1951), Radomir Drasovic (BPM Sport Management), Djordje Tanaskovic (CC Napoli), Albert Espanol Lifante e Boris Vapenski (CC Ortigia), Giannis Papakos (CN Posillipo), Thomas Lucas (Nuoto Catania), Drasko Gogov (Pallanuoto Trieste), Marko Bijac, Filip Filipovic, Alexander Ivovic e Dusan Mandic (Pro Recco), Mislav Tomasic RN Florentia), Slobodan Soro (RN Savona), Vjekoslav Paskovic (Roma Nuoto), Alessandro Vitale (SS Lazio), Robin Lindhout (Sporting Club Quinto). Allenatore Ratko Rudic; assistente tecnico Alessandro Bovo. 
     
Arbitri: Roberto Petronilli e Massimiliano Caputi.
Giudici di porta: Massimo Gomez e Alessandro Severo. 
Delegati: Adalberto Capuani, Rino Merola, Ernani Paggi. 

FLASH NEWS

Sincro
06-12-2018