Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Martedì, 01 Ottobre 2013

Campionati A1. Su il sipario

Venerdì 4 ottobre c'è l'anticipo Rari Nantes Florentia-Dooa Posillipo, alle 20 in diretta su Rai Sport 2. Sabato 5 ottobre le altre partite, tutte alle 15, con la differita alle 20, sempre su Rai Sport 2, di Promogest-Albaro Nervi. L'inizio del 95° campionato di A1 maschile è imminente e la settimana prossima, il 12 ottobre, scatta anche il 30° campionato di A1 femminile (dal 4 al 6 la prima fase di Coppa Italia). Oggi a Roma, nella sala conferenze del Foro Italico, il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli ha presentato la nuova stagione della pallanuoto azzurra. Al suo fianco, nel tavolo dei relatori, il Direttore di Rai Sport Mauro Mazza e i Vicepresidenti federali Lorenzo Ravina e Francesco Postiglione. In prima fila, insieme ai presidenti e rappresentati delle Società, il Commissario Tecnico del Settebello Sandro Campagna, il Presidente del Gruppo Ufficiali Gara Roberto Petronilli e i tecnici federali, medagliati con le Nazionali giovanili, Amedeo Pomilio, Nando Pesci, Massimo Tafuro, Cosimino Di Cecca e Alessandro Duspiva. In sala tecnici, dirigenti, giocatori, giornalisti. "Grazie a tutti voi per essere intervenuti, grazie ai pesidenti delle società per il loro impegno quotidiano, grazie ai dirigenti, ai tecnici e ai giocatori per il lavoro svolto e un ringraziamento particolare al Direttore di Rai Sport Mauro Mazza per l'attenzione e lo spazio che la Rai ci ha dedicato". Il Presidente della FIN Paolo Barelli ha salutato la platea. "Quello che ci apprestiamo a vivere - ha continuato Barelli - sarà un campionato molto interessante. La Federazione è da sempre attenta ai settori giovanili, in continua sinergia con le società. Nel settore maschile abbiamo vinto i campionati del mondo under 18 e under 20, e conquistato la medaglia di bronzo agli Europei under 17; in campo femminile le squadre giovanili si sono distinte in tutte le categoria, lottando fino alla fine e si sono fermate ad un passo dal podio. Risultati che rappresentano un punto di maturazione, non certo di arrivo, della pallanuoto italiana, ancora una volta tra le prime quattro al mondo con il Settebello di Sandro Campagna a Barcellona". E sul contributo di Rai Sport, Barelli ha aggiunto. "Tengo a sottolineare l'impegno che anche quest'anno la Rai ha dimostrato nei nostri confronti: il rinnovo contrattuale con la pallanuoto è fondamentale e tende a compiere un passo in avanti nel palinesto delle trasmissioni sportive. Ringrazio il Direttore di Rai Sport Mauro Mazza e il Direttore dei Diritti Sportivi Rai Giuseppe Pasciucco per l'attenzione nei nostri confronti e tutta la redazione che ci segue con passione e professionalità. In questo particolare momento di crisi per il Paese, riuscire a confermare due partite a settimana è un grande risultato per tutti. Produrremo, grazie alle tecnnologie applicate, grandi sfide e grandi prodotti televisivi". "Ringrazio altresì la classe arbitrale - ha concluso - spesso vessata e sotto la lente d'ingrandimento, che partecipa in maniera corale e periodica al miglioramento tecnico, alla spettacolarità e alla regolarità di questa disciplina. Un ringraziamento infine ai Presidenti dei Comitati Regionali, molti qui presenti, che testimoniano una organizzzione territoriale capillare che gestisce un movimento enorme in termini numerici".
L’intervento del Direttore di Rai Sport Mauro Mazza. “La pallanuoto è una delle discipline più televisive; tra quelle che si raccontano meglio in televisione. Quando si incontrano la volontà e la compatibilità, la passione e la professionalità è facile raggiungere un accordo e piacevole lavorare insieme. Di questo ringrazio il Presidente della FIN Paolo Barelli e il Direttore degli eventi sportivi Rai Giuseppe Pasciucco. Avere due incontri settimanali e trasmetterli sempre alla stessa ora è importante per l'identificazione verso questo sport e la fidelizzazione del pubblico. E’ importante altresì l’inserimento di partite del campionato femminile all’interno del palinsesto; il giusto riconoscimento a queste ragazze, al pari degli uomini, tante vittorie e soddisfazioni ci hanno regalato”. “Chiudo con una massima dello scrittore Barricco che diceva … non sei fregato del tutto, se hai una bella storia da raccontare e qualcuno a cui raccontarla. Con questa speranza mi unisco all'in bocca al lupo per tutti gli attori e gli addetti al lavoro per una stagione esaltante.
L’intervento del Vice Presidente Lorenzo Ravina. “Il campionato maschile inizia con l'anticipo televisivo il 4 ottobre e la formula è la stessa dello scorso anno con la regular season che terminerà il 12 aprile; le prime otto ai quarti di finale, poi semifinali e finali fino al 17 maggio al meglio delle tre partite. Due turni infrasettimanali. La Al femminile prende il via il 12 ottobre, con la regular season che termina il 22 marzo, poi i quarti di finale. Si torna alla formula delle semifinali e finali fino al 18 maggio. Un solo turno infrasettimanale. Si gioca il sabato alle 15, eccetto l'anticipo tv, con una partita in differita il sabato alle 20. E' iniziata la Coppa Italia maschile che ha emesso i primi verdetti e dal 4 al 6 ottobre è in programma la prima fase della Coppa Italia femminile”.
L’intervento del Vice Presidente Francesco Postiglione. “Rai Sport continua ad affiancare la Federazione nell'opera di diffusione della pallanuoto dell'eccellenza e della cultura dell'acqua, malgrado la crisi economica che condiziona tutti i settori ed anche e l'area mediatica; ciò legittima il valore del nostro sport e quello delle società che sono al centro del processo di sviluppo. L'orario alle 20 crea maggior fidelizzazione da parte dei telespettatori. E’ molto importante anche la conferma della collaborazione con Radio Rai, grazie al direttore Riccardo Cucchi, che al termine delle partite del campionato di serie B di calcio darà risultati e classifiche della giornata di pallanuoto”.
L’intervento del Commissario Tecnico del Settebello Alessandro Campagna. “Ci apprestiamo a un biennio molto importante. Siamo già proiettati al futuro, verso Rio de Janeiro e Tokyo. Il Settebello è la squadra che è entrata nelle prime quattro posizioni dal 2010 ad oggi in tutte le principali manifestazioni internazionali: Olimpiadi, Mondiali, Europei. L'eccellenza parte dalla base e grazie anche al lavoro delle Nazionali giovanili, qui rappresentate dai tecnici campioni del mondo Amedeo Pomilio e Nardo Pesci e bronzo europeo Massimo Tafuro, che hanno dimostrato la vitalità e la forza del nostro movimento. Stiamo lavorando sulla nuova programmazione agonistica, considerando che ciò che è stato fatto in passato deve servirci da ulteriore sprone e che bisogna evolversi per migliorare”.

Al termine della conferenza stampa sono state premiate le società che si sono particolarmente distinte durante la stagione conclusa: la Pro Recco campione d'Italia e vincitrice della Coppa Italia, il Rapallo campione d'Italia femminile, l'Orizzonte Catania che ha vinto la Coppa Italia femminile, la RN Bogliasco che ha conquistato il prestigioso Trofeo del Giocatore, e le Squadre Nazionali nati 1993 e nati 1994 campioni del mondo e nati 1996 bronzo europeo.

Glli arbitri della 1^ giornata
venerdì 4 ottobre, ore 20 - diretta Rai Sport 2
RN Florentia-Dooa Posillipo
Arbitri Ercoli e Lo Dico
sabato 5 ottobre, ore 15
Promogest-Albaro Nervi (differita alle 20 su Rai Sport2)
Arbitri Bianchi e Ricciotti
Como Nuoto-AN Brescia
Arbitri Rovida e D. Bianco
CC Napoli-Carisa Savona alle 16.30
Arbitri Taccini e Fusco
Pro Recco-Lazio Nuoto
Arbitri Calabrò e Ceccarelli
Carpisa Yamamay Acquachiara-RN Bogliasco
Arbitri Severo e Navarra (esordiente)