Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Lunedì, 24 Giugno 2013

Giochi del Mediterraneo. Oltre 40 medaglie

In corsa per il record storico. Il primo posto nel medagliere del nuoto è sempre più saldamente dell'Italia che - nella quarta giornata delle cinque in programma ai Giochi del Mediterraneo, in svolgimento a Mersin - conquista 4 ori, 2 argenti e 4 bronzi che si aggiungono alle 32 medaglie vinte tra venerdì, sabato e domenica (12 - 15 - 5). 
Sfondato il muro delle 40 medaglie, nell'ultima giornata di gare gli Azzurri potrebbero stabilire il record di numero di medaglie conquistate in un'edizione dei Giochi del Mediterraneo: per il momento la spedizione più proficua è Latakya 1987 con 45 medaglie di cui 24 d'oro, 13 d'argento e 8 di bronzo; già superata Spalato 1979 con 41 medaglie (14 - 12 - 15). 
Se i 24 ori di Latakia sono irraggiungibili, il mirino punta sui 17 di Casablanca 1983 e Bari 1997. Forza Azzurri!
La sessione pomeridiana di lunedì si apre col successo di Martina De Memme nei 200 stile libero scendendo per la prima volta in carriera sotto i 2' in 1'59"65; sul podio anche Diletta Carli, terza in 2'01"07, alle spalle della slovena Mojca Sagmeister (2'00"96). Stessa accoppiata nei 100 dorso con Elena Gemo che vince in 1'01"57 e precede Margherita Panziera terza in 1'01"86. Per entrambe tempi in linea con i migliori stagionali. Tra loro la greca Theodora Drakou (1'01"75). 
Splendida medaglia d'oro per Matteo Milli nei 100 dorso in 55"10, con 2 centesimi di vantaggio sul francese Benjamin Stasilius; quarto Niccolò Bonacchi a 12 centesimi dal podio completato dallo spagnolo Juan Segura Gutierrez (55"57 contro 55"69).
Chiusura di sessione trionfale con la medaglia d'oro della staffetta 4x200 stile libero femminile che vince in 8'07"50 con le frazioni di Chiara Masini Luccetti 2'01"23, Diletta Carli 2'02"95, Stefania Pirozzi 2'01"34 e Martina De Memme 2'02"08.
Due azzurri sul podio anche nei 1500. Alle spalle del tunisino Oussama Mellouli (15'12"36) si piazzano Luca Baggio in 15'15"16 e Matteo Furlan col primato personale di 15'21"19.
In precedenza erano arrivate le medaglie di bronzo nei 50 farfalla di Silvia Di Pietro col primato stagionale di 26"63 e d'argento di Piero Codia in 23"67, tempo in linea col record italiano di 23"58 stabilito agli Internazionali di Nuoto / 50° Settecolli, e a 17 centesimi dal serbo Ivan Lendjer.
Martedì si torna in vasca per la quinta e ultima giornata. L'Italnuoto è a quota 42 medaglie (16 - 17 - 9). Si nuota per la storia. Batterie dalle 9.30 e finali dalle 18 (orari locali, in Italia -1h). Seguono i podi e i piazzamenti degli Azzurri nella sessione pomeridiana di lunedì e il programma gare di martedì con gli italiani iscritti.

200 sl fem
1. Martina De Memme 1'59"65 pp
2. Mojca Sagmeister (Slo) 2'00"96
3. Diletta Carli 2'01"07

200 sl mas
1. Velmir Stjepanovic (Srb) 1'47"00
2. Oussama Mellouli (Tun) 1'49"21
3. Simone Guerin (Fra) 1'49"25.
6. Alex Di Giorgio 1'50"55

50 farfalla fem
1. Farida Osman (Egy) 26"15
2. Anna Santamans (Fra) 26"53
3. Silvia Di Pietro 26"63
5. Elena Di Liddo 27"26

50 farfalla mas
1. Ivan Lendjer (Srb) 23"50
2. Piero Codia 23"67
3. Josè Canizares (Spa) 23"92
7. Andrea Farru 24"63

100 dorso fem
1. Elena Gemo 1'01"57
2. Theodora Drakou (Gre) 1'01"75
3. Margherita Panziera 1'01"86

100 dorso mas
1. Matteo Milli 55"12
2. Benjamin Stasilius (Fra) 55"14
3. Juan Segura Gutierrez (Spa) 55"57
4. Niccolò Bonacchi 55"69

1500 sl mas
1. Oussama Mellouli (Tun) 15'12"36
2. Luca Baggio 15'15"16
3. Matteo Furlan 15'21"19 pp

4x200 sl fem
1. Italia 8'07"50
Chiara Masini Luccetti 2'01"23, Diletta Carli 2'02"95, Stefania Pirozzi 2'01"34, Martina De Memme 2'02"08
2. Spagna 8'12"55
3. Slovenia 8'16"34

consulta convocati e programma

consulta i risultati ufficiali

Martedì 25 giugno
Batterie dalle 9.30, finali dalle 18 (in Italia -1h)
50 rana mas
Mattia Pesce e Andrea Toniato
50 rana fem
Michela Guzzetti e Giulia De Ascentis
200 farfalla mas
Francesco Pavone e Gherardo Bruni
200 farfalla fem
Emanuela Albenzi e Stefania Pirozzi
4x100 mista mas
Matteo Milli, Mattia Pesce, Piero Codia e Alex Di Giorgio
4x100 mista fem
Margherita Panziera/Elena Gemo, Michela Guzzetti/Giulia De Ascentis, Elena Di Liddo, Silvia Di Pietro

FLASH NEWS

Sincro
06-12-2018