Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei juniores. Bergamo, è ora

images/joomlart/article/acf8cef2990e3ec222da0ec10c867b9b.jpg

Il conto alla rovescia è terminato. Da martedì 1 a domenica 6 luglio si disputano i campionati europei giovanili di tuffi. L'impianto è quello delle Piscine Italcementi. Alle 18 di oggi pomeriggio sono in programma  la conferenza stampa di presentazione e la cerimonia di apertura. La presentazione ufficiale presso Palazzo Frizzoni, sede del Comune di Bergamo; la cerimonia d’apertura sul Sentierone (il viale antistante Palazzo Frizioni) con show acrobatico. A dare il benvenuto ad atleti, tecnici, dirigenti, giudici e giornalisti sono il Sindaco di Bergamo Giorgio Gori, l’ Assessore Istruzione, Università, Formazione e Sport Loredana Poli, il Presidente del Comitato Organizzatore dei Campionati Europei Giovanili di Tuffi 2014 Beatrice Ferrara.
Le Nazioni partecipanti sono  27, una in meno del previsto (si è ritirata la Lettonia). A saltare saranno 150 atleti, 68 maschi e 82 femmine, divisi nelle categorie ragazzi e junior, di Italia, Bielorussia, Francia, Grecia, Monaco, Lituania, Polonia, Romania, Svizzera, Turchia, Germania, Gran Bretagna, Spagna, Ucraina, Russia, Svezia, Finlandia, Croazia, Austria, Ungheria, Bulgaria, Norvegia, Danimarca, Armenia, Olanda, Irlanda e Serbia. E’ online il sito ufficiale della manifestazione con tutte le informazioni di natura tecnica e logistica (link).
La Nazionale, guidata dal tecnico responsabile delle squadre giovanili Oscar Bertone, in collegiale a Bergamo dal 25 giugno, è composta da 17 atleti: Laura Bilotta (Fiamme Oro/Tubisider Cosenza), Vladimir Barbu (Bolzano Nuoto), Giulia Belsasso (Trieste Tuffi), Lucia Bertocchi (Canottieri Milano), Francesco Porco e Antonio Volpe (Tubisider Cosenza), Laura Anna Granelli (Bergamo Nuoto), Lorenzo Marsaglia, Malvina Catalano Gonzaga, Camilla Kiki Magnolini e Giacomo Ciammarughi (CC Aniene), Andrea Cosoli, Camilla Tramentozzi, Adriano Cristofori, Luca Polizzi, Flavia Pallotta (Carlo Dibiasi), Estilla Mosena (Triestina Nuoto).
Bergamo 2014 ha eguagliato il record delle Nazioni partecipanti agli Europei giovanili di tuffi, registrato  nella precedente edizione a Poznan. In Polonia gli azzurrini avevano ottenuto 11 qualificazioni in finale e vinto una medaglia di bronzo con Laura Bilotta nel trampolino da 1 metro girls A.
“E’ una Nazionale giovanile operaia – spiega il tecnico federale responsabile degli Azzurrini Oscar Bertone. Negli altri anni avevamo delle aspettative maggiori, alimentate dalla presenza in squadra di atleti più esperti. In questa occasione, invece, dobbiamo fare i conti con il cambio generazionale e possiamo sperare in buoni piazzamenti. L’obiettivo è di entrare tra le prime sei Nazioni, così da qualificarci ai prossimi Campionati Mondiali Juniores in programma dal 9 al 14 settembre in Russia”.
La città di Bergamo è pronta ad accogliere la competizione europea con una serie di iniziative artistiche e turistiche finalizzate a far conoscere la bellezza della città e nello stesso tempo a promuovere l'immagine la disciplina dei tuffi. A proposito di questo connubio tra tuffi e arte è prevista una mostra delle immagini dei successi e dell'amicizia di Giorgio Cagnotto e Klaus Dibiasi all'interno dello storico teatro Donizetti. A conclusione della competizione è prevista la festa delle delegazioni in Piazza Vecchia, con piatti delle cucine dei vari Paesi rivisitati dai cuochi locali e show di luci e suoni.

Tutte le gare saranno trasmesse in streaming sul sito ufficiale.

Vai al sito ufficiale