Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A1 F. La finale è Padova-L'Ekipe. In A1M Ortigia quinta

Pallanuoto
images/large/centanni-800-450-1-5.jpg

Semifinali playoff, atto terzo! Si giocano le gare3 delle semifinali scudetto del campionato di pallanuoto di serie A1 femminile 2020-2021, edizione numero 37. Alla "Scuderi" di Catania si sfidano le finaliste scudetto del 2019 e dell'ultima Coppa Italia. In entrambe le occasioni si è imposta la squadra catanese ma le romane si sono sempre dimostrate alla pari. Davanti alle telecamere di Waterpolo Channel L'Ekpie Orizzonte batte 10-3 la Lifebrain SIS Roma e accede in finale. La ventiseiesima della sua storia. Partenza shock di Catania e Roma in tilt: 5-0 in meno di un tempo e mezzo con doppietta mancina di Emmolo che apre e chiude la serie. Il primo gol delle romane arriva dopo 13'38" di gioco con Tabani, in pù, che prova a dare una scossa. Nella seconda metà la partita diventa nervosa, ruvida e L'Ekipe sacrifica Vukovic, Garibotti e Viacava che lasciano il campo per limite di falli. La Roma ci prova ma non riesce a rientare. Emmolo realizza il terzo gol personale (8-2), Picozzi e Galardi vanno a segno in superiorità numerica ma rimangono due episodi. Nel finale esce per limite di falli anche la giallorossa Tabani e la partita finisce qui.
Al Plebiscito le quattro volte campionesse d'Italia del Padova (dal 2015 al 2018) superano 16-6  il CSS Verona dell'ex cittì del Setterosa Paolo Zizza (che in gara1 le aveva battute) e conquistano la loro sesta finale scudetto, la prima era stata quella del 2014 persa con la Rari Nantes Imperia. Per le bianco rosse continuano i festeggiamenti, dopo quelli di venerdì per il matrimonio di Elisa Queirolo e Mike Pitzus. E' proprio l'ex capitano del Setterosa a dare il via al successo di Padova con il gol dell'1-0 su rigore dopo 17 secondi di gioco e il 3-2 in controfuga, dopo il momentaneo pareggio di Verona col rigore trasfornato dall'altra azzurra Bianconi. Padrone di casa sempre avanti e bianco azzurre a rincorrere. La finale scudetto, al meglio delle cinque partite, è prevista il 28 maggio, 30 maggio, 4 giugno ed eventuali 6 e 9 giugno. La finale per il terzo posto tra  Lifebrain SIS Roma-CSS Verona si giocherà in gara unica il 28 maggio.

Semifinali scudetto A1 F

Venerdì 14 maggio
Padova - Piscina Plebiscito, Plebiscito Padova-CSS Verona 10-15
Diretta Waterpolo Channel
Catania - Piscina Scuderi, L'Ekipe Orizzonte-Lifebrain SIS Roma 11-7

Martedì 18 maggio
Ostia (Roma) - Polo Acquatico Frecciarossa, Lifebrain SIS Roma-L'Ekipe Orizzonte 7-5
Diretta Waterpolo Channel
Verona - Piscina Monte Bianco, CSS Verona-Plebiscito Padova 9-13

Sabato 22 maggio
Padova - Piscina Plebiscito, Plebiscito Padova-CSS Verona 16-6 (serie 2-1)
Catania - Piscina Scuderi, L'Ekipe Orizzonte-Lifebrain SIS Roma 10-3 (serie 2-1)
Diretta Waterpolo Channel

Finale scudetto A1 - al meglio delle cinque partite

Gara 1 - venerdì 28 maggio, ore 18.30 Plebiscito Padova-L'Ekipe Orizzonte DIRETTA RAI SPORT HD
Gara 2 - domenica 30 maggio, ore 16.00 Plebiscito Padova-L'Ekipe Orizzonte DIRETTA RAI SPORT HD
Gara 3 - venerdì 4 giugno, ore 20.15 L'Ekipe Orizzonte-Plebiscito Padova DIRETTA RAI SPORT HD

ev Gara 4 - domenica 6 giugno, ore 16.00 L'Ekipe Orizzonte-Plebiscito Padova DIRETTA RAI SPORT HD
ev Gara 5 - mercoledì 9 giugno, ore 19.00 Plebiscito Padova-L'Ekipe Orizzonte DIRETTA RAI SPORT HD

Per il campionato di serie A1 maschile sono in progarmma tre partite. Nella gara di ritorno CC Ortigia si aggiudica il quinto posto battendo 9 a 5 la Pallanuoto Trieste. Fondamentale la differenza reti: i 4 gol di scarto odierni colmano i 3 di svantaggio nella partita di andata. Padroni di casa subito all'attacco nel primo parziale, chiuso sul 3-0, poi subiscono il rientro dei friulani che a metà gara si riportano sul-1. Siciliani che allungano ancora con doppietta di Gallo e il sigillo di Rocchi nel terzo tempo, poi Ferrero e Rocchi blindano il risultato. Non basta la rete di Razzi a colmare lo svantaggio per i triestini.
Nelle partite del penultimo turno del playout round Florentia e Lazio corsare; i gigliati vincono 10-7 a Roma e possono sperare ancora nella salvezza e i biancocelesti passano 10-9 a Milano e conquistano la permanenza nella massima serie. Il gol che manda in paradiso la Lazio lo realizza Vitale su rigore a 1'14" dalla fine, che vale il +2. Di Somma a 30 secondi dalla sirena fa 9-10. Sarà decisiva per l'ultimo posto disponibile Florentia-Metanopoli del 29 maggio a Firenze. Una squadra soltanto scende di categoria; entrambe hanno 6 punti in classifica, all'andata vinse la San Donato Metanopoli 10-9.

Finale quinto e sesto posto - A1 M

Sabato 15 maggio
Trieste - Polo Natatorio Bianchi, Pallanuoto Trieste-CC Ortigia 13-10

Sabato 22 maggio
Siracusa - Piscina Caldarella, CC Ortigia-Pallanuoto Trieste 9-5

Playout round - penultima giormata

Sabato 22 maggio
Roma - Piscina Foro Italico, Roma Nuoto-RN Florentia 7-10
Milano - Piscina Cozzi, San Donato Metanopoli-SS Lazio Nuoto 9-10