Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

50° Settecolli. Report batterie 1^ giornata

Nuoto
images/joomlart/article/bf214ea5ce3c45beb2dbcb794bfa54c3.jpg

Hanno preso il via questa mattina allo Stadio del Nuoto di Roma gli Internazionali di nuoto – 50° Trofeo Settecolli. Le batterie sono iniziate alle 9 e le finali sono in programma alle 17. Tra le sfide più attese del pomeriggio nei 400 stile libero femminili Federica Pellegrini - due volte campionessa del mondo a Roma 2009 e Shanghai 2011 - sfiderà la campionessa olimpica francese Camille Muffat, l'altra francese Coralie Balmy, autrice del miglior tempo delle batterie e bronzo olimpico con la staffetta 4x200, e la danese Lotte Friis; nei 50 stile libero l'olimpionico francese Floreant Manaudou e il connazionale Frederik Bousquet attendono l'ucraino Andrey Govorov e dagli azzurri Luca Dotto - vice campione del mondo - Marco Orsi e Federico Bocchia; nei 100 rana confronto stellare tra il vice campione del mondo Fabio Scozzoli e il campione olimpico ungherese Daniel Gyurta. Al termine delle gare, questa sera alle 20, il Settebello campione del mondo, che in questi giorni è in collegiale al Polo Natatorio Centro Federale di Ostia, sfida se stesso in una partita tra Italia A e Italia B.


Migliori risultati delle batterie


50 dorso F
1. Arianna Barbieri (Italia) 28"94
2. Elena Gemo (Italia) 29"26
3. Stefania Cartapani (Team Lombardia) 29"41


50 dorso M
1. Stefano Pizzamiglio (Italia) 25"49
2. Matteo Milli (Italia) 25"66
3. Niccolò Bonacchi (Italia) 25"69


400 stile libero F
1. Coralie Balmy (Francia) 4'10”51
2. Lotte Friis (Danimarca) 4'10”61
3. Camille Muffat (Francia) 4'10”62
4. Federica Pellegrini (Italia) 4'11”28


400 stile libero M


1. Samuel Pizzetti (Italia) 3'52”37
2. Andrea Mitchell D'Arrigo (Italia) 3'52”98
2. Peter Bernek (Ungheria) 3'52”98


100 rana F
1. Lisa Fissneider (Italia) 1'09”46
2. Michela Guzzetti (Italia) 1'09”54
3. Ilaria Scarcella (CC Aniene) 1'09”57

100 rana M
1. Fabio Scozzoli (Italia) 1'01”08
2. Andrea Toniato (Italia) 1'01”17
3. Giacomo Perez Dortona (Francia) 1'01”24


100 farfalla F
1. Ilaria Bianchi (Italia) 59”39
2. Elena Di Liddo (Italia) 59”46
3. Evelyn Verraszto (Ungheria) 59”48


100 farfalla M


1. Laszlo Cseh (Ungheria) 52”79
2. Piero Codia (Italia) 52”91
3. Matteo Rivolta (Italia) 53”01


50 stile libero F
1. Ranomi Kromowidjojo (Olanda) 24”87
2. Famke Heemskerk (Olanda) 25”58
3. Inge Dekker (Olanda) 26”61
4. Silvia Di Pietro (Italia) 25”68

50 stile libero M
1. Andrey Govorov (Ucraina) 22”16
2. Florent Manaudou (Francia) 22”30
3. Federico Bocchia (Esercito / NC Parma 91) 22”43


800 stile libero M (2^ serie)


1. Domenico Acerenza (Lucano Savigi) 8'16"14


Risultati completi