instagram

Nuoto: Trofeo Città di Milano. Venerdì e sabato in gara 59 Azzurri. Gare su Rai Sport

Nuoto

Nell’affollatissima sala del Centro Sportivo Candido Cannavò Lombardia Nuoto - Idroscalo si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del 'Trofeo città di Milano’, manifestazione internazionale di nuoto organizzata da Nuotatori Milanesi.
L’evento, patrocinato dalla Federazione Italiana Nuoto, dal Comune di Milano, dalla Provincia di Milano e dalla Regione Lombardia, avrà luogo Venerdì 11 (dalle 16:45 alle 18:45 con diretta Raisport 1), Sabato 12 (dalle 10:00 per il mattino e dalle 16:00 per il pomeriggio con sintesi Raisport dalle 11:00 alle 12:30 e dalle 19:30 alle 21:15) e Domenica 13 Marzo (dalle 9:30 per il mattino e dalle 15:30 per il pomeriggio). Le prime due giornate vedranno impegnate in vasca figure di massimo profilo del nuoto internazionale mentre la giornata di Domenica è dedicata al nuoto di categoria, con ai blocchi di partenza le giovani promesse del nuoto italiano (categorie Ragazzi e Juniores).
Al tavolo della conferenza sono intervenuti autorevoli ospiti, coordinati dal giornalista Camillo Cametti.
Il Presidente Nuotatori Milanesi Roberto Del Bianco ha dato il via ufficiale all’evento con una sobria presentazione della società e del perché di questo evento, manifestazione che riporta il nuoto di alto profilo assente da troppo dal capoluogo lombardo.
La parola è passata al Presidente del Comitato Regionale Lombardo FIN Danilo Vucenovich che ha sottolineato l’importanza della crescita del movimento natatorio meneghino, valorizzata proprio con il 'Trofeo Città di Milano’.
Sul tema delle strutture è poi intervenuta l’Assessore allo Sport della Provincia di Milano Cristina Stancari, che dopo aver portato i saluti del Presidente On. Guido Podestà, ha reso nota la sensibilità dell’Amministrazione Pubblica in merito all’impiantistica natatoria milanese. Sono infatti in elaborazione progetti relativi alla costruzione di uno stadio del Nuoto nell’area dell’Idroscalo di Milano, location unica e suggestiva, come sottolinea Cesare Cadeo Project Manager del Progetto Idroscalo.
L’intervento di Walter Bolognani, ct del nuoto giovanile azzurro, ha messo in luce il valore tecnico di un meeting di questo livello ad un solo mese dalle selezioni per i maggiori eventi internazionali estivi (assoluti e giovanili).
Significativa l’attenzione dal parte del comitato organizzatore relativamente all’intrattenimento di pubblico ed atleti, con il coinvolgimento di animazione, mascotte e cheerleaders a tempo di musica.
Grande attesa per gli interventi degli atleti di casa Samuel Pizzetti e Massimiliano Rosolino, oggetto di numerosi flash e domande di  giornalisti e fans. Samuel ha sottolineato con genuina enfasi come l’impianto di via Mecenate sia stato reso più accogliente ed allegro per l’evento; Massimiliano ha concluso concordando ed auspicando che non si tratti di un intervento estemporaneo ma che si possa tradurre in una concreta riqualificazione.
Hanno significato l’importanza della manifestazione anche i rappresentanti di BT Italia S.p.a., main sponsor dell’evento assieme a  Gruppo Biancamano.
In platea i rappresentanti dello sponsor tecnico TYR Carlo Bonza e l’ex azzurro Andrea Beccari.
Presente anche Massimiliano Tosin,  Delegato Regionale della FINP (Federazione Italiana Nuoto Parilimpico presieduta da Roberto Valori).
Appuntamento alla Piscina “D.Samuele” di Via Trani (angolo Via Mecenate) Venerdì 11 Marzo alle ore 16:45.
La Federnuoto ha convocato 59 atleti, divisi in quattro gruppi, per la prima edizione del Trofeo Città di Milano.
Progetti speciali stile libero e staffette stile libero  (23) - Marco Belotti e Alex Di Giorgio (CC Aniene), Niccolò Beni (Esercito/Fiorentina), Emiliano Brembilla (Ispra Swim Planet), Andrea Busato (Fiamme Gialle/Plain Team Veneto), Alessandro Calvi (Carabinieri/Rane Rosse Acquasport), Alice Carpanese (Palin Team Veneto), Federico Colbertaldo (Fiamme Azzurre/Veneto Banca Montebelluna), Francesco Donin (Fiamme Gialle/Gabbiano), Luca Dotto (Forestale/Larus Nuoto), Erica Ferraioli (Esercito/Forum), Christian Galenda (Fiamme Gialle/Aniene), Luca Leonardi (Fiamme Oro/Gea), Gianluca Maglia (Fiamme Gialle/Ispra Swim Planet), Filippo Magnini e Michele Santucci (Larus Nuoto), Chiara Masini Luccetti (Esseci Nuoto), Alice Lesti (Nuotatori Pistoiesi), Marco Orsi (Fiamme Oro/Uisp Bologna), Samuel Pizzetti (Carabinieri/Nuotatori Milanesi), Cesare Sciocchetti (Carabinieri/Gymnasium Pordenone), Lucio Spadaro (SC Flegreo), Renata Fabiola Spagnolo (Fiamme Azzurre/Plain Team Veneto). 
Progetto Londa 2012 (7) - Arianna Barbieri (NC Azzurra 91), Erica Buratto (Team Lombardia MGM), Matteo Giordano (Forestale/Delphinia), Francesco Pavone (Andrea Doria), Alice Mizzau (Plain Team Veneto), Stefania Pirozzi (CC Napoli) e  Rocco Potenza (CN Lucano Savigi).
Progetti speciali staffette miste e nuotate obbligate  (17) - Mirco Di Tora (Fiamme Oro/NC Azzurra 91), Paolo Facchinelli (NC Azzurra 91), Lisa Fissneider (Bolzano Nuoto), Caterina Giacchetti, Edoardo Giorgetti e Damiano Lestingi (CC Aniene), Michela Guzzetti (Rane Rosse Acquasport), Laura Letrari (Eserrcito/Bolzano Nuoto), Mattia Nalesso (Carabineiri), Niccolò Ossola (Forestale), Stefano Mauro Pizzamiglio (Fiamme Oro/Geas), Luca Pizzini (Carabinieri/Bentegodi), Alessia Polieri (Imolanuoto), Sebastiano Ranfagni (Carabinieri/Florentia), Ilaria Scarcella (Fiamme Gialle), Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto), Andrea Toniato (Plain Team Veneto).
Rappresentativa Nazionale juniores (12) - Flavio Bizzarri, Damiano Corabi e Fabio Laugeni (Larus Nuoto), Niccolò Bonacchi (Nuotatori Pistoiesi), Diletta Carli (Tirrenica Nuoto), Davide Carlier (Rapallo Nuoto), Gabriele Detti (Nuoto Livorno), Giacomo Ferri (Ispra Swim Planet), Gregorio Paltrineiri (Coopernuoto), Silvia Scalia (RN Brianza), Carlotta Toni (RN Florentia), Simone Geni (Uisp Bologna).  
Staff: i tecnici federali Stefano Morini, Cesare Butini, Federico Bonifacenti, Claudio Rossetto, Andrea Palloni; il responsabile delle squadre Nazionali giovanili Walter Bolognani; il tecnico Tamas Gyertyanffy.
 
consulta il sito ufficiale
consulta il sito della Società Nuotatori Milanesi