Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Grand Prix 2011 Italia sul podio a Santa Fè

News Fondo precedenti
images/joomlart/article/71cddb0850686991a2e995f310131951.jpg

Volpini d'argento e Valenti di bronzo nella seconda tappa del circuito mondiale di nuoto in acque libere. Tra le donne quarta la Romiti. Vincono il bulgaro Stoychev e l'argentina Biagioli

ROMA
Si tinge d’azzurro il podio della maratona di Santa Fè, cinquantasette chilometri a nuoto fino a Coronda, nel dipartimento di San Jeronimo, seconda prova del Gran Prix Fina in acque libere.
Nella gara argentina Andrea Volpini e Rudy Valenti sono rispettivamente secondo e terzo. Vince il bulgaro Peter Stoychev, ma soltanto allo sprint, al termine di una gara durissima che ha superato le otto ore. Stoychev chiude in 8 ore 14’41” e 12 centesimi, Volpini lo segue a due secondi e mezzo (8 h 14’43”45) e Valenti chiude con quattro secondi e 60 centesimi di ritardo sul vincitore (8 h 14’ 45” 76). Il terzo azzurro in gara, Edoardo Stochino (Nuotatori Genovesi), è ottavo in 8 ore 23’43” e un centesimo.
E’ decisivo un allungo del Bulgaro a metà gara che si porta nella scia di un attento Andrea Volpini. Il vantaggio dei due arriva fino a due minuti sul gruppo composto da Valenti, Stochino, Bertola, Afanevich e l’argentina Cecilia Biagioli. Agli inseguitori si aggiunge poi l’altro argentino Villagoiz. I due di testa proseguono nella loro azione, dietro attacca l’argentino Bertola, seguito dal russo Afanevich. Cede Stochino che si allontana. Inizia però un’azione decisa dell’altro azzurro, Valenti, che riesce a ricucire lo svantaggio e si presenta insieme a Stoychev e al compagno di squadra Volpini nell’ultimo chilometro. Nel lungo sprint decisivo il bulgaro si mette davanti e non lascia spazio ai due bravi italiani delle Fiamme Oro Napoli. Stochino cede nel finale anche a Blaum e si classifica ottavo.
Tra le donne vince Cecilia Biagioli, quinta assoluta, in 8 ore 15’27”31; seconda l’altra argentina Geijo e terza la spagnola Nunez. Quarto posto per Alessandra Romiti (Marina Militare/Nuoto Colleferro) in 8 ore 42’04” e settimo per Nicoletta Simonazzi (President Bologna) in 9 ore 26’28” e un centesimo.
  
Le prossime tappe del Grand Prix 2011
 
Viedma (ARG, 12 km) 5 Febbraio
Hernandarias-Parana (ARG, 88km) 13 Febbraio
Sumidero Canyon (MEX, 15km) 23 Aprile
Capri-Napoli (ITA, 36km) 19 Giugno
Lac St. Jean (CAN, 32km) 30 Luglio
Lake Magog (CAN, 34km) 6 Agosto
Sabac (SRB, 19km)  7 Agosto
Ohrid Lake (MKD, 30km) 14 Agosto
Emirati Arabi - città e data da destinarsi

Grand Prix Fina, 2^ tappa, Santa Fe-Coronda, 57 km - Risultati
Uomini
1. P. Stoychev Bul 8 h 14’41”12
2. A. Volpini Ita 8 h 14’43”45
3. R. Valenti Ita 8 h 14’45”76
4. G. Bertola Arg 8 h 15’04”46
5. I. Afanevich Rus 8 h 17’58”71
6. G. Villagoiz Arg 8 h 19’48”45
7. D. Blaum Arg 8 h 23’24”11
8. E. Stochino Ita 8 h 23’43”01
9. S. Bauer Ger 8 h 36’42”21
10. L. Sales Rubio Arg 8h 38’12”56

Donne
1. C. Biagioli Arg 8 h 15’27”31
2. P. Geijo Arg 8 h 34’26”33
3. E. Nunez Spa 8 h 41’01”75
4. A. Romiti Ita 8 h 42’04”00
5. A. Bogarin Arg 8 h 45’21”49
6. N. Petti Arg 9 h 21’51”00
7. N. Simonazzi Ita 9 h 26’28”01
8. V. Garcia Arg 9 h 32’25”48