Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Eurolega. Vince la SIS Roma, pari Orizzonte, Verona ancora ko

Pallanuoto
images/large/DAY_1_LEN_EURO_LEAGUE_WOMEN_2021_OSTIA_ROMA_1.jpg
Terza giornata del primo turno di Eurolega di pallanuoto femminile. Si gioca in tre concentramenti con quattro squadre italiane impegnate fino a domenica 7 febbraio. L’Ekipe Orizzonte è nel gruppo A di Budapest, il CSS Verona nel gruppo B presso le piscine Monte Bianco a Verona, Plebiscito Padova e Lifebrain SIS Roma nel gruppo C al Centro Federale di Ostia. In quest'utlimo cambiano gli orari delle partite in calendario, all'indomani della squalifica dell'Olympic Nizza. Il derby italiano tra Plebiscito Padova e Lifebrain SIS Roma è riprogrammato alle 10.00 di domenica 7 febbraio. 
Gruppo A (a Budapest).  Nel primo dei due impegni l'Ekipe Orizzonte perde con la Dinamo Uralochka 13-10. Inizia male e va sotto 6-1 dopo 12 minuti, stordita dai gol di Bersneva (che chiuderà il match con la manita). Palmieri e Garibotti (che realizza due rigori ravvicinati) danno il via alla rimonta e nel frattempo la Dinamo perde Panfilova per tre falli. Nel terzo e quarto tempo palette rosse anche per Popova e Telentsova e le azzurre Garibotti e Barzon (tutte per raggiunto limite di falli). Palmieri fa 9-9 a 4'34" da giocare ma Karimova riporta subito avanti le calottine bianche e Barsneva realizza il +2 con il quinto gol personale. Catania non molla e ci prova fino alla fine; Marletta riduce il gap quando restano due minuti da giocare ma il rigore trasformato da Karimova (fallo di Riccioli) e la succesiva espulsione di Aiello per limite di falli complicano tutto. Sharafutdinova chiude il match a 38" dalla sirena.
Nel pomeriggio finisce in parità Ujpest-L’Ekipe Orizzonte. Le magiare, sempre avanti nel punteggio ad eccezione dello 0-1 iniziale, conducono 8-6 a cinque minuti dalla fine; poi la doppietta di Ioannou salva le etnee, fissando l'8-8 finale.
Report 1^ giornata. Debutto in scioltezza per L'Ekipe Orizzonte che supera il Lille. Le etnee, subito avanti 3-0 dopo due minuti, strappano nel secondo tempo con le reti in sequenza di Palmieri ed Aiello che valgono il 7-2 a metà gara. Terzo e quarto periodo in surplace delle rossoblù che, trascinate dalla quaterna di Marletta, aumentano il gap dalle transalpine, fino al rigore trasformato dalla giovane Leone per il 13-4 finale.
Gruppo B (a Verona). Un gol di Mate a novanta secondi dal suono dell'ultima sirena punisce la CSS Verona e regala la vittoria al Ferencvaros. Tanti rimpianti per le scaligere, avanti 9-7 e 10-9 nel quarto tempo; poi le magiare ribaltano il punteggio con la doppietta di Muzsnay. Bianconi sigla l'11-11 che riequilibra il risultato. Ma le venete, già eliminate dall'Eurolega, sono condannate al terzo ko consecutivo dallo squillo in extraplayer di Mate per il 12-11 finale.
Report 2^ giornata Secondo ko consecutivo per la CSS Verona sconfitta 15-3 dal Matarò. Le iberiche, già avanti 8-0 dopo due tempi, mandano a segno nove giocatrici di movimento con triplette di Jakovich, Bonamusa Boix ed Espar Llaquet
Report 1^ giornata. La Vetrocar Verona perde all'esordio 13-11 con le spagnole del Mediterrani. Venete sempre a rincorrere il risultato, raggiungono la parità soltanto due volte, 1-1 di Gragnolati in avvio e 9-9 con Zanetta (4 gol all'attivo) al minuto 21'19".
Gruppo C (ad Ostia).  Al termine di un match tutto a rincorrere la SIS Roma supera di misura 10-9 la BVSC Zuglo. Le magiare conducono 5-3 nel terzo, 7-6, 8-7 e 9-8 nel quarto tempo. Negli ultimi quattro minuti la rimonta delle giallorosse: Nardini riequilibra il punteggio 9-9 e la centroboa Galardi la rete del sorpasso e che vale il definitivo 10-9. 
Report 2^ giornata 
Primo successo della Plebiscito Padova che in rimonta batte 11-9 la BVSC Zuglo. Le magiare, avanti addirittura 6-3 nel terzo tempo, tengono fino al 7-7 di Kele. Poi l'accelerazione decisiva delle patavine con due mini break: Casson e Cocchiere siglano il 9-7; successivamente Centanni ed Ilaria Savioli il determinante 11-8. A seguire la Lifebrain SIS Roma supera 13-12 l'Olympiacos in rimonta. Di Giustini su rigore il gol decisivo a 1'27" dalla sirena. La Roma, sotto anche 2-5, 3-6, 4-7 e 8-10, si porta avanti 11-10 in chiusura di terzo tempo con il gol di Galardi e fa sua la partita grazie ad un finale in crescendo.
Report 1^ giornata. Vince a tavolino (10-0), e dunque senza scendere in acqua, la Lifebrain SIS Roma per assenza della squadra avversaria: le francesi dell'Olympic Nizza. Stop per la Plebiscito Padova battuta 10-7 dall'Olympiacos Piraeus. Le patavine tengo fino al 5-5 all'inversione di campo. Poi il mini break delle elleniche che spezza l'equilibrio, con Benekou ed Elefheriadou che firmano il 7-5 dopo tre tempi; venete in scia con Ilaria Savioli (7-6). In seguito il nuovo e determinante strappo dell'Olympiacos con i gol di Tsoukala e i due di Avramidou per il 10-6 che spegne le velleità della squadra di Posterivo.  
Regolamento. Quattro i gironi, due da cinque, uno da quattro e uno da tre quadre, dai quali si qualificano ai quarti di finale le prime due classificate di ciascun raggruppamento. 
 
Calendario del 1° turno - Eurolega 
 
Girone A - Budapest
Lille Orizzonte 200202.jpg
 
1^ giornata - giovedì 4 febbraio
 
Lille-L’Ekipe Orizzonte 4-13 (1-3, 1-4. 1-2, 1-4)
Ujpest-Sant Andreu 20-5 (5-2, 4-0, 5-1, 6-2)
 
2^ giornata - venerdì 5 febbraio
 
Dinamo Uralochka-Sant Andreu 23-5 (6-1, 5-0, 7-2, 5-2)
Lille-Sant Andreu 10-5 (3-2, 1-1, 4-1, 2-1)
Ujpest-Dinamo Uralochka 16-14 (4-3, 4-4, 3-6, 5-1)
 
3^ giornata - sabato 6 febbraio
 
Dinamo Uralochka-L’Ekipe Orizzonte 13-10 (4-1, 3-1, 2-5, 4-3)
Lille-Dinamo Uralochka 4-17 (2-4, 2-6, 0-2, 0-5)
Ujpest-L’Ekipe Orizzonte 8-8 (1-1, 2-1, 3-3, 2-3)
 
4^ giornata - domenica 7 febbraio
 
11.00 L’Ekipe Orizzonte-Sant Andreu
13.00 Ujpest-Lille
  
Girone B – Verona
VERONA piccola
 
1^ giornata - giovedì 4 febbraio
 
Kinef Kirishi-Matarò 10-8 (4-2, 2-2, 3-3, 1-1)
CSS Verona-Mediterrani 11-13 (2-5, 4-3, 3-2, 2-3)
 
2^ giornata - venerdì 5 febbraio
 
Matarò-Ferencvaros 13-9 (4-1, 3-3, 2-3, 4-2)
Meditterani-Kinef Kirishi 10-15 (2-3, 4-6, 1-4, 3-2)
 
3^ giornata - venerdì 5 febbraio
 
Matarò-CSS Verona 15-3 (5-0, 3-0, 5-0, 2-3)
Kinef Kirishi-Ferencvaros 15-14 (2-3, 4-5, 5-3, 4-3)
 
4^ giornata - sabato 6 febbraio
 
Matarò-Mediterrani 6-5 (0-1, 3-1, 2-0, 1-3)
Ferencvaros-CSS Verona 12-11 (1-3, 3-1, 3-4, 5-3)
 
5^ giornata - domenica 7 febbraio
 
12.00 Mediterrani-Ferencvaros
14.00 CSS Verona-Kinef Kirishi
  
Girone C – Ostia (Roma)
Olympiacos Plebiscito 10010101222
 
1^ giornata - giovedì 4 febbraio
 
Olympiacos-Plebiscito Pd 10-7 (3-3, 2-2, 2-0, 3-2)
Lifebrain SIS Roma-Olympic Nizza 10-0
 
2^ giornata - venerdì 5 febbraio
 
Plebiscito Pd-Olympic Nizza 10-0
Olympiacos-BVSC Budapest Zuglo 11-4 (3-1, 4-1, 1-1, 3-1)
 
3^ giornata - venerdì 5 febbraio
 
Plebiscito Pd-BVSC Budapest Zuglo 11-9 (1-3, 2-2, 5-2, 3-2)
Lifebrain SIS Roma-Olympiacos 13-12 (2-5, 5-3, 4-2, 2-2)
 
4^ giornata - sabato 6 febbraio
 
Olympiacos-Olympic Nizza 10-0
Lifebrain SIS Roma-BVSC Budapest Zuglo 10-9 (1-2, 1-2, 4-2, 4-3)
 
5^ giornata - domenica 7 febbraio
 
Olympic Nizza-BVSC Budapest Zuglo 0-10
10.00 Plebiscito Pd-Lifebrain SIS Roma
  
Girone D – Verona
 
1^ giornata - venerdì 5 febbraio
Dunaujvaros-Sabadell 11-14 (2-5, 2-3, 2-3, 5-3)
 
2^ giornata - sabato 6 febbraio
Vouliagmeni-Sabadell 7-7 (2-1, 3-1, 0-3, 2-2)
 
3^ giornata - domenica 7 febbraio