Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Coppa LEN. Acerenza, Paltrinieri e Gabbrielleschi sul podio a Barcellona

Fondo
images/foto_nuoto/large/BARCELLONA_LD21.jpg

Li avevamo lasciati alle Olimpiadi di Tokyo poco meno di due mesi fa. Gregorio Paltrinieri con al collo la medaglia di bronzo dei diecimila dopo l'argento negli 800 in piscina, Domenico Acerenza con il nono posto nei 1500 stile libero. Li ritroviamo a Barcellona, nella terza tappa di coppa LEN, sempre in splendida forma e con la stessa voglia di vincere e nuotare. Anche la grinta, così come il sorriso, non manca. Ed è bellissimo vederli spalleggiarsi in acqua per poi lanciarsi nei metri conclusivi alla conquista del successo.
Nella 10 chilometri, che coincide con la storica Traversata del Porto di Barcellona, organizzata da oltre 90 anni, Acerenza (Fiamme Oro/CC Aniene) è secondo in 1h48'21"85 e Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) è terzo con 6 secondi di ritardo dal compagno di squadra (1h48'27"80). Il due azzurri, allenati da Fabrizio Antonelli, si lasciano alle spalle l'ungherese vice campione olimpico Kristof Rasosvsky, il tedesco Klemet e l'olandese Schouten. Vince il tedesco campione olimpico e mondiale Florian Wellbrock (anche bronzo nei 1500) che tocca la piastra in 1h48'20"15 anticipando Acerenza di 1"70. Settimo Andrea Manzi (1h48'46"70) e ottavo Dario Verani (1h48'49"00).
In ottima forma anche le nostre ragazze. Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi) è terza in 1h57'13"00 e allo sprint precede di soli 2 centesimi Ginevra Taddeucci (Fiamme Oro/CC Napoli) che chiude al quarto posto (1h57'13"02). Prima e seconda le tedesche Jeannette Spiwoks in 1h57'05"85 e Lea Boy in 1h57'08"30. Le altre azzurre sono Martina De Memme, settima (1h57'17"55) e Barbara Pozzobon, nona (1h57'21"35).
Domenica prossima, 3 ottobre a Piombino, è in programma la quarta tappa del circuito e sabato 9 ottobre ad Alghero la quinta e conclusiva.   

Nella prossima tappa di Coppa LEN, a Piombino domenica 3 ottobre, sono convocati: Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli), Andrea Manzi (Fiamme Oro/CC Napoli), Andrea Filadelli (RN Spezia), Matteo Furlan (Marina Militare/Team Veneto), Ivan Giovannoni (Esercito/Aurelia Nuoto), Pasquale Sanzullo (Carabinieri/CC Aniene), Giuseppe Ilario (Fiamme Oro) e Dario Verani (Esercito/Livorno Aquatics); Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi), Barbara Pozzobon (Fiamme Oro/Hydros), Ginevra Taddeucci (Fiamme Oro/CC Napoli), Sofie Callo (Fiamme Oro/RN Spezia), Giulia Berton (Marina Militare/Le Bandie), Martina De Memme (Esercito), Veronica Santoni (CC Aniene), Giulia Salin (Fiamme Oro/Nuoto Venezia), Iris Menchini (RN Spezia) e Alisia Tettamanzi (Marina Militare/Nuotatori Milanesi). Lo staff è composto dal coordinatore Stefano Rubaudo, dai tecnici Fabrizio Antonelli, Emanuele Sacchi, Roberto Marinelli, Barbara Bertelli, Massimiliano Lombardi, Alessandro Varani e Pietro Bonanno, dal medico Andrea Felici.