Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Venerdì, 06 Settembre 2013

Ciao Anna Beneck. Il nuoto ti saluta

La Federazione Italiana Nuoto perde una grande amica. Ci ha lasciato martedì Anna Beneck, insieme alla sorella Daniela bandiera della Lazio Nuoto e della Nazionale a cavallo degli anni sessanta. Giungano a familiari e amici il cordoglio e la profonda e immutata stima negli anni dell'intero movimento natatorio italiano, del Presidente Paolo Barelli, del Presidente Onorario Salvatore Montella, dei Vice Presidente Lorenzo Ravina, Manuela Dalla Valla e Francesco Postiglione, del Segretario Generale Antonello Panza, del Consiglio e degli Uffici Federali e delle Squadre Nazionali. 

Figlia di Bruno - partigiano, regista televisivo ed anche Presidente della Federazione Baseball - Anna nasce il 23 giugno 1942 a Torino e precede Daniela di quattro anni. Insieme segnano un'importante pagina del nuoto italiano e della Lazio Nuoto. Allenate da Enzo Zabberoni, portato dalla RN Florentia alla società biancoceleste dal presidente Renzo Nostini, e successivamente da Franco Baccini, garantiscono numerosi successi alla Lazio e contribuiscono al titolo della 4x100 mista per nove anni di seguito. Anna è una farfallista e nel corso della carriera conquista dieci titoli nazioni, stabilisce diciotto record assoluti e rappresenta l'Italia alle Olimpiadi di Roma 1960 e ai campionati europei di Budapest 1958 e Lipsia 1962, dove arriva settima con la 4x100 mista insieme alla sorella Daniela. Chiusa la carriera agonistica, Anna Beneck sposa Salvatore Morale, ex atleta e dirigente sportivo italiano conosciuto più come "Tito", medagliato di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 1964 nei 400 ostacoli. Si ritira a Formia e cresce i suoi figli e poi nipoti, ma nel frattempo continua a dedicarsi alla promozione del nuoto. 

Di seguito un bel filmato dell'Istituto Luce in cui Anna Beneck racconta il nuoto alla vigilia delle Olimpiadi di Tokyo dal bordo vasca della piscina dei mosaici del Foro Italico.
http://www.youtube.com/watch?v=6mBQoQxCzYs

 

Archivio notizie