Stampa questa pagina
Domenica, 23 Novembre 2014

Chiusura dei convegni di nuoto e sincro

Ultima sessione di lavoro agli annuali convegni di aggiornamento per allenatori di I e II livello di nuoto e nuoto sincronizzato, in svolgimento a Chianciano Terme.
All'Hotel Excelsior il tecnico Nicola Zanon ha illustrato la preparazione di un esordiente portando ad esempio gli allenamenti di Luca Dotto, diventato poi vice campione del mondo dei 50 stile libero a Shanghai nel 2011 all'età di 21 anni. Successivamente il tecnico federale Gianni Leoni - peraltro finalista del premio Alberto Castagnetti, insieme al vincitore Stefano Morini e a Fabrizio Bastelli, e tecnico di giovani in ascesa come Arianna Castiglioni e Matteo Rivolta - ha illustrato come seguire un atleta di vertice in fase di crescita. Quindi un tuffo nei regolamenti tecnici a cura del consigliere nazionale del G.U.G. Giovanni Dolfini e di nuovo virata nell'ambito tecnico insieme al cittì della Nazionale di nuoto in acque libere Massimo Giuliani (sindaco di Piombino e vice presidente della provincia di Livorno) con l'avviamento al nuoto di fondo dei giovani
Vivo interesse anche al Grand Hotel Ambasciatori con le relazioni del preparatore atletico Mirco Ferrari, del musicista Michele Braga, del giudice internazionale Pierangela Lupi e del tecnico federale Roberta Farinelli. Focus puntati sugli esercizi “Suspension training”, sulla musica e sound design per le sincronette, sul nuovo sinstema di votazione e sull'importanza della motivazione individuale e di gruppo.
Queste sessioni hanno chiuso tre giorni di lavoro intensi, che hanno alimentato la crescita dei tecnici, artefici insieme alle società della formazione degli atleti che costituiscono la base del movimento e ne assicurano ciclicità di risultati a livello internazionale. Condivisione, riflessione, dibattito. Gli annuali clinic di aggiornamento danno l'appuntamento al 2015.

fotografie di Giorgio Scala / Deepbluemedia.eu