Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Martedì, 26 Agosto 2014

Europei. Fin-Rai Sport da record

Fin e Rai Sport un connubio vincente. In acqua è andato in scena dal 13 al 24 agosto a Berlino uno degli europei più esaltanti per i colori azzurri: ben 23 medaglie, con otto ori, 3 argenti e dodici bronzi. Pellegrini, Paltrinieri, Cagnotto, Dallapè, Detti, le staffette, il Combo nel sincro, la Grimaldi e Ponselè nelle acque libere e molti altri hanno riacceso l'orgoglio e il tifo dei telespettatori che hanno seguito le dirette e differite andate in onda sui canali tematici Rai Sport 1 e 2. Oltre 150 ore live o in replica che hanno emozionato, colpito e incollato appassionati e non sui canali del digitale terrestre e satellitare della tv pubblica. La prima settimana, caratterizzata dal nuoto di fondo e il sincro, ha visto la presenza di quasi 85mila spettatori (0.9% di share) su Rai Sport 2 con un picco di ascolto di 293.000 il 17 agosto quando il Combinato conquista il bronzo e riporta l'eleganza e la leggiadria delle sincronette sil podio europeo, dopo tre quarti posti che gridavano vendetta.
Nella seconda settimana invece, con nuoto e tuffi a farla da padrone, i dati sono esplosi con il passaggio delle dirette a Rai Sport 1: come nelle scorse edizioni i tuffi primeggiano con una media di 591mila spettatori e il 5.39% di share; il nuoto si attesta a 448mila spettatori con il 5.54% di share. I picchi sono di facile immaginazione: alle 19.09 di domenica 24 agosto più di 1 milione e 400 mila spettatori hanno tenuto il fiato sospeso sul doppio e mezzo rovesciato della Cagnotto, che ha strozzato in gola l'urlo dell'Italia ma ha vinto comunque l'argento dai 3 metri. Il picco di share invece spetta alla "Divina" Pellegrini che per la terza volta consecutiva ha vinto i 200 stile liberi continentali il 23 agosto, facendo registrare il 13.7% di share con 1 milione 268 mila spettatori. Cifre da record per i canali tematici che supportano la Federazione ogni giorno nella sempre difficile opera della diffusione delle discipline acquatiche. La Fin ringrazia Rai Sport per la visibilità garantita e il supporto dimostrato negli anni, per lo sviluppo e la promozione dei suoi sport che rendono fieri e orgogliosi i telespettatori e gli appassionati di essere italiani.

VAI AL REPORT RAI

Ultimi 4 articoli FEDERAZIONE