Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Venerdì, 10 Agosto 2018

Europei. Chiarabini e Tocci quinti dai 3 sincro

Andrea Chiarabini e Giovanni Tocci si presentano al rientro scozzese con il quinto posto. La coppia azzurra, che quest'anno è tornata a tuffarsi insieme con successo il 22 aprile ai primaverili a Torino (399.27) e il 15 luglio ai campionati estivi a Bolzano (377.79), chiude la finale del trampolino da tre metri sincro con 371.07 punti. Vincono i russi, campioni mondiali e in Coppa Europa, Illia Zakharov e Eugeny Kuznestov con 431.62. Meno di un punto di vantaggio sui britannici Jack Laugher e Christopher Mears (430.62). Laugher giovedì aveva vinto il trampolino da tre indivduale con 525.95, proprio davanti ai russi Zakharov e Kuznestov, nella finale con il debuttante Lorenzo Marsaglia, sesto.
A metà gara Chiarabini e Tocci sono quarti con 168.06, ma il loro punteggio del terzo salto arriva con alcuni minuti di ritardo a casa di un problema tecnico. Eseguono bene il doppio e mezzo avanti con due avvitamenti carpiato (74.76). Britannici al comando con 182.04. Al quarto round nel triplo e mezzo rovesciato raggruppato macchiano leggeremente la sincronia in entrata, ma ottengno comunque un buon 68.25. A un tuffo dalla fine sono sesti (298.53) e il podio è lontano 20 punti. Chiudono con il triplo e mezzo avanti carpiato (72.54) che gli consente di risalire una posizione e chiudere a 7.83 dagli ucraini Oleksandr Gorshkovozov e Oleg Kolodiy, quari con 378.90. "Abbiamo fatto le prove generali a Bolzano prima al Grand Prix e poi agli assoluti - dice Govanni Tocci, argento da un metro martedì scorso - altrimenti l'ultima gara internazionale insieme era stata ai Giochi Olimpici a Rio. Il punteggio migliore quest'anno lo abbiamo ottenuto ad aprile a Torino, in occasione dei primaverili, dove avevamo portato il quadruplo e mezzo avanti. Stiamo diventando regolari, i puteggi oscillano tra i 370 e i 390. Della gara di oggi siamo soddisfatti". "Il mio europeo è finito - conclude Tocci - e ora un po' di vacanza, anzi prima concludo il secondo dei tre capitoli della tesi e poi mi riposo". Giovanni è laurendo in Culture Moderne presso la UNICAL di Cosenza.   
Saltano coppie illustri nel sincro da tre a Edimburgo. A cominciare dai russi campioni del mondo a Budapest, oro in Coppa Europa a Kiev e argento a Londra 2016, Illia Zakharov e Eugeny Kuznestov, e dai britannici Jack Laugher e Christopher Mears campioni d'Europa uscenti che a Londra avevano totalizzato 456.81. Ma non sono i soli campioni in gara: ci sono anche gli ucrani Oleg Kolodiy e Oleksandr Gorshkovozov, il primo bronzo a Budapest e il secondo bronzo a Kiev entrambe le volte in coppia con Kvasha. Si aggiungono al parterre de rois i gemelli armeni Vladimir e Azat Harutyunyan, che si riuniscono dopo che Vladimir giovedì ha vinto la stupefacente medaglia di bronzo nei dieci sincro in coppia con Lev Sargsyan.
 
I tuffi di Andrea Chiarabini e Giovanni Tocci 371.07
 
401B tuffo ritornato carpiato 48.60
201B ordinario indetro carpiato 45.00
5154B doppio e mezzo avanti con due avvitamenti carpiato 74.76
307C triplo e mezzo rovesciato raggruppato 68.25
407C triplo e mezzo ritornato raggruppato 62.22
107B triplo e mezzo avanti carpiato 72.54
 
Foto di Giorgio Perottino/Deepbluemedia.eu

Risultati completi

Ultimi 4 articoli TUFFI