Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Eventi Sincro

01
Mar
2019
French Open





22
Mar
2019
Campionato Italiano Juniores Invernale





13
Apr
2019
Campionato Italiano Esordienti A Invernale





14
Apr
2019
Campionato Italiano Ragazze Invernale





Giovedì, 21 Dicembre 2017

Premio CILD a Flamini e Minisini

Un altro riconoscimento particolare per i campioni del mondo di nuoto sincronizzato Manila Flamini e Giorgio Minisini, che a Budapest 2017 hanno vinto la medaglia d'oro con il duo tech mixed "A scream from Lampesdusa", ispirato alla tragedia degli immigrati, rifugiati e perseguitati che ogni giorno fuggono dai loro Paesi natali per motivi politici, razziali e religiosi. Manila e Giorgio hanno ricevuto il premio CILD per le libertà civili, giunto alla terza edizione e rivolto a coloro i quali nel corso dell'anno si sono distinti per la promozione dei diritti umani in Italia.
CILD è una Coalizione che si occupa di diversi aspetti, dai migranti alla giustizia, dalla comunità Lgbt alla difesa della privacy, ed è composta da 35 associazioni tra le più importanti di quelle operanti in Italia. Tra queste Antigone, Arcigay, Arci, Associazione Coscioni, Rete Lenford, Cittadinanzattiva, Lunaria, A Buon Diritto. 
Quest'anno le categorie premiate sono sette e, tra queste, c'è quella dello "Sportivo" nell'ambito della quale è stata avanzata la candidatura della coppia composta da Giorgio Minisini e Manlia Flamini per l'esercizio "A scream from Lampesdusa" presentato in Coppa Europa a Cuneo e ai Mondiali a Budapest, in entrambe i casi con il consenso totale deiu giudici e la standing ovation del pubblico. La cerimonia di consegna dei premi si è tenuta il 15 dicembre a Roma, presso la Biblioteca Interculturale Cittadini del mondo. Ha ritirato il premio per entrambi Giorgio Minisini, perchè Manila Flamini non è potuta intervenire a causa di un attacco influenzale.
Giuria di quest'anno è composta dal direttivo CILD, a sua volta formato da Patrizio Gonnella (presidente Antigone), Flavio Romani (presidente nazionale Arcigay), Aurora Sordini (segretaria generale Associazione 21 Luglio), Gabriella Guido (LasciateCIEntrare), Pier Paolo Inserra (Parsec) e da tre membri esterni (Giovanni Carotenuto, avvocato, fondatore di Pro Bono Italia), Marco Ruotolo (ordinario di diritto costituzionale Università Roma Tre) e Daniela De Robert (collegio del Garante Nazionale dei detenuti e delle persone private della libertà personale).

Archivio notizie