Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Giugno 2014 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Lunedì, 30 Giugno 2014

Setterosa alla Kirishi Cup

Verso Budapest passando per Kirishi. Il Setterosa campione d'Europa prosegue la preparazione ai campionati europei, in programma dal 14 al 27 luglio, partecipando ad un Sei Nazioni molto competitivo. Da martedì a sabato nella piscina del SportKinef di Kirishi si affronteranno le campionesse olimpiche degli Stati Uniti, le campionesse del mondo della Spagna, le campionesse d'Europa dell'Italia, l'Ungheria bronzo mondiale ed europeo, la Russia e l'Olanda.
Quindici le azzurre convocate: Laura Teani e Sara Dario (Plebiscito Padova), Silvia Motta e Laura Repetto (NGM Firenze), Rosaria Aiello, Tania Di Mario, Valeria Mariagrazia Palmieri, Federica Radicchi ed Arianna Garibotti (Orizzonte Catania), Aleksandra Cotti, Teresa Frassinetti, Roberta Bianconi, Elisa Queirolo (Rapallo), Giulia Emmolo e Giulia Gorleto (Mediterranea Imperia). Alle 13 che hanno vinto la medaglia d'argento alla World League a Kunshan, eguagliando lo storico argento del 2011 a Tianjin, si sono aggiunte Sara Dario e Laura Repetto. "I risultati ottenuti finora, soprattutto quelli in World League, durante il girone preliminare e nella Superfinal, ci hanno fornito indicazioni importanti per capire come proseguire il lavoro verso i campionati europei - spiega il Commissario Tecnico Fabio Conti - un lavoro che dovrà essere ancora più attento e finalizzato a migliorare i difetti ed esaltare le nostre caratteristiche migliori. In Cina la squadra ha espresso gioco, tenuta atletica e contnuità di risultati. Un passo in avanti rispetto al secondo posto di tre anni fa a Tianjin. Il gruppo ha maturato esperienza già nella passata stagione e continua a crescere col passare delle settimane. Si, c'è ancora da lavorare, ma diamo tempo e fiducia a queste ragazze. In Russia abbiamo la possibilità di confrontarci con altre squadre di altissimo livello ed in chiave furura questo potrà portarci notevoli benefici".
Lo staff è composto, oltre che dal cittì Fabio Conti, dal team manager Barbara Bufardeci, dall'assistente tecnico Luca Tarquini, dal preparatore atletico Valerio Viero, dal medico Vincenzo Ciaccio, dalla fisioterapista Simona Tozzetti, dal preparatore del portieri Marco Manzetti e dallo psicologo Diego Polani.

Calendario del Sei Nazioni "Kirishi Cup"
orario locale, in Italia - 2 ore

Martedì 1 luglio
Ungheria-Stati Uniti alle 15
Italia-Spagna alle 16.30
Olanda-Russia alle 18.15

Mercoledì 2 luglio
Spagna-Olanda alle 15
Ungheria-Italia alle 16.30
Stati Uniti-Russia alle 18

Giovedì 3 luglio
Italia-Stati Uniti alle 15
Olanda-Ungheria alle 16.30
Russia-Spagna alle 18

Venerdì 4 luglio
Stati Uniti-Spagna alle 14
Italia-Olanda alle 15.30
Ungheria-Russia alle 17

Sabato 5 luglio
Spagna-Ungheria alle 10
Olanda-Stati Uniti alle 11.30
Russia-Italia alle 13

Pubblicato in News Pallanuoto
Domenica, 29 Giugno 2014

A2 fem. RN Florentia in paradiso

Dopo la Tubisider Cosenza è la RN Florentia a conquistare la serie A1. Le fiorentine battono la SIS Roma 13-12 ai rigori (8-8 i regolamentari) nella gara tre della finale dei playoff promozione del campionato di pallanuoto di serie A2. Serie chiusa sul 2-1 con il fattore campo rivelatosi determinante in gara uno per l'11-5 e in gara due per il 7-4. La RN Florentia raggiunse la finale anche lo scorso anno ma fu sconfitta dalla Blu Team Catania.
Una stagione da incorniciare quella appena conclusa. La Rari conferma la propria vocazione all’ eccellenza nella pallanuoto, certificata dall’ottimo piazzamento nella classifica annuale delle società italiane di serie A2 e dal lusinghiero comportamento nella fase dei playoff promozione. Con un organico leggermente rimaneggiato (un misto di gioventù e di esperienza) le biancorosse hanno affrontato con sicurezza e determinazione il girone nord del campionato dove spiccavano le tre formazioni lombarde, Osio, Como e NC Milano, che avevano saputo rinforzarsi notevolmente. Per le Rarigirls del presidente Andrea Pieri e del coach Maurizio Ceccarelli una stagione da incorniciare e un risultato storico. 
La serie A1 della prossima stagione è pertanto la seguente: RN Imperia, Plebiscito Padova, Orizzonte Catania, Rapallo PN, Firenze WP, RN Bogliasco, WP Messina, Prato WP, Cosenza PN, RN Florentia.

A2 F. GARA TRE - Domenica 29 giugno
Roma, SIS ROMA-RN FLORENTIA 12-13 dtr ( 8-8)
Arbitri: Calabrò e Alfi

Vai alla situazione in A2 femminile

Cenni storici SIS Roma
La S.I.S. Roma Pallanuoto è una società giovane e dinamica. E’ proprio la ricchezza del vivaio di casa a permettere che la prima squadra, che milita in serie A2, sia composta in massima parte da ragazze del settore giovanile il che permette di guardare al futuro con garanzie di continuità e qualità. Ovviamente il tutto è frutto di una attenta politica societaria che nasce prima di tutto da una profonda conoscenza dello sport di base che ha permesso di gestire le “proprie” risorse accuratamente destinandone ampia parte in ambito agonistico soprattutto a sostegno dell’attività giovanile. Per tradurre sul campo, anzi in vasca, le idee della società si è consci che l’investimento maggiore debba essere sui tecnici. La SIS Roma - presieduta da Flavio Giustolisi e guidata dal tecnico Paolo Ragosa, già campione del mondo nel 1978 a Berlino col Settebello - già lo scorso anno aveva raggiunto la finale promozione ed era stata battuta dalla Cavalieri Prato. 

Pubblicato in News Pallanuoto

 

Successo franco-spagnolo al Villaggio Ge.Tur di Lignano Sabbiadoro nella settima edizione dell’Haba Waba International Festival, la più importante manifestazione mondiale giovanile di pallanuoto, organizzata dall’Associazione Waterpolo Development “supported by” FINA (Fédération Internazionale de Natation), LEN (European Aquatic) e FIN (Federazione Italiana Nuoto. Davanti ad un pubblico-record, circa 2000 persone, si sono aggiudicate il titolo 2014 il Club Natacio Barcelona (torneo Under 11) e le Cercle de Nageurs Marseille (torneo Under 9).

Gli spagnoli hanno battuto in finale i salernitani della Swim Academy Pagani con il punteggio di 5-2, mentre i francesi si sono imposti per 7-2 ai campioni in carica, i Mirmidoni Salerno, nella rivincita della scorsa edizione. Alle due finali, dirette da Filippo Gomez e Dante Saeli, hanno assistito tra gli altri Bartolo Consolo, presidente della Commissione Fina per lo Sviluppo della Pallanuoto, il testimonial della manifestazione Valentino Gallo (con la mamma Anna Fantini, “Golden Mama” della manifestazione) e Gianni De Magistris, ospite d’onore dell’evento.

Secondo tradizione, non sono state disputate le finali per il terzo posto, che è stato assegnato ex aequo alle altre quattro semifinaliste dei due tornei: Blu Team Catania e Arechi Invicti (terza squadra salernitana nelle prime otto) nel torneo Under 11, Plebiscito Padova e Academija Cattaro nel torneo Under 9.

In serata, nel Palazzetto dello Sport del Villaggio Ge.Tur, la cerimonia di chiusura con la partecipazione di tutte le 120 squadre partecipanti. Lucio Pisani, presidente dell’Associazione Waterpolo Development, stila il bilancio della manifestazione: “Tutto è andato nel migliore dei modi, anzi al di là di ogni più ottimistica previsione. Il gradimento dei partecipanti è stato unanime, i numeri sono davvero record”.

Il Festival, infatti, ha ospitato quasi 3000 persone, per l’esattezza 2986, così suddivise: 1352 giocatori, 194 allenatori, 1168 familiari al seguito dei piccoli atleti, 66 ospiti, 95 componenti lo staff organizzativo, 21 arbitri.

Vai alla gallery fotografica

si ringrazia Mario Corcione - Ufficio Stampa Haba Waba

 

Pubblicato in News Pallanuoto
Venerdì, 27 Giugno 2014

Sport Management e Vis Nova in A1

Saturday night fever. La febbre del sabato sera pallanotistica è iniziata con due storiche promozioni in serie A1: della Sport Management Verona che a Monza ha battuto 11-8 l'Ortigia Siracusa chiudendo la serie 2-1. La Sport Management nata nel 1987 fa il doppio salto passando dalla B in A1 nel giro di due anni. La compagine è presieduta dal prof. Sergio Tosi ed è allenata da Marco Baldineti vecchia conoscenza della grande pallanuoto ex giocatore e allenatore della Pro Recco. Nell'altra "bella" tutta laziale tra Civitavecchia e Vis Nova hanno vinto i capitolini per 8-6 al Pala Galli designando l'ultima neopromossa alla 96esima edizione del campionato di serie A1 maschile che inizierà sabato 4 ottobre. Questa la nuova serie A1 2014/2015: Pro Recco, AN Brescia, CN Posillipo, RN Savona, Acquachiara ATI 2000, CC Napoli, RN Florentia, Como Nuoto, SS Lazio Nuoto, RN Bogliasco, Sport Management e Vis Nova Roma. In chiusura l'amichevole di lusso tra il Setterosa, campione d'Europa e recente argento in World league a Kunshan, e la Cina battuta due volte in una settimana in casa 12-9 nel girone e 9-8 in semifinale di World Legue. Il Setterosa ha vinto 16-3 dimostrando una buona condizione a quindici giorni dall'inzio degli Europei di Budapest. Le azzurre partiranno lunedì per Kirishi dove affronteranno Russia, Ungheria, Spagna, Stati uniti e Olanda in un torneo pre continentale. Domenica invece la bella in A2 femminile tra Sis Roma e Florentia per stabilire chi salirà in A1 insieme alla Tubisider Cosenza. Seguono i tabellini e cenni storici delle protagoniste in acqua.

A2 M. GARA TRE - Sabato 28 giugno

PN BPM SPORT MANAGEMENT-CC ORTIGIA 11-8 
Sport Mamagement: Conti, Luongo 2 (1 rig), Binchi, Fresia 3, Alì, Prian, Ivovic 1, Di Fulvio, M. Lapenna 3, Boldrini, Razzi 2, Lanfranchi, Massa. All. Averaimo (Baldineti squalificato).
CC Ortigia: Patricelli, Nicche, Abela, Puglisi, Di Luciano 3 (1 rig), Bezic 1, Muneroni, Martelli, Rotondo 2, Paratore, Vinci, Tringali 2, Negro. All. Leone
Arbitri: Caputi e Bianchi
Note: parziali 3-2, 3-2, 4-1, 1-3. Uscito per limite di falli Binchi (SM) nel quarto tempo. Espulsi Razzi (SM) e Abela (O) nel terzo tempo e Luongo (SM) nel quarto tempo, tutti per comportamento non regolamentare. Superiorità numeriche: Sport Management 3/6 + 1 rig., Ortigia 3/12 + 1 rig.. Spettatori 500 circa.

NC CIVITAVECCHIA-ROMA VIS NOVA PN 6-8
Civitavecchia: Visciola, Simeoni 1, Iula 1, Chiarelli, Rinaldi, ZimoniJic, Castello 1, Zanetic 1, Romiti 1, Foschi 1, Pimpinelli, Muneroni, Pucci. All. Pagliarini.
Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 1, Murro, Ferraro, Miskovic 2, Briganti 1, Spinelli 1, Innocenzi 1, Vitola, Manzo, Priori, Cuccovillo 2 (1 rig), Serrentino. All. Ciocchetti.
Arbitri: Lo Dico e Collantoni
Note: parziali 1-3, 2-1, 0-2, 3-2. Uscito per limite di falli Ferraro (VN) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Civitavecchia 4/13, Vis Nova 4/9 + 1 rig. Spettatori 1200 circa.

Vai alla situazione in A2 maschile

A2 F. GARA TRE - Domenica 29 giugno
Roma, ore 19:30
SIS ROMA-RN FLORENTIA
Arbitri: Calabrò e Alfi

Vai alla situazione in A2 femminile

Tabellino Italia-Cina 16-3 
Italia: Giulia Gorlero, Federica Radicchi, Arianna Garibotti 1, Elisa Queirolo 1, Silvia Motta, Rosaria Aiello 1, Tania Di Mario 2, Roberta Bianconi 2, Giulia Emmolo 2 (1 rig.), Valeria Palmieri 1, Aleksandra Cotti 1, Teresa Frassinetti 3, Laura Teani, Laura Barzon 2, Gloria Giachi. All. Fabio Conti
Cina: Peng Lin, Mei Xiao han, Zhai Yin, Che Hui Li 1, Niu Guannan, Sun Yating, Song Donglun, Liu Yi Wen 2, Lin Lin, Tian Jianing, Wang Xinyan, Wang Shi Miao, Yang Rai Jing. All. Ricardo Azevedo
Arbitri: Riccitelli e Severo
Note: parziali 2-0, 3-0, 7-0, 4-3. Espulsa per brutalità nel quarto tempo Liu Yi Wen (C) nel quarto tempo. Italia 0/9 + 4 rig. (Queirolo (I) ha sbagliato un rigore nel secondo tempo - palo; Garibotti rigore sbagliato nel primo tempo; Barzon (I) sbagliato nel quarto tempo - parato), Cina 1/4. Spettatori 300 circa.

Cenni Storici della Roma Vis Nova
La storia della sezione pallanuoto dell’ Unione Sportiva Vis Nova inizia nel 1979, presso l’istituto Santa Maria di Roma. L'idea di creare una squadra di pallanuoto dell’istituto religioso fu di Danilo Peretti, allora tecnico della formazione di nuoto: fu il primo coach delle neonate formazioni maschile e femminile. Dopo un lungo periodo di tempo, che vide la formazione di Viale Manzoni barcamenarsi tra la serie "C" e la serie "B", il primo campionato del nuovo millennio e l’arrivo del coach Roberto Fiori segnarono l’ingresso della Vis Nova nella pallanuoto che conta. I gialloblu vinsero tutte le partite in calendario, volando in A2.
Successivamente la Vis Nova ha lottato per la promozione in A1 fino all’estate del 2005, quando si è resa necessaria una rifondazione che ha visto protagonista l’attuale Presidente Avv. Marco Ferraro che rilevò il titolo di A2 maschile. La S.S.D. Roma Vis Nova Pallanuoto negli ultimi anni, grazie anche all'apporto di un brillante settore giovanile coordinato da Luciano Russo, è cresciuta notevolmente sotto la guida di importanti allenatori quali Alessandro Duspiva, Bruno Cufino e l'attuale coach Cristiano Ciocchetti ex viceallenatore del Settebello targato Pierluigi Formiconi a Montreal 2005.

Cenni storici del NC Civitavecchia
La società tirrenica è nata nel 1950 come Società di Nuoto e Canottaggio Civitavecchia sotto la presidenza di Raul Di Gennaro. Ha conquistanto la prima promozione nel 1967 in serie A. Considerata per molti anni uno dei più preziosi vivai della pallanuoto giovanile italiana, la SNC ha formato diversi atleti di livello nazionale ed internazionale, come i due campioni del mondo a Berlino 1978 Roldano Simeoni e Marco Galli, il vice campione olimpico a Montreal 1976 Marcello Del Duca, e più recentemente le due medaglie di bronzo all'Olimpiade di Atlanta 1996 i fratelli Roberto e Alessandro Calcaterra. Dopo la sua promozione in serie A e tranne una retrocessione in serie B nel 1981, la formazione di Largo Caprera si è sempre espressa con alterna fortuna tra la serie "A1" e la serie "A2". Nel frattempo, confermando la sua favorevole tradizione quale trampolino di lancio per giovani pallanotisti, ha conquistato ben diciasette titoli nazionali giovanili nelle varie categorie e due Trofei del giocatore. E' retrocessa in serie "A2 alla fine del Campionato 2011/12. La società presieduta da Roberto D'Ottavio attualmente è allenata da Roberto Pagliarini.

Cenni storici del CC Ortigia
Il Circolo Canottieri Ortigia è una società sportiva di Siracusa che venne fondata nel 1928 come circolo di canottaggio, anche se nel tempo ha ottenuto i migliori risultati, a livello nazionale, nella pallanuoto.
Nella pallanuoto, fino ai primi anni settanta la squadra militò in serie minori. Poi l'avvento di Romolo Parodi, prima come giocatore e allenatore, successivamente come allenatore, cambiò radicalmente lo scenario. Nel giro di meno di dieci anni, puntando sui giovani - tra cui spiccavano Alessandro Campagna, poi divenuto tecnico della nazionale ed il compianto Paolo Caldarella, entrambi vincitori di medaglia d'oro olimpica a Barcellona nel 1992, oltre a Sebastiano Di Caro e Peppe Cassia - Parodi portò la squadra fino alla serie A. Negli anni ottanta vennero i migliori risultati: 4° nel 1983 e 1986. Nel decennio si alternarono stranieri del calibro di Gabor Czapo e Attila Sudar, entrambi campioni del mondo con la squadra ungherese. La squadra è retrocessa al termine della scorsa stagione. L'attuale presidente è l'Avv. Valerio Vancheri, il coach Gino Leone.

Cenni storici BPM Sport Management
La Pallanuoto Sport Management, società attiva dal 1987, con sede a Verona ma con il campo da gioco al Palanuoto di Monza, ha militato da quest'anno nel Campionato Italiano di Serie A2 dopo l'esaltante partecipazione nel 2012/13 nella serie inferiore, che l'ha vista protagonista con 19 vittorie su 20 incontri. Punto di forza della società è l’ampio settore giovanile, che coinvolge sia i centri di Mantova e Verona, piazze storiche della pallanuoto italiana, sia tutti i centri Sport Management con oltre 200 atleti coinvolti. A testimonianza del grande impegno profuso, la Pallanuoto Sport Management partecipa a tutti i campionati giovanili, dall’Haba-Waba (7 anni) all’Under 20, passando per Aquagoal, Under 13, Under 15 e Under 17. La compagine è presieduta dal prof. Sergio Tosi ed è allenata da Marco Baldineti vecchia conoscenza della grande pallanuoto ex giocatore e allenatore della Pro Recco.

Cenni storici SIS Roma
La S.I.S. Roma Pallanuoto è una società giovane e dinamica. E’ proprio la ricchezza del vivaio di casa a permettere che la prima squadra, che milita in serie A2, sia composta in massima parte da ragazze del settore giovanile il che permette di guardare al futuro con garanzie di continuità e qualità. Ovviamente il tutto è frutto di una attenta politica societaria che nasce prima di tutto da una profonda conoscenza dello sport di base che ha permesso di gestire le “proprie” risorse accuratamente destinandone ampia parte in ambito agonistico soprattutto a sostegno dell’attività giovanile. Per tradurre sul campo, anzi in vasca, le idee della società si è consci che l’investimento maggiore debba essere sui tecnici. La SIS Roma - presieduta da Flavio Giustolisi e guidata dal tecnico Paolo Ragosa, già campione del mondo nel 1978 a Berlino col Settebello - già lo scorso anno aveva raggiunto la finale promozione ed era stata battuta dalla Cavalieri Prato.

Cenni storici RN Florentia
Una stagione da incorniciare quella appena conclusa. La Rari conferma la propria vocazione all’ eccellenza nella pallanuoto, certificata dall’ottimo piazzamento nella classifica annuale delle società italiane di serie A2 e al lusinghiero comportamento nella fase di Play Off promozione. Con un organico leggermente rimaneggiato (un misto di gioventù e di esperienza) le biancorosse hanno affrontato con sicurezza e determinazione il girone nord del campionato dove spiccavano le tre formazioni lombarde, Osio, Como e NC Milano, che avevano saputo rinforzarsi notevolmente. Le Rarigirls del presidente Andrea Pieri e del coach Maurizio Ceccarelli, sono chiamate a svolgere ancora un ruolo da protagoniste, come già lo scorso anno, quando la corsa si fermò solo in finale promozione contro il Blu Team di Catania.

Pubblicato in News Pallanuoto

Tubisider Cosenza in serie A1. Storica promozione per la squadra calabrese che parteciperà per la prima volta al massimo campionato di pallanuoto femminile. Nel pomeriggio la Tubisider Cosenza ha battuto la Como Nuoto per 7-5, chiudendo la serie della finale promozione del campionato di serie A2 sul 2-0 dopo il successo esterno in gara uno per 11-6. La promozione premia il progetto tecnico del presidente Giancarlo Manna, del direttore tecnico Roberto Fiori e dell'allenatore Andrea Posterivo.
Nell'altra finale la RN Florentia ha battuto la SIS Roma 7-4 pareggiando la serie dopo il successo in gara uno delle capitoline per 11-5. La decisiva gara tre si giocherà al Foro Italico di Roma domenica alle 19.30.

CAMPIONATO FEMMINILE - FINALI PROMOZIONE
GARA DUE - Giovedì 26 giugno
COSENZA PALLANUOTO-COMO NUOTO 7-5 (serie 2-0)
RN FLORENTIA-SIS ROMA 7-4 (serie 1-1)

GARA TRE - Domenica 29 giugno
Roma, ore 19:30
SIS ROMA-RN FLORENTIA
  
RISULTATI GARA UNO - domenica 22 giugno
COMO NUOTO-COSENZA PALLANUOTO 6-11
SIS ROMA-RN FLORENTIA 11-5

Pubblicato in News Pallanuoto
Mercoledì, 25 Giugno 2014

A2. Finali promozione alla bella

Tutto rimandato a sabato. Il Circolo Canottieri Ortigia e la NC Civitavecchia vincono gara due delle finali promozione del campionato di pallanuoto maschile di serie A2 e portano le serie dei playoff sull'1-1.
Rispettato il fattore casalingo nella prima finale, con il Circolo Canottieri Ortigia che batte a Siracusa la Sport Management 8-6 e risponde al 7-8 di gara uno. Nella seconda finale vittoria esterna della NC Civitavecchia, che s'impone al Foro Italico sulla Roma Vis Nova per 10-8 dopo aver perso in casa gara uno 15-14 ai tiri di rigore (9-9 ai regolamentari).
Le belle si giocheranno sabato a Monza alle 17 e a Civitavecchia alle 18, prima dell'amichevole ufficiale tra il Setterosa campione d'Europa e la Cina, in programma alle 20 con diretta su Rai Sport 2. 
Giovedì sono in programma anche le gara due delle finali promozione del campionato femminile di serie A2. In gara uno successi della Tubisider Cosenza a Como per 11-6 e della SIS Roma contro la RN Florentia per 11-5.
Le serie sono al meglio delle due partite vinte su tre. In palio la partecipazione ai prossimi campionati di serie A1.
Seguono tabellini, programma e designazioni arbitrali.
 
CAMPIONATO MASCHILE 
FINALI PROMOZIONE - GARA DUE
 
CC ORTIGIA-PN BPM SPORT MANAGEMENT 8-6
CC Ortigia: Patricelli, Nicche, Abela 1, Puglisi, Di Luciano 1, Bezic, Muneroni 2, Martelli 1, Rotondo 1, Paratore, Vinci, Stringali 2, Negro. All. Leone.
Sport Mamagement: Conti, Luongo 1 (rig.), Binchi, Fresia, Alì, Prian, Ivovic 2, Di Fulvio, M. Lapenna 1, Boldrini, Razzi 2, Lanfranchi, Massa. All. Baldineti.
Arbitri: Riccitelli e Severo.
Note: parziali 1-2, 0-1, 4-2, 3-1. Usciti per limite di falli Ivovic (SM) nel terzo tempo, Puglisi e Rotondo (O) nel quarto tempo. Espulsi per la Sport Management Baldineti (all.) e Binchi, entrambi per proteste, nel terzo tempo. Superiorità numeriche: CC Ortigia 3/11, Sport Management 2/7 + due rigori di cui uno fallito (parato) da Luongo nel secondo tempo. Spettatori 200 circa.

ROMA VIS NOVA PN-NC CIVITAVECCHIA 8-10
Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena, Murro, Ferraro 1, Miskovic 1, Briganti 1, Spinelli, Innocenzi 3 (1 rig.), Vitola 1, Manzo, Priori, Cuccovillo 1, Serrentino. All. Ciocchetti.
Civitavecchia: Visciola, Simeoni 1, Iula, Chiarelli 1, Rinaldi 1, Zimonijc 1, Castello, Zanetic 2 (1 rig.), Romiti 2, Foschi 2 (2 rig.), Pimpinelli, Muneroni, Pucci. All. Pagliarini.
Arbitri: Gomez e Castagnola.
Note: parziali 4-3, 2-2, 1-4, 1-1. Uscito per limite di falli Briganti (VN) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Vis Nova 0/8 + un rigore, Civitavecchia 1/6 + 3 rigori. Spettatori 500 circa.

FINALI PROMOZIONE - GARA TRE - sabato 28 giugno
  
Monza, ore 17:00
PN BPM SPORT MANAGEMENT-CC ORTIGIA
Civitavecchia, ore 18:00
NC CIVITAVECCHIA-ROMA VIS NOVA PN
   
PROVVEDIMENTI GARA UNO
(Giudice unico, Avv. Andrea Pascerini)
Ammonizione al sig. Luigi Leone (allenatore CC Ortigia) per comportamento poco riguardoso.
 
TABELLINI GARA UNO - sabato 21 giugno

PN BPM SPORT MANAGEMENT-CC ORTIGIA 8-7
Sport Management: Prian, Luongo 2 (2 rig.), Binchi, Fresia, Alì, Conti, Ivovic 3, Di Fulvio, M. Lapenna 2, Boldrini, Razzi, Lanfranchi, Massa 1. All. Baldineti.
CC Ortigia: Patricelli, Nicche 1, Abela, Puglisi, Di Luciano 1, Bezic 2, Muneroni 1, Polifemo, Rotondo 1, Paratore 1, Vinci, Martelli, Negro. All. Leone.
Arbitri: Taccini e Pinato.
Note: parziali 4-2, 1-3, 1-1, 2-1. Uscito per limite di falli Puglisi (O) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sport Management 3/9 + due rigori realizzati, Ortigia 2/7. Spettatori 300 circa.

NC CIVITAVECCHIA-ROMA VIS NOVA 14-15 dtr (9-9)
Civitavecchia: Visciola, Simeoni 2, Iula, Chiarelli, Rinaldi, Zimonijc 1, Castello 1, Zanetic 4 (1 rig.), Romiti 1, Foschi, Muneroni, Pimpinelli, Pucci. All. Pagliarini.
Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 2, Murro 1, Ferraro, Miskovic 2, Briganti 2, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Manzo, Priori, Cuccovillo 2 (1 rig.), Serrentino. All. Ciocchetti.
Arbitri: Luca Bianco e Daniele Bianco.
Note: parziali 3-4, 2-1, 2-2, 2-2. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Civitavecchia 3/8 + due rigori di cui uno fallito (palo) da Rinaldi nel terzo tempo, Vis Nova 2/3 + un rigore. Spettatori 1.000 circa.
Sequenza dei tiri di rigore: Zanetic (C) gol, Pappacena (VN) gol, Foschi (C) gol, Innocenzi (VN) gol, Rinaldi (C) gol, Cuccovillo (VN) parato, Simeoni (C) parato, Briganti (VN) gol, Castello (C) gol, Ferraro (VN) gol, Zanetic (C) parato, Pappacena (VN) parato, Foschi (C) gol, Innocenzi (VN) gol, Rinaldi (C) parato, Cuccovillo (VN) gol.

CAMPIONATO FEMMINILE
GARA DUE - Giovedì 26 giugno

Cosenza, ore 15.00
COSENZA PALLANUOTO-COMO NUOTO
Arbitri: Pascucci e D'Alessio

Firenze, ore 20.00
RN FLORENTIA-SIS ROMA
Arbitri: Centineo e Chimenti

EVENTUALE GARA TRE - Domenica 29 giugno

Como, ore 14:00
COMO NUOTO-COSENZA PALLANUOTO

Roma, ore 19:30
SIS ROMA-RN FLORENTIA

RISULTATI GARA UNO - domenica 22 giugno
COMO NUOTO-COSENZA PALLANUOTO 6-11
SIS ROMA-RN FLORENTIA 11-5

Pubblicato in News Pallanuoto
Venerdì, 20 Giugno 2014

Haba Waba. 1380 bambini in vasca

Messi uno sopra l’altro fanno all’incirca 2000 metri. Due volte e mezzo il grattacielo più alto al mondo, il Burj Khalifa. Sono i 1380 bambini (in rappresentanza di 120 squadre provenienti da tutto il mondo) che prenderanno parte alla settima edizione dell’Haba Waba International Festival, in programma nel Villaggio Ge.Tur di Lignano Sabbiadoro dal 22 al 29 giugno con l’organizzazione dell’Associazione Waterpolo Development. E’ la più importante manifestazione mondiale Under 11 di pallanuoto ed ha ricevuto il riconoscimento “Supported by” da FINA Fédération Internazionale de Natation (www.fina.org), LEN European Aquatic (www.len.eu), FIN Federazione Italiana Nuoto (www.federnuoto.it), COMEN - Confédération Méditerranéenne de Natation (www.comen.org).

Nel corso degli anni l'Haba Waba International Festival ha compiuto passi da gigante passando dalle 32 squadre del 2008 alle 120 dell'edizione 2014. I 1380 bambini partecipanti daranno vita a 429 partite in soli 6 giorni: numeri senza eguali, che fanno dell'Haba Waba International Festival la più grande manifestazione giovanile sportiva al mondo.

Le 120 squadre partecipanti, composte da bambini e bambine (le formazioni possono essere unisex ma anche miste), appartengono a 15 Paesi: Brasile, Croazia, Francia, Grecia, Egitto, Italia, Lituania, Montenegro, Romania, Russia, Serbia, Singapore, Spagna, Svizzera e Ungheria. Oggi a buon diritto l'Haba Waba International Festival può essere considerato un vero e proprio campionato del mondo di pallanuoto Under 11. Due i tornei previsti, come sempre: il primo, riservato agli Under 11, vedrà in lizza 96 squadre, il secondo, riservato agli Under 9, sarà disputato da 24 formazioni.

Anche quest'anno l'Haba Waba Festival assegnerà il prestigioso premio "Golden Mama", riservato alle mamme che con il loro amore e con i loro sacrifici hanno contribuito alla crescita dei grandi campioni dello sport. La "Golden Mama" 2014 è la siciliana Anna Fantini, mamma del campione del mondo di pallanuoto Valentino Gallo, che sarà il testimonial dell'Haba Waba International Festival. Ospite d'onore Gianni De Magistris, uno dei più grandi pallanuotisti di tutti i tempi e tecnico tra i più apprezzati in Italia.

(si ringrazia l'ufficio stampa della Waterpolo Development)

Pubblicato in News Pallanuoto
Venerdì, 20 Giugno 2014

A1 fem. Il format 2014/2015

Si è tenuta presso il centro federale di Ostia la riunione riservata alle società di A1 femminile per la definizione delle linee guida del prossimo campionato di pallanuoto. Presenti tutte le società aventi diritto ad eccezione della delegante RN Bogliasco.
I rappresentanti delle società hanno formato il tavolo di lavoro insieme al presidente della Federnuoto Paolo Barelli, al vice presidente Lorenzo Ravina, ai consiglieri federali Giuseppe Marotta e Nello Russo, al dirigente federale Gianfranco De Ferrari, al commissario tecnico della Nazionale campione d'Europa e da pochi giorni argento in World League Fabio Conti e al tecnico federale responsabile della Squadra Nazionale giovanile Paolo Zizza.
Dopo l'approfondimento dell'attività del Setterosa, il cittì Fabio Conti ha illustrato la programmazione internazionale della prossima stagione, condivisa nei giorni scorsi con il presidente della commissione tecnica della Federation Internationale de Natation Gianni Lonzi e con il manager della pallanuoto della Ligue Europeenne de Natation Marco Birri; successivamente il Presidente Paolo Barelli ha introdotto gli argomenti di discussione, concentrando la riflessione sulla gestione del campionato e sulla necessità di lavorare sinergicamente per valorizzare i risultati conseguiti in termini di visibilità televisiva.
Dopo un ampio scambio di opinioni, le società e la Federazione Italiana Nuoto hanno deciso di confermare la formula del campionato con l'aggiunta della terza partita dei quarti di finale e il prolungamento della finale scudetto al meglio delle cinque partite.
Ai quarti di finale parteciperanno le squadre classificate dal terzo al sesto posto della stagione regolare (6^-3^ e 5^-4^) con la prima e seconda classifica già qualificate alle semifinali, che restano al meglio delle due partite su tre.
La stagione regolare comincerà sabato 4 ottobre e terminerà sabato 28 marzo. La formula dei quarti di finali è la seguente: gara uno il 1° aprile in casa della peggio classificata in regular season, gara due ed eventuale gara tre in ventiquattr'ore in casa della meglio classificata il 18 e 19 aprile.
La formula delle semifinali è la seguente: gara uno in casa della meglio classificata in regular season il 2 maggio, gara due in casa della peggio classificata il 6 maggio, l'eventuale gara tre in casa della meglio classificata il 9 maggio.
La finale si disputerà come segue: gara uno in casa della meglio classificata in regular season il 14 maggio, gara due e tre in ventiquattr'ore in casa della peggio classificata il 17 e 18 maggio, eventuale gara quattro e cinque in ventiquattr'ore in casa della meglio classificata il 23 e 24 maggio.
La finale per il terzo posto si giocherà tra le perdenti delle semifinali dei playoff scudetto in gara secca in casa della meglio classifica nella regular season sabato 16 maggio.
Confermata la doppia retrocessione al termine della stagione regolare.
Le partite della stagione regolare si giocheranno come di consueto il sabato con inizio alle ore 15.
La formula della Coppa Italia è confermata. Tre gironi di qualificazione il 27 e 28 settembre, con le prime di ogni concentramento qualificate alla final four e la quarta promossa attraverso la classifica degli scontri diretti del girone di andata del campionato tra le seconde dei tre gironi di qualificazione. Final four in programma il 7 e 8 marzo.

Pubblicato in News Pallanuoto
Martedì, 17 Giugno 2014

Settebello da Trieste a Zagabria

Archiviato il bagno di folla dello Stadio del Nuoto di Roma con la bella vittoria 10-8 contro i campioni del mondo dell'Ungheria, prosegue il lavoro del Settebello in vista dell'europeo di Budapest (14/27 luglio). Gli azzurri sono in collegiale al Centro Federale di Trieste fino al 19 giugno, quando raggiungeranno Zagabria per un quadrangolare con i padroni di casa della Croazia campione olimpica, la Spagna e la Russia contro cui esordiremo agli Europei alle 19 del 14 luglio. Per la trasferta balcanica il cittì Sandro Campagna ha convocato 16 atleti: Fabio Baraldi (CC Napoli), Luca Damonte (Carisa Savona), Tommaso Busilacchi (Como Nuoto), Valentino Gallo (DOOA Posillipo), Francesco Coppoli (RN Florentia), Lorenzo Bruni, (RN Bogliasco), Stefano Luongo (Carpisa Yamamay Acquachiara), Andrea Fondelli, Alex Giorgetti, Stefano Tempesti, Niccolò Figari e Massimo Giacoppo (Pro Recco), Marco Del Lungo, Francesco Di Fulvio, Alessandro Nora, Nicholas Presciutti (AN Brescia). Lo staff è composto, oltre che dal cittì Campagna, dall'assistente Amedo Pomilio, dal team manager Francesco Attolico, dal prepatore atletico Alessandro Amato, dal medico Nicola Arena, dal fisioterapista Riccardo Cipolat, dal videoman Gianni Fedele e dalla psicologa Bruna Rossi.

Calendario ufficiale

Venerdì 20 giugno
19h30 CRO – RUS
21h00 ESP – ITA

Sabato 21 giugno
19h30 CRO – ITA
21h00 ESP– RUS

Domenica 22 giugno
19h30 CRO – ESP
21h00 RUS – ITA

foto G.Scala deepbluemedia.eu 

Pubblicato in News Pallanuoto

Come annunciato il 4 novembre scorso Carlo Silipo è entrato a far parte della leggendaria famiglia della Swimming Hall of Fame (ISHOF) con sede a Fort Lauderdale, in Florida.
Il fuoriclasse napoletano, olimpionico a Barcellona '92, è il quindicesimo italiano ad entrare nella Hall of Fame dopo i nuotatori Novella Calligaris, Domenico Fioravanti e Giorgio Lamberti, i pallanotisti Geppino e Marco D'Altrui, Gianni De Magistris, Gianni Lonzi, Mario Majoni, Eraldo Pizzo e Cesare Rubini e i tuffatori Giorgio Cagnotto, Carlo Dibiasi e Klaus Dibiasi ed il maestro Alberto Castagnetti.

SCHEDA CARLO SILIPO
Carlo Silipo (Napoli, 10 settembre 1971; 198 cm per 95 Kg; difensore, n. 12; CC Napoli dal 1989 al 1993; CN Posillipo dal 1993 al 2006). Quindici anni di successi con la calottina della Nazionale e del CN Posillipo. Silipo è stato tra i giocatori che hanno scritto le pagine più belle della storia della pallanuoto italiana. Campione olimpico a Barcellona ’92 e bronzo alle Olimpiadi di Atlanta ’96, campione del mondo a Roma ’94, due medaglie d’oro agli Europei di Sheffield ’93 e Vienna ’95 e ai Giochi del Mediterraneo di Atene ’91 e Canet ’93, oro e argento in Coppa Fina rispettivamente nel ’93 e ‘95. L'ultimo incarico federale è stato quello di tecnico responsabile della nazionale universitaria a Belgrado nel 2009.

Titoli con il CN Posillipo
7 scudetti
3 coppe dei campioni
1 coppa delle coppe

Titoli con la Nazionale
471 presenze, record assoluto

Olimpiadi
oro a Barcellona 1992
bronzo ad Atlanta 1996

Mondiali
oro a Roma 1994
argento a Barcellona 2003

Europei
oro a Sheffield 1993 e Vienna 1995
argento a Budapest 2001
bronzo a Firenze 1999

Coppa FINA
oro ad Atene 1993
argento ad Atlanta 1995
argento a Sydney 1999

Giochi del Mediterraneo
oro ad Atene 1991 e a Canet 1993

World League
argento a New York 2003

 silipo 1

Pubblicato in News Pallanuoto
Pagina 1 di 3

Ultimi 4 articoli PALLANUOTO