Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Dicembre 2014 - FIN - Federazione Italiana Nuoto

Gli Stati Uniti battono l'Italia 11-10 (parziali 2-2, 3-2, 2-2, 4-4) nella seconda amichevole ufficiale disputata domenica contro gli Stati Uniti, a Pomona, nel corso del common training in svolgimento dal 27 dicembre sino al 5 gennaio a Long Beach, in California. In gol per l'Italia Luongo (3), Nora e Di Fulvio (2), Velotto, Fondelli e Coppoli. La partita segue il 10-10 del 28 dicembre e precede l'ultima sfida tra le due nazionali in programma il 3 gennaio all'USC University alle 14.00 locali, le 23 italiane.
L'amichevole si è disputata alla piscina del Pitzer College di Pomona - una collina ad est di Los Angeles - con appena 5 gradi, una pioggerellina costante e 800 spettatori paganti.
Anche in questa occasione l'Italia ha inseguito gli americani e avrebbe raggiunto il pareggio con Di Fulvio - a coronamento di una rimonta che aveva ricucito un break di tre gol nel quarto tempo - se l'arbitro non avesse considerato fallosa la conclusione.
Mercoledì 31 si torna al lavoro. Pausa solo per capodanno. Il 2 di nuovo acqua e palestra.
"Abbiamo giocato male, commesso errori individuali soprattutto in difesa e tenuto ritmi troppo bassi per il nostro tipo di gioco - sottolinea il cittì Sandro Campagna - In mattina i ragazzi aveva lavorato 2he30, ma la fatica va gestita: i nostri giovani devono capire che tutto va conquistato con fatica e bisogna stringere i denti. Nulla è facile. La medaglia olimpica a Rio de Janeiro si vince ora: adesso bisogna compiere il salto di qualità. Colgo l'occasione per augurare, insieme al mio staff, un felice anno nuovo a tutto il nostro movimento".
Gli auguri del cittì Campagna si uniscono a quelli del presidente Paolo Barelli, insieme alla Settebello per questa serie di amichevoli.

pn 2

pn 3

per ulteriori info consulta il sito USA Waterpolo

Al collegiale stanno partecipando Fabio Baraldi e Alessandro Velotto (CC Napoli), Vincenzo Dolce e Vincenzo Renzuto Iodice (CN Posillipo), Francesco Coppoli (RN Florentia) Nicholas Presciutti, Lorenzo Bruni, Marco Del Lungo, Alessandro Nora (AN Brescia), Giacomo Bini (Bpm Sport Management), Tommaso Busilacchi (Como Nuoto) Stefano Luongo (Carpisa Yamamay Acquachiara), Francesco Di Fulvio, Andrea Fondelli e Matteo Aicardi (Pro Recco), Lorenzo Vespa (SS Lazio). Lo staff è composto dal cittì Alessandro Campagna, dall'assistente tecnico Amedeo Pomilio, dal preparatore atletico Alessandro Amato e dal fisioterapista Luca Mamprin.

Usa-Italia 10-10 a Newport

rivedi la partita a Pomona-Pitzer

Pubblicato in News Pallanuoto

La serie A1 maschile riprende con l'undicesima giornata ed ultima del girone di andata che offre due partite in diretta su Rai Sport 2. Venerdì 9 l'anticipo alle 20.30 tra Rari Nantes Bogliasco e Canottieri Napoli e sabato 10 il posticipo alle 19.30 tra BPM Sport Management e AN Brescia. Anche la serie A1 femminile riparte con l'undicesima giornata, seconda di ritorno, con le campionesse d'Italia della Mediterranea Imperia che ricevono il Rapallo Pallanuoto. Appuntamento alle 15 di sabato 10 gennaio alla piscina Felice Cascione.
Sempre il 10 gennaio torna il campionato di serie A2 maschile con la settima giornata e successivamente (il 14 e 15) sono previsti i recuperi di due partite del girone nord che erano state rinviate a causa dell'allerta meteo il 15 novembre. Il campionato di serie A2 femminile, invece, torna domenica 11 con la quarta giornata. Sabato 10 inizia il campionato di serie B maschile e domenica 18 quello Under 17 maschile. Il riepilogo dei prossimi appuntamenti.

Serie A1 M - 11 giornata
9 gennaio, 20.30 Rai Sport 2
RN Bogliasco-CC Napoli
10 gennaio, 18.00
Roma Vis Nova-CN Posillipo
SS Lazio-Carisa Savona
Pro Recco-Como Nuoto
RN Florentia-Carpisa Yamamay Acquachiara
10 gennaio, 19.30 Rai Sport 2
BMP Sport Management-AN Brescia

Serie A1 F - 11 giornata
10 gennaio, ore 15.00
SIS Roma-Despar Messina
Orizzonte Catania-Plebiscito Padova
Mediterranea Imperia-Rapallo Pallanuoto
Prato Waterpolo-Città di Cosenza
10 gennaio, ore 16.30
Firenze Pallanuoto-RN Bogliasco

Serie A2 M - 7 giornata
10 gennaio, girone Nord
16.00 SC Quinto-Lavagna 90 Dimeglio
16.00 Albaro Nervi-Plebiscito Padova
17.00 RN Sori-Brescia Waterpolo
17.30 RN Arenzano-Chiavari Nuoto
18.30 Torino 81 Iren-RN Imperia 57
19.00 Spazio Camogli-Pallanuoto Trieste

Recuperi A2 M - 1 giornata Nord
14 gennaio, 21.00
Lavagna 90 Dimeglio-Chiavari Nuoto
15 gennaio, 21.00
Albaro Nervi-RN Arenzano

Serie A2 M - 7 giornata
10 gennaio, girone Sud
15.00 RN Latina-President Bologna
15.00 RN Salerno-CC Ortigia
15.00 NC Civitavecchia-Telimar
15.30 CC 7 Scogli-Tgroup Arechi
16.30 Muri Antichi-Promogest
16.30 Roma Nuoto-Item Nuoto Catania

Serie A2 F - 4 giornata
11 gennaio, girone Nord
12.00 Promogest-Como Nuoto
14.00 Albaro Nervi-RN Florentia
15.15 CSS Verona-Can Milano
15.30 NC Milano-RN Bologna
16.00 Vela Nuoto Ancona-US Locatelli

Serie A2 F- 4 giornata
11 gennaio, girone Sud
12.00 Volturno SC-Cosernuoto
12.00 Racing Roma-Carpisa Yamamay Acquachiara
12.00 SC Flegreo-Blu Team
12.30 3T Sporting Club-Roma Waterpolo
Riposa Pescara PN

Calendari di B e Under 17 maschile

Pubblicato in News Pallanuoto

Undicesimo appuntamento con lo spazio dedicato alle statistiche. Ultimo del 2014. Dati aggiornati alla decima giornata dei campionati di serie A1 maschile e A1 femminile, considerando che mancano ancora da recuperare due partite del sesto turno maschile (Bogliasco-Posillipo e Carisa Savona-Como) e una del settimo torneo femminile (Mediterranea Imperia-Orizzonte Catania). Gol, rigori, top scorer, superiorità numeriche e curiosità che ci accompagneranno ed illustreranno al meglio l'andamento dei tornei. Appuntamento settimanale con le statistiche di Stefano Ballerini.

Campionato A1 F

Gol segnati 82 (1010)

Vittorie in casa 2 (30)
Vittorie in trasferta 1 (24)
Pareggi 2 (3)

Gol segnati nei quattro tempi

1 tempo 22 (253)
2 tempo 23 (247)
3 tempo 18 (251)
4 tempo 19 (259)

Rigori concessi 17, di cui 5 falliti (90 con 22 errori)

Rigori assegnati

RN Bogliasco 20 (13 realizzati)
Orizzonte Catania 18 (14 realizzati)
Despar Messina 11 (7 realizzati)
Firenze 10 (6 realizzati)
Città di Cosenza 5 (2 realizzati)
Mediterranea Imperia 7 (6 realizzati)
Prato Waterpolo 3 (2 realizzati)
Rapallo Pallanuoto 10 (7 realizzati)
SIS Roma 3 (2 realizzati)
Plebiscito Padova 5 (tutti realizzati)

Portieri pararigori: 4 Gorlero (Mediterranea Imperia), 3 Falconi (RN Bogliasco), 3 Ricciardi (SIS Roma), 1 Gigli (Prato Waterpolo), 1 Nigro (Città di Cosenza) e 1 Lavi (Rapallo Pallanuoto)

Miglior attacco Plebiscito Padova 112
Peggior attacco Firenze 60
Miglior difesa Mediterranea Imperia 41
Peggior difesa SIS Roma 127

Media gol in superiorità numerica

Città di Cosenza 21/79
Firenze 22/102
Rapallo Pallanuoto 26/103
RN Bogliasco 20/70
Prato Waterpolo 24/78
Orizzonte Catania 23/86
Plebiscito Padova 30/73
Despar Messina 34/77
Mediterranea Imperia 33/68
SIS Roma 26/99

Miglior marcatore del decimo turno

7 Dofour (RN Bogliasco)

Capocannoniere del torneo

28 Dofour (RN Bogliasco)

Campionato A1 M

Gol segnati 118 (1046)

Vittorie in casa 2 (30)
Vittorie in trasferta 3 (26)
Pareggi 1 (2)

Gol segnati nei quattro tempi

1 tempo 25 (256)
2 tempo 28 (252)
3 tempo 30 (263)
4 tempo 35 (275)

Rigori concessi 6, di cui 1 fallito (95 con 23 errori)

Rigori assegnati

Yamamay Carpisa Acquachiara 18 (16 realizzati)
BMP Sport Management 13 (10 realizzati)
Pro Recco 11 (9 realizzati)
RN Bogliasco 7 (6 realizzati)
Roma Vis Nova 8 (2 realizzati)
Posillipo 7 (5 realizzati)
AN Brescia 5 (4 realizzati)
Carisa Savona 3 (2 realizzati)
Florentia 2 (1 realizzato)
CC Napoli 7 (tutti realizzati)
Lazio 10 (7 realizzati)
Como 5 (4 realizzati)

Portieri pararigori: 3 Caprani (Carpisa Yamamay Acquachiara) e Tempesti (Pro Recco); 2 Mugelli (Florentia,) Del Lungo (AN Brescia) e Olive (Como); 1 Turiello (CCNapoli), Prian (RN Bogliasco), Vespe (Lazio), Bonito (Roma Vis Nova), Volarevic (BPM Sport Management)e Antona (Carisa Savona).

Miglior attacco Pro Recco 153
Peggior attacco Florentia 56
Miglior difesa Pro Recco 52
Peggior difesa Florentia 132

Media gol in superiorità numerica

Lazio 40/100
RN Bogliasco 37/77
AN Brescia 45/96
Carpisa Yamamay Acquachiara 49/109
CC Napoli 35/100
Pro Recco 30/69
BPM Sport Managenent 31/81
Como 26/77
Posillipo 20/79
Roma Vis Nova 39/94
Carisa Savona 26/65
RN Florentia 20/88

Miglior marcatore del decimo turno

5 Bodegas (AN Brescia)

Capocannoniere del torneo

29 Prlainovic (Pro Recco)

Si ringrazia per la collaborazione Stefano Ballerini (Firenze Viola Supersport) e si porgono i migliori auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuoto alle società, ai dirigenti, ai tecnici, ai giocatori, agli arbitri, ai giudici ed a tutti coloro che hanno seguito i campionati di pallanuoto 2014. Appuntamento al 2015.

Pubblicato in News Pallanuoto
Domenica, 21 Dicembre 2014

Buone Feste con la pallanuoto

Ecco il regalo di Rai Sport per tutti gli appassionati di pallanuoto. Le finali degli Europei di Budapest a tutte le ore, tutti i giorni, durante le feste, tra una tombola e un mercante in fiera fino al brindisi di Capodanno! La giornata clou sarà il 27 dicembre con una maratona di oltre 6 ore che prevede la riproposizione in sequenza di tutte e quattro le finali del campionato europeo dalle 10.30 del mattino. E poi stessa sequenza nel pomeriggio-sera.

Il programma delle repliche

RAISPORT 1
21 dic. ore 22.30 Italia-Ungheria, finale 3º posto D

22 dic. ore 14.40 Italia-Montenegro, finale 3º posto U
ore 16.10 Ungheria-Serbia, finale 1º posto U

23 dic. ore 16.45 Spagna-Olanda, finale 1º posto D

24 dic. ore 22.30 Spagna-Olanda

25 dic. ore 16.45 Ungheria-Serbia
ore 22.30 Italia-Montenegro

26 dic. ore 22.30 Ungheria-Serbia

RAISPORT 2
27 dic. ore 10.30 Italia-Ungheria
ore 11.55 Spagna-Olanda
ore 13.20 Italia-Montenegro
ore 14.45 Ungheria-Serbia

ore 16.35 Italia-Ungheria
ore 20.00 Italia-Montenegro
ore 23.30 Spagna-Olanda
ore 01.55 Ungheria-Serbia

28 dic. ore 22.40 Italia-Ungheria
ore 00.05 Spagna-Olanda

31 dic. ore 21.30 Italia-Montenegro
ore 22.55 Ungheria-Serbia

Pubblicato in News Pallanuoto

Ultima dell'anno per l'A1 maschile e femminile. Per entrambe è andata in scena la decima giornata. La piscina "Scandone" ha ospitato l'anticipo del campionato maschile, nel quale il Recco non ha lasciato scampo all'Acquachiara (14-6): in evidenza tra i liguri Massimo Giacoppo, autore di quattro reti e Stefano Tempesti che ha parato un rigore a Petkovic. Nel pomeriggio di sabato si è completato l'ultimo turno dell'anno dell'A1 maschile. La capolista Brescia non ha lasciato spazio alla Vis Nova, vincendo in goleada 19-7: tra i lombardi da segnalare la cinquina di Bodegas. Il Savona ha stoppato la Sport Management, terza forza del torneo, al termine di una partita molto combattuta e terminata 11-9  per gli uomini di Angelini. Primo punto in campionato, invece, per la Florentia che ha strappato un punto in casa del Posilipo (10-10), frutto di una bella rimonta nel quarto tempo. Vittoria esterna, inoltre, per il Bogliasco che ha espugnato Como: 6-9 il punteggio finale. Nel posticipo serale, sempre alla "Scandone", la Lazio ha battuto 9-8 la Canottieri Napoli scavalcandola in classifica. Partita giocata punto a punto, in parità ad un minuto dalla fine e decisa dal gol in superiorità numerica di Antonio Vittorioso (tripletta pesante oggi per lui e per il compagno di squadra Cannella) a 7'10" del quarto periodo. In casa Napoli tripletta anche per Mattiello. Alle 15 è scesa in acqua tutta l'A1 femminile. La capolista Plebiscito Padova ha battuto 14-5 Firenze: protagonista del match la veneta Millo, autrice di 6 goal. Pareggio per 7-7 nel big match della giornata tra Despar Messina e Imperia; altro 7-7 nello scontro salvezza tra Cosenza e Orizzonte Catania: mattatrici dell'incontro Tania Di Maria che ha realizzato 4 reti su rigore e la cosentina Motta che ha siglato una tripletta. Nulla da fare, invece, per Sis Roma contro il Bogliasco, 16-6 il risultato finale: liguri trascinate dalla Dufour che, con i sette goal messi a segno, è la top score di giornata. Vittoria 6-7 fuori casa, infine, per Prato che ha stoppato il Rapallo.  Seguono programma e arbitri

A1 Maschile - 10^ giornata

Carpisa Yamamay Acquachiara-Pro Recco 6-14
Arbitri: Riccitelli e Scappini
Delegato: De Chiara

AN Brescia-Roma Vis Nova 19-7
Arbitri: D. Bianco e Romolini
Delegato: Zerbini

CN Posillipo-RN Florentia 10-10
Arbitri: Ricciotti e Rovida
Deleagto: Barone

Carisa Savona-BPM Sport Managemnt 11-9
Arbitri: Calabrò e Pascucci
Delegato: Salino

Como Nuoto-RN Bogliasco 6-9
Arbitri: Alfi e Paoletti
Delegato: Carannante

CC Napoli-SS Lazio 8-9
Arbitri: Piano e Pinato
Deleagato: Rotunno

A1 femminile - 10^ giornata

Città di Cosenza-Orizzonte Catania 7-7
Arbitri: Barletta e Gomez
Commissario: De Chiara

Plebiscito Padova-Firenze PN 14-5
Arbitri: L. Bianco e Ferrari

RN Bogliasco-Sis Roma 16-6
Arbitri: Collantoni e Valdettaro

Rapallo-Prato 6-7
Arbitri: Bianchi e Brasiliano

Despar Messina-Mediterranea Imperia 7-7
Arbitri: Navarra e Severo

Pubblicato in News Pallanuoto
Mercoledì, 17 Dicembre 2014

Coppe e Campionati. Risultati ed arbitri

Perfezione Pro Recco. Qualificazione di Carpisa Yamamay Acquachiara e CN Posillipo. Quasi impresa della Carisa Savona. Giocati il secondo turno dei preliminari di Champions League ed i quarti di finale della Euro Cup.
In Champions league successo della Pro Recco in Ungheria ad Eger per 12-4 e primato del girone A a punteggio pieno. Giovedì si completerà il turno col confronto tra i campioni d'Europa del Barceloneta e l'AN Brescia in programma alle 19.30.
In Euro Cup si qualificano alle semifinali la Carpisa Yamamay Acquachiara, che pareggia 10-10 in trasferta con l'Olympic Nizza e difende il 13-7 dell'andata, e il CN Posillipo che batte i russi del Sintez Kazan 12-7 dopo aver perso all'andata 9-6. Eliminata la Carisa Savona, che supera 8-4 i croati del Mornar Brodospas Spalato ma non sovverte il 10-5 dell'andata.
Le semifinali sono in programma l'11 febbraio e il 4 marzo.
Intenso fine settimana con la decima giornata di A1 maschile e femminile, che torna dopo due settimane dedicate al Setterosa ieri vincitore in World League contro l'Ungheria a Szentes. Si parte venerdì 19 dicembre alle 20.30 con il big match in diretta su Rai Sport 2, Carpisa Yamamay Acquachiara-Pro Recco. Sempre protagonista la "Scandone" di Napoli col posticipo in tv sabato 20 dicembre alle 19.30 tra Canottieri Napoli e la Lazio su Rai Sport 2. Alle 15 di sabato 20 tutta l'A1 femminile. Seguono programma, arbitri e decisioni del giudice.

CHAMPIONS LEAGUE
secondo turno preliminari

Gruppo A
Eger-Pro Recco 4-12 (1-5, 2-3, 1-3, 0-1)
Barceloneta-AN Brescia 7-7 (2-2, 1-0, 2-3, 2-2) giocata giovedì
 
18/12 ore 19.30, Barceloneta-AN Brescia
Arbitri: Margeta (Slo) e Ivanoski (Mne)
 
EURO CUP - ritorno quarti di finale
CC Posillipo-Sintez Kazan 12-7 (4-3, 3-1, 2-2, 3-1)
(andata 6-9)

Carisa RN Savona-Mornar Brodospas Spalato 8-4 (0-2, 1-1, 3-0, 4-1)
(andata 5-10)

Olimpic Nice-Carpisa Yamamay Acquachiara 10-10 (2-5, 2-1, 2-1, 4-3)
(andata 7-13)
 
consulta i tabellini della Euro Cup

consulta i tabellini della Champions League

A1 Maschile - 10a giornata
venerdì 19 ore 20.30
diretta Rai Sport 2
Carpisa Yamamay Acquachiara-Pro Recco
Arbitri: Riccitelli e Scappini
Delegato: De Chiara

sabato 20 ore 18
AN Brescia-Roma Vis Nova
Arbitri: D. Bianco e Romolini
Delegato: Zerbini

CN Posillipo-RN Florentia
Arbitri: Ricciotti e Rovida
Deleagto: Barone

Carisa Savona-BPM Sport Managemnt
Arbitri: Calabrò e Pascucci
Delegato: Salino

Como Nuoto-RN Bogliasco
Arbitri: Alfi e Paoletti
Delegato: Carannante

ore 19.30, diretta Rai Sport 2
CC Napoli-SS Lazio
Arbitri: Piano e Pinato
Deleagato: Rotunno

A1 femminile - 10a giornata
sabato 20 ore 15

Città di Cosenza-Orizzonte Catania
Arbitri: Barletta e Gomez
Commissario: De Chiara

Plebiscito Padova-Firenze PN
Arbitri: L. Bianco e Ferrari

RN Bogliasco-Sis Roma
Arbitri: Collantoni e Valdettaro

Rapallo-Prato
Arbitri: Bianchi e Brasiliano

Despar Messina-Mediterranea Imperia
Arbitri: Navarra e Severo

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI. In relazione alle gare del 13 dicembre il Giudice Sportvio Nazionale, avv. Mazzoni, ha preso i seguenti provvedimenti:

Ammoniti con diffida: M. Morelli (Dir. Napoli), L. De Santis (Dir. Bpm Sport Management), Conterno (Dir. Carisa Savona), A. Parronchi (Dir. Florentia), F. Foti (Como Nuoto), S. Luongo (Carpisa Yamamay Acquachiara), per comportamento poco riguardoso.

Ammoniti: F. Araldi e A. Velotto (CC Napoli), Baldineti (all. Bpm Sport Management), G. Boero (RN Bogliasco), G. Valentino (Carpisa Yamamay Acquachiara), per comportamento poco riguardoso.

Ammende: 200€ alla Como Nuoto per comportamento reiteratamente ingiurioso e minaccioso del pubblico verso gli arbitri; 120€ alla Roma Vis Nova per carenze organizzative; 60€ alla RN Florentia per carenze organizzative.

Pubblicato in News Pallanuoto

E' la prima volta che il Setterosa batte l'Ungheria a casa sua in una partita da tre punti. Prima di oggi era capitato soltanto due volte in amichevole. A Szentes, nel secondo turno di qualificazione della World League 2014/2015, il Setterosa vince 11-9 e resta solitario al comando del girone A. Nell'altra partita tra Francia e Russia a Montreuil successo delle russe 15-4. Ma Fabio Conti è severo con le sue ragazze. Della gara di oggi prende per buoni soltanto il risultato e la reazione (ordinata dopo i primi 8 minuti). "Abbiamo cominciato male. Non mi è piaiciuto l'approccio. Loro erano ancora al quarto tempo degli Europei di Budapest - spiega il Ct - mentre noi sembrava che non fossimo ancora entrate in acqua. Alla fine del primo tempo ho chiesto più intensità e la reazione c'è stata. Abbiamo sbagliato tanto, e ci può stare in un campo caldo come questo; abbiamo migliorato la difesa in inferiorità ma siamo stati poco efficaci nell'attaccoo in più. Mi sono piaciute Millo e Galardi, sono entrate nel clima gara". Prossimo appuntamento il 27 gennaio in Russia.

La partita si mette subito in salita per le azzurre. Dopo la botta e risposta Toth e Cotti in superiorità, le ungheresi concludono meglio dai sei metri e chiudono il primo tempo avanti di tre gol (5-2). Ci provano Garibotti e Bianconi senza fortuna: i loro tiri a portiere battuto lambiscono il palo. Si supera, invece, Kaso sul tiro di Arianna a chiusura di periodo. Nel primo intervallo arriva la strigliata di Fabio Conti e nel secondo tempo l’Italia riduce il gap a -1. Gorlero alza sulla traversa il rigore di Keszthely, poi Garibbotti (doppietta) e Emmolo per il 6-5 di metà gara. Peccato per quel gol che Hanna Kisteleky segna per una disattenzione azzurra ad un secondo dalla fine dei 30. Aumenta l’intensità: il Setterosa comincia a graffiare, l’Ungheria a sentire la pressione. SuperGorlero ancora una volta, poi la rimonta lanciata da Garibotti. Il pareggio su rigore trasformato da Bianconi e il sorpasso grazie a Emmolo a 41 secondi dalla fine del terzo tempo (7-8). Adesso l’Italia ci crede. Nell’ultimo tempo ruggisce. Lotta e sgomita al centro Aiello fino a conquistare il rigore. Anche Frassinetti è brava a procurarsene un altro verso la fine. Così il Setterosa sbanca Szentes con i rigori trasformati da Garibotti e Bianconi, il gol in apertura di Emmolo e tanta sofferenza per il pressing ungherese.

Classifica: Italia 6, Russia 5, Ungheria 1, Francia 0 punti

Il tabellino

Pubblicato in News Pallanuoto

Setterosa al lavoro. Doppio allenamento nella prima giornata in Ungheria. Questa mattina la squadra di Fabio Conti si è allenata a Hódmezovasárhely, nella piscina intitolata al pallanuotista ungherese Dezso Gyarmati che ha vinto tre olimpiadi nel 1964, 56’ e ’52 e nel pomeriggio a Szentes, nella piscina comunale, dove si gioca martedì 16 dicembre. Si gioca alle 18 per il secondo turno delle qualificazioni della World League 2014/2015 ma nella testa c’è anche la finale per il bronzo europeo del 26 luglio a Budapest vinta dalle magiare (10-9) e la semifinale dell’europeo under 19 del 13 settembre a Ostia vinta dalle azzurre (12-11). Gli allenatori si conoscono bene, si sono affrontati molte volte; Fabio Conti con l’assoluta e Paolo Zizza con la junior da una parte e Andras Meresz dall’altra, che nella partita di settembre sostituiva in panchina lo squalificato Matyas Petrovics. Arbitrano lo spagnolo Oriol Jaumandreu e la tedesca Marcela Mauss. Il delegato FINA è Aleksandar Sostar. Alle 16.30 c’è il technical meeting.

L’ESORDIENTE. La squadra azzurra è per 12/13 la stessa che ha battuto la Francia nella gara d’esordio il 25 novembre a Frosinone (12-5). La novità è Alessia Millo (Plebiscito Padova) che è presentata con la doppietta rifilata il 13 dicembre alla Cina nell’amichevole di Roma che chiudeva il common training (9-9). E’ nata a Genova il 18 novembre del 1993. “Anche se ho già giocato a Roma questo è il vero e proprio esordio con la Nazionale maggiore. Con le ragazze ci conosciamo, con alcune ho già giocato nelle nazionali giovanili e alle Universiadi. Anche con lo staff tecnico ho un buon rapporto, di conoscenza e stima reciproca. Un po’ di emozione c’è, come c’era prima della partita con la Cina, ma una volta in acqua è passata subito”. Alessia Millo ha iniziato la pallanuoto a 9 anni a Nervi, successivamente ha giocato a Bogliasco, Bologna, di nuovo Bogliasco e da quest’anno a Padova. Con la Nazionale giovanile ’93 ha
vinto la medaglia di bronzo agli Europei 2012 e si è qualificata quarta agli Europei 2010, è stata quinta ai mondiali 2011 e 2013. Alle Universiadi 2013 è stata medaglia di bronzo e tra le compagne di squadra c’erano anche Giulia Gorlero, Laura Teani e Silvia Motta che oggi ritrova a Szentes. E’ un esterno. Veloce, grintosa, dotata di un buon tiro.

LE TREDICI PER L’UNGHERIA. 1 Giulia Gorlero, 2 Federica Radicchi, 3 Arianna Garibotti, 4 Elisa Queirolo, 5 Silvia Motta, 6 Rosaria Aiello, 7 Alessia Millo, 8 Roberta Bianconi, 9 Giulia Emmolo, 10 Giuditta Galardi, 11 Aleksandra Cotti, 12 Teresa Frassinetti, 13 Laura Teani.

I PRECEDENTI. Nell’ultima stagione Italia e Ungheria si sono affrontate già quattro volte. Due nel girone di qualificazione della World League 2013/2014: 9-7 per il Setterosa a Imperia e 15-12 per le magiare a Budapest. Nella Kirishi Cup e nella finale degli Europei di Budapest: 15-11 per le azzurre in Russia e 10-9 per l’Ungheria agli Europei.

I GIRONI EUROPEI DI WORLD LEAGUE

Gruppo A: Italia, Russia, Ungheria, Francia
Gruppo B: Olanda, Spagna, Grecia, Germania

Round 1 - 25 Novembre
Italia-Francia 12-5
Russia-Ungheria 13-11 dtr

Round 2 - 16 dicembre
Ungheria-Italia, ore 18.00
Francia-Russia, ore 20.30

Round 3 - 27 gennaio 2015
Russia-Italia

Round 4 - 24 Febbraio 2015
Francia-Italia

Round 5 - 24 Marzo 2015
Italia-Ungheria

Round 6 - 21 aprile 2015
Italia-Russia

Super Final 9-14 giugno 2015
In Cina (città da definire)

Pubblicato in News Pallanuoto
Domenica, 14 Dicembre 2014

Verso la WL. Le 13 per l'Ungheria

Il commissario tecnico del Setterosa Fabio Conti ha comunicato le 13 atlete che formeranno la Nazionale impegnata nel secondo turno del girone di qualificazione della World League 2014/2015. La squadra parte per Szentes (circa 2 ore di bus da Budapest) dove martedì 16 dicembre affronta l’Ungheria in quella che possiamo definire la prima rivincita della finale per il bronzo europeo persa 10-9 il 26 luglio scorso. Fischio d’inizio alle ore 18. Arbitri lo spagnolo Oriol Jaumandreu e la tedesca Marcela Mauss. Anche nella passata edizione della World League Italia e Ungheria sono state avversarie nel girone di qualificazione con un successo per parte: 9-7 per il Setterosa a Imperia e 15-12 per le magiare a Budapest. Nell’altra partita del gruppo A Francia e Russia giocano a Montreuil alle 20.30. Le azzurre guidano il girone con 3 punti, seguite dalla Russia con 2, dall’Ungheria con 1 e dalla Francia con 0 punti. Prossimo appuntamento il 27 gennaio 2015 in Russia.

LE AZZURRE PER UNGHERIA-ITALIA. Per la gara con l’Ungheria il commissario tecnico Fabio Conti ha convocato 13 atlete, selezionate tra le 21 che hanno partecipato al common training con la Cina al Centro Federale di Ostia dal 7 dicembre. Sono Laura Teani, Elisa Queirolo e Alessia Millo (Plebiscito Padova), Rosaria Aiello, Federica Radicchi e Arianna Garibotti (Despar Messina), Aleksandra Cotti (Rapallo Pallanuoto), Roberta Bianconi (Olympiakos), Teresa Frassinetti (RN Bogliasco), Silvia Motta, Giulia Emmolo e Giulia Gorlero (Mediterranea Imperia) e Giuditta Galardi (Waterpolo Prato). Nello staff, con il ct Fabio Conti, gli assistenti tecnici Paolo Zizza e Giacomo Grassi, il team manager Barbara Bufardeci, il medico Vincenzo Ciaccio, la fisioterapista Simona Tozzetti, il preparatore atletico Simone Cotini.

L’ESORDIENTE. Alessia Millo (Plebiscito Padova) fa il suo esordio con la Nazionale maggiore in World League. Si è già presentata con una doppietta sabato pomeriggio 13 dicembre al Foro Italico di Roma nell’amichevole con la Cina (9-9). E’ l’unica novità rispetto alla formazione impiegata da Conti nella partita del 25 novembre con la Francia a Frosinone (12-5), in cui c’era Chiara Tabani (Waterpolo Prato) che si è fratturata il naso in allenamento.

I GIRONI EUROPEI DI WORLD LEAGUE

Gruppo A: Italia, Russia, Ungheria, Francia
Gruppo B: Olanda, Spagna, Grecia, Germania

Round 1 - 25 Novembre
Italia-Francia 12-5
Russia-Ungheria 13-11 dtr

Round 2 - 16 dicembre
Ungheria-Italia, ore 18.00
Francia-Russia, ore 20.30

Round 3 - 27 gennaio 2015
Russia-Italia

Round 4 - 24 Febbraio 2015
Francia-Italia

Round 5 - 24 Marzo 2015
Italia-Ungheria

Round 6 - 21 aprile 2015
Italia-Russia

Super Final 9-14 giugno 2015
In Cina (città da definire)

Foto di P.Mesiano/Deepbluemedia.eu

Pubblicato in News Pallanuoto
Sabato, 13 Dicembre 2014

Verso la WL. Italia-Cina 9-9

E’ stata la partita numero 200 con la calottina della Nazionale per la neocapitana del Setterosa Teresa Frassinetti, premiata con un bouquet di fiori col nastro tricolore dal presidente del Gruppo Ufficiali Gara della FIN Roberto Petronilli. E’ stata la prima con la squadra Nazionale maggiore per Sara Dario, Alessia Millo, Domitilla Picozzi e Gloria Giachi, tutte provenienti dalla giovanile. La partita è finita in parità, 9-9, con l’Italia che ha sempre inseguito il risultato, è riuscita a portarsi avanti solo nel quarto periodo ed è stata raggiunta su rigore a 3 minuti e mezzo dalla sirena. Un buon allenamento in vista del prossimo impegno in World League che vedrà il Setterosa martedì 16 dicembre alle 18.00 affrontare l’Ungheria a Szentes, per il secondo turno della fase di qualificazione. Ritmi lenti e squadre un po’ appesantite dalla settimana di lavoro al Centro Federale di Ostia (doppi turni in piscina e sedute in palestra). Applausi speciali per la festeggiata Teresa Frassinetti e l’eroina di casa Domitilla Picozzi, complimenti alla debuttante Alessia Millo per la doppietta (sua anche l’ultima conclusione a 12 secondi dalla fine) e a tutto il gruppo azzurro che a fine partita ha regalato le calottine alle ragazze della rappresentativa regionale laziale.

Italia e Cina si sono incontrate per la quarta volta negli utlimi sette mesi e nei tre precedenti ha sempre vinto l'Italia: 12-9 il 10 giugno e 9-8 il 14 giugno a Kunshan nella superfinal di World League (girone preliminare e semifinale) e 16-3 il 26 giugno a Civitavecchia in amichevole (la Cina era con la squadra juniores).

Il tabellino   

Foto di P.Mesiano/Deepbluemedia.eu

Pubblicato in News Pallanuoto
Pagina 1 di 2

Ultimi 4 articoli PALLANUOTO