Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Lunedì, 16 Luglio 2018

Europei. Italia-Olanda, live 20:30 Rai Sport

Setterosa atteso dal riscatto. Martedì alle 20:30, in diretta su Rai Sport + HD, l'Italia affronterà l'Olanda per la terza giornata del girone A dei campionati europei di pallanuoto femminile, in svolgimento a Barcellona. Dopo la sconfitta con la Grecia per 7-6, le azzurre hanno un unico risultato a disposizione per alimentare l'ambizione di vincere il raggruppamento ed evitare un quarto di finale difficile. La partita scappa ai pronostici e si prospetta molto equilibrata, pertanto l'attenzione ai dettagli e "il cinismo nelle situazioni decisive" - più volte richiamato dal cittì Conti - risulteranno risolutive ai fini del risultato.
Gli scontri diretti tra Setterosa e Olanda hanno sempre riservato spettacolo e reciproche soddisfazioni. Le "orange" sono vice campionesse in carica, sconfitte dall'Ungheria per 9-7 nella finale disputata alla Kombank Arena di Belgrado nel gennaio 2016. In quell'occasione le azzurre, eliminate dalle magiare nei quarti di finale, persero la finale del bronzo con la Spagna per 10-9, ma sei mesi dopo conquistarono l'argento olimpico a Rio de Janeiro. 
L'ultimo precedente agli europei è amaro e risale al 24 luglio 2014, semifinale all'Isola Margherita di Budapest. Avanti 8-7 a 15 secondi dalla sirena, un errore tecnico della panchina e di Frassinetti, che rientrò in acqua dimenticando di essere stata espulsa per limite di falli, regalò il rigore del pareggio all'Olanda che poi vinse ai tiri di rigori. L'Italia finì addirittura fuori dal podio, battuta dalle padrone di casa dell'Ungheria per 10-9. L'Olanda - che non partecipava ad una finale europea da Prato 1999, quando fu battuta dall'Italia 10-9 - fini d'argento, sconfitta 10-5 dalla Spagna campionessa del mondo e vice campionessa olimpica. 
Ben diverso il ricordo risalente ai quarti di finale di Eindhoven 2012. Davanti agli oltre 5000 tifosi presenti alla Pieter Van den Hoogenband Arena, e con in panchina il compianto Mauro Maugeri che guidava le olandesi, il Setterosa s'impose per 17-15 ai rigori prima di vincere il titolo.
Dopo la medaglia d'oro nelle prime tre edizioni della rassegna e nella quinta di Leeds 1993, le Orange (che hanno conquistato 11 medaglie con 4 ori, 4 argenti e 3 bronzi), non salgono sul gradino più alto del podio continentale da venticinque anni. In totale 12 incontri con l'Italia e bilancio favorevole alle azzurre: 6 vittorie, due pareggi e quattro sconfitte. 
Da ricordare pure la finale di Prato 1999 con il Setterosa di Formiconi che vinse 10-9 dopo due tempi supplementari per il terzo dei cinque allori continentali.
L'ultimo scontro diretto è dello scorso 5 luglio nel test match del Torneo di Rotterdam con la rimonta del Setterosa vincitrice per 8-7. Azzurre sotto 4-0 dopo 9’20”, sul 6-6 a 47 secondi dalla fine del terzo tempo e sul +2 nel quarto periodo. 
  
foto di Andrea Staccioli / deepblumedia.eu

Ultimi 4 articoli PALLANUOTO