Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Gennaio 2019 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Giovedì, 31 Gennaio 2019

Campionati. Le designazioni online

Sono online gli arbitri designati per gli incontri dei campionati di serie A1 maschile (16^ giornata), A1 femminile (11^ giornata), A2 maschile (8^ giornata), A2 femminile (4^ giornata), B maschile (4^ giornata), under 17A (3^ giornata) in programma sabato 2 e domenica 3 febbraio.

Vai alla pagina del GUG

Pubblicato in Pallanuoto
Mercoledì, 30 Gennaio 2019

A1 F. Posticipi della decima giornata

Altri due match in programma per la decima giornata, prima di ritorno, del 35° campionato di serie A1 femminile di pallanuoto. Nel primo pareggio 8-8 tra Rari Nantes Florentia e Kally NC Milano. L'altro inizia alle 21.00 tra CSS Verona e Plebiscito Padova. A Firenze ospiti in vantaggio dopo 26 secondi con Kuzina ed a due minuti dalla fine con Vukovic, pareggio definitvo di Cordovani a 1'02" dal fischio della sirena. Nel corso della partita Florentia avanti 3-1 e 5-3, poi Milano con un parziale di 4-1 è avanti 7-6  a inizio quarto tempo. Cordovani fa 7-7 a 6'20" da giocare, nel finale Vukovic e di nuovo Cordovani fissano il risulato. Nel secondo posticipo di giornata la Css Verona compie l'impresa e batte 7-6 la Plebiscito Padova. Campionesse d'Italia in vantaggio 5-2 a metà gara; poi inizia la rimonta delle padrone di casa, che si impongono 3-1 nel terzo parziale e con la doppietta di Krystina Alkogbo nell'ultimo quarto strappano 3 punti preziosi e insperati in chiave salvezza.
Nelle partite precedenti: sabato 26 gennaio a Velletri il Bogliasco Bene ha battuto 8-7 la F&D H2O e martedì 22 gennaio a Catania L'Ekipe Orizzonte aveva superato la Ecogruppo Torre del Grifo 21-3. Il 20 febbraio si disputerà la quinta ed ultima partita in calendario tra Rapallo Pallanuoto-SIS Roma. 

A1 femminile - 10^ giornata

Mercoledi 30 gennaio
RN Florentia-Kally NC Milano 8-8
CSS Verona-Plebiscito Padova 7-6

Mercoledì 20 febbraio
15.00 Rapallo Pallanuoto-SIS Roma
Arbitri: Carmignani ed Ercoli

Giocata martedì 22 gennaio
L'Ekipe Orizzonte-Ecogruppo Torre del Grifo 21-3
Giocata sabato 26 gennaio
F&D H2O-Bogliasco Bene - live su Waterpolo Channel 7-8

Vai al play by play e alla classifica

Pubblicato in Pallanuoto

Nuovo appuntamento per Fin Radio in collaborazione con Roma Radio Capitale 93.00 fm ed in streaming su http://www.radioromacapitale.it/. Nella consueta fascia del giovedì alle 18.00 ospita in diretta il commissario tecnico del Settebello Alessandro, Francesco Di Fulvio e Nicholas Presciutti dopo il brillante successo della Nazionale - bronzo olimpico a Rio 2016 - in Europa Cup a Palermo sul Montenegro. Con questo successo l'Italia ipoteca il primato del girone C, ovvero i quarti di finale della final eight (5-7 aprile in Croazia, più Zagabria che Spalato) in una posizione di privilegio.

Pubblicato in Pallanuoto
Martedì, 29 Gennaio 2019

Eurolega. I quarti di finale

Martedì mattina a Nyon, nella sede della Len, è stato effettuato il sorteggio dei quarti di finale di Eurolega, che si svolgeranno con partite di andata e ritorno (23 febbraio-9 marzo). Due le italiane impegnate: l'Ekipe Orizzonte che affronterà le spagnole del Sabadell, con il primo match in casa. Mentre le campionesse d'Italia della Plebiscito Padova avranno di fronte le ungheresi dell'Ujpest, con la possibilità di giocare la partita di ritorno in Veneto. 
 
Eurolega
Quarti di finale (23 febbraio-9 marzo)

Kinef Kirishi (Rus)-Vouliagmeni (Gre)
L'Ekipe Orizzonte (Ita)-Sabadell (ESP)
Ujpest (Hun)-Plebiscito Padova (Ita)
Sant Andreu (Esp)-Olympiakos (Gre)
 
Pubblicato in Pallanuoto
Padova e Orizzonte Catania passano il turno, sfuma il sogno del Rapallo Pallanuoto. Le speranze di passare il turno preliminare e accedere alla fase successiva di Euroleaga infrangono sullo scoglio Vouliagmeni. Finisce 5-13 il match con le greche che partono subito premendo il piede sull’acceleratore e chiudendo il primo parziale 1-5. Il Rapallo fa fatica ad entrare in partita e il Vouliagmeni continua a incrementare il gap mettendo di fatto in cassaforte il match al termine del terzo tempo, chiuso con un parziale di 0-3. Il Rapallo ha qualche guizzo nell’ultima frazione di gioco trovando il gol con Cocchiere, Zanetta e Avegno. Ma non è sufficiente per tenere vive le speranze di passare il turno, impresa possibile solo sconfiggendo le greche con due gol di scarto. Bene l'Orizzonte Catania che batte il Lille 15-5, mentre il Padova pareggia 9-9 contro l'Olympiacos. il Plebiscito gioca ancora una volta alla pari contro le più quotate elleniche ma neanche stavolta riesce a spuntarla. Il primato del girone (per miglior differenza reti generale) è delle ateniesi, che potranno affrontare così nei quarti di finale una seconda classificata degli altri gironi (tra queste c'è anche l'Orizzonte). Per le campionesse d'Italia, invece, si prospetta un quarto di finale da far tremare i polsi contro Kinef, Sabadell o Ujpest. Per vincere il girone di Padova occorreva una vittoria, ma l'Olympiakos, invece, più volte è stato avanti anche di due lunghezze, l'ultima, quella decisiva, con Eggens a 5' dal termine. Il Plebiscito, infatti, nell'orgoglioso finale di gara riesce a raggiungere il pareggio (9-9) con Ranalli e con un rigore di Barzon. Quest'ultima rete, però, arriva troppo tardi, soltanto a 44" dalla sirena.
Il Rapallo era nel girone B di Kosice; avversarie delle liguri sono CN Sabadell (Spa), Dunaujvaros FVE (Hun), Vouliagmeni NC (Gre) e le padrone di casa dell’Olympia Kosice. Arbitri designati per questo girone sono: Dreval (RUS), Blanchard (FRA), Goncharenko (UKR) e Copic (CRO). Delegato: Rakovec (SLO). 
Sede del girone C era Padova. Lo compongono solo quattro squadre. Oltre alla formazione veneta, ci sono le spagnole del Matarò, le greche dell’Olympiacos e le russe del Khanty Mansiysk. Arbitri designati: Varkonyi (Hun), Mauss (Ger), Kunikova (Rus) e Sanadze (Geo). Delegato: Demey (Fra). 
L’Ekipe Orizzonte era ad Atene, in Grecia, nel girone D, con Uralochka (Rus), Uvse Budapest (Hun), Lille (Fra) e le padrone di casa dell’Ethnikos. Arbitri designati: Dumas (Ned), Wengenroth (Sui), Mihalkovicova (Svk) e Duraskovic (Mne). 
  
PROGRAMMA DELLE ITALIANE
 
GRUPPO B - Kosice (SVK)
Giovedì 24, Dunaujvaros - Rapallo 9-8
Venerdì 25, Rapallo - CN Sabadell 9-17
Sabato 26, SK Olympia Kosice - Rapallo 6-21
Domenica 27, Rapallo – Vouliagmeni 5-13
 
GRUPPO C - Padova (ITA)
Venerdì 25, Plebiscito Padova – Ugra Khanty Mansiysk 15-5
Sabato 26, Plebiscito Padova – Matarò 11-7
Domenica 27, Olimpiacos – Plebiscito Padova 9-9
 
GRUPPO D - Atene (GRE) (-1 ora in Italia)
Giovedì 24, Dynamo Uralochka – Orizzonte Catania 6-15
Venerdi 25, Orizzonte Catania – Uvsw Budapest 6-9
Venerdi 25, Ethnikos – Orizzonte Catania 5-15
Domenica 27, Lille – Orizzonte Catania 5-15
 
Pubblicato in Pallanuoto
Sabato, 26 Gennaio 2019

B maschile. Risultati 3^ giornata

Sabato 26 gennaio è in programma la terza giornata della B maschile. Seguono i risultati.

Girone 1
RN Arenzano-Rapallo Nuoto 14-5
CN Sestri-Chiavari Nuoto 10-6
Firenze PN-US L. Locatelli 6-7
Dinamica-Lerici Sport 8-7
Vigevano Nuoto-RN Imperia 6-3

Girone 2
NC Monza-Mestrina Koinè Venezia 9-4
Promogest-Reggiana Nuoto 9-6
Sea Sub Modena-CUS Geas Milano 11-7
Pallanuoto Como-Pallanuoto Bergamo 7-5
Pivert Varese Olona Nuoto-San Donato Metanopoli Sport 5-13

Girone 3
RN Napoli-SC Tuscolano 4-10
Jesina Pallanuoto-SC Tyrsenia 10-4
Villa York-RN Frosinone 7-8
Zeronove-Lazio Waterpolo 10-7
San Mauro-Basilicata Nuoto 2000

Girone 4
Pol. Oasi Salerno-RN Palermo 8-8
CUS Palermo-Waterpolo Bari 11-10
Waterpolo Catania-Pol. Acese 11-5
Swim Academy-Cosenza Nuoto 13-11
Etna WP-WP Palermo 5-3

Pubblicato in Pallanuoto
Venerdì, 25 Gennaio 2019

Pomilo e Tafuro relatori a Roma

L'assistente tecnico del Settebello Amedeo Pomilio e il tecnico federale responsabile della selezione under 15 Massimo Tafuro hanno portato a Roma il focus itinerante "Dalla base alla nazionale assoluta: obiettivi, metodologie e didattica dell'allenamento della categoria under 13". Oltre 40 tecnici hanno partecipato al clinic di approfondimento organizzato giovedì al Foro Italico con la collaborazione del Comitato Regionale Lazio della Federnuoto. Presenti anche il presidente del comitato Gianpiero Mauretti e il responsabile medico della squadra nazionale Giovanni Melchiorri. L'appuntamento di Roma segue le tappe di Ancona, Firenze e Napoli e precede il prossimo incontro in programma a Bari il 6 febbraio. 
 
Pubblicato in Pallanuoto
Il commissario tecnico della nazionale di pallanuoto Alessandro Campagna, accompagnato dal consigliere federale Giuseppe Marotta, è stato premiato dal Sindaco di Siracusa Francesco Italia, presso la Sala Verde di Palazzo Vermexio, per il prestigioso ingresso nell'International Swimming Hall of Fame. Sulla targa ricevuta si legge: "A Sandro Campagna, figlio di Siracusa, campione nello sport e nella vita, ambasciatore della nostra città nel mondo".
La cerimonia d'ingresso si svolgerà presso la sede statunitense di Fort Lauderdale, in Florida, il prossimo 18 maggio. Campagna diventa il 21esimo atleta italiano a ricevere l'ambito riconoscimento, l'undicesimo pallanostista insieme a Giuseppe e Marco D'Altrui, Gianni De Magistris, Gianni Lonzi, Mario Majoni, Eraldo Pizzo, Cesare Rubini, Ratko Rudic, Carlo Silipo e Andres “Bandy” Zolyomy. 
 
campagna marotta
 
Alessandro Campagna nasce il 26 giugno 1963 a Palermo, ma cresce a Siracusa. E' stato tra i giocatori più completi di tutti i tempi. Ha legato la propria carriera di club a due squadre: il Circolo Canottieri Ortigia, di cui è stato la bandiera per dieci campionati raggiungendo le semifinali ai playoff scudetto, e la Roma, con cui ha vinto la Coppa delle Coppe e la Coppa Len. Con il Settebello ha giocato 409 partite ed è stato tra i protagonisti del Grande Slam vincendo dal 1992 al 1995 le Olimpiadi di Barcellona, la Coppa Fina di Atene, i Campionati Europei di Sheffield e di Vienna ed infine i Campionati Mondiali di Roma con il mitico Settebello di Ratko Rudic. Nella stagione 1996-97 diventa il suo vice alla guida della nazionale e successivamente, nel dicembre del 2000, ne prende il posto. Da quel giorno parte un cammino lungo 369 panchine, malgrado un’interruzione di sei anni in cui allena la Grecia.
Dal 1998 al 2000 allena la Nazionale juniores conquistando la medaglia d'oro ai Mondiali, l'argento e il bronzo agli Europei e l'argento alle Universiadi.
Dal 2001 con il Settebello conquista le medaglie d'argento agli Europei di Budapest e ai Giochi del Mediterraneo di Tunisi e si classifica quarto ai Mondiali di Fukuoka. Raggiunge il quarto posto anche in Coppa FINA a Belgrado nel 2002.
Dal gennaio del 2003 all'agosto del 2008 diventa commissario tecnico della Grecia. Alla guida della nazionale ellenica conquista la medaglia di bronzo ai Mondiali di Montreal 2005, si piazza quarto ai Mondiali di Barcellona 2003 e alle Olimpiadi di Atene 2004, si classifica sesto agli Europei di Belgrado 2006 e ai Mondiali di Melbourne 2007 e settimo alle Olimpiadi di Pechino del 2008.
Nominato di nuovo Commissario Tecnico della nazionale italiana il 17 novembre 2008, Campagna la guida a molteplici podi internazionali dopo l’interlocutorio Mondiale di Roma 2009. A 17 anni dal successo iridato a Roma 1994, riporta il Settebello sul trono mondiale con il fantastico oro conquistato a Shanghai 2011, seguono l’argento e il bronzo olimpico a Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016 e due medaglie europee: l’argento a Zagabria 2010 e il bronzo a Budapest 2014. Fino al sesto posto dell’Europeo del 2016, Campagna centra sempre le semifinali col quarto posto ai Mondiali di Barcellona 2013 e Kazan 2015. Nel frattempo l’Italia conquista anche il bronzo ai Giochi del Mediterraneo 2009 di Pescara e le medaglie d’argento in World League, a Firenze 2011 e Ruza 2017 e il bronzo ad Almaty nel 2012. Nelle ultime due stagioni il Settebello chiude al sesto posto i Mondiali di Budapest nel 2017 e al quarto posto gli Europei di Barcellona del luglio scorso.  
Pubblicato in Pallanuoto
Mercoledì, 23 Gennaio 2019

Pomilio e Tafuro relatori a Napoli

Settanta tecnici sono intervenuti al focus "Dalla base alla nazionale assoluta: obiettivi, metodologie e didattica dell'allenamento della categoria under 13" tenuto al Circolo Canottieri Napoli dall'assistente tecnico del Settebello Amedeo Pomilio e dal tecnico federale responsabile della selezione under 15 Massimo Tafuro. Il meeting è stato organizzato con la collaborazione del Comitato Regionale Campania della Federnuoto ed aperto dal suo presidente Paolo Trapanese alla presenza, tra gli altri, del vice presidente nazionale Francesco Postiglione e del tecnico federale responsabile dell'under 18-19 Carlo Silipo. L'appuntamento di Napoli segue le tappe di Ancona e Firenze e precede l'incontro che si terrà a Roma, presso le piscine del Foro Italico (sala 102), giovedì 24 gennaio alle ore 16:00, aperto ai tecnici della regione Lazio. 
 
Pubblicato in Pallanuoto
Martedì, 22 Gennaio 2019

A1 F. Orizzonte-Torre del Grifo 21-3

Il girone di ritorno del 35° campionato di serie A1 femminile comincia con l'anticipo di Catania, tra L'Ekipe Orizzonte e l'Ecogruppo Torre del Grifo. Nona vittoria delle vicecampionesse d'Italia, la terza consecutiva dopo la sconfitta con il Rapallo Pallanuoto, che si impongono 21-3. Sei gol di Bianconi che da il via alle marcature al minuto 3'54" e sei dell'olandese Ven Der Sloot; il primo gol di Torre del Grifo dopo 10'22" di gioco con De Mari e gli altri due segnati da Buccheri e Stankovianska nel terzo periodo. Negli ultimi quattro minuti Condorelli ha preso il posto di Gorlero tra i pali dell'Ekipe. Autentico testacoda della classifica tra la capolista Orizzonte (27) e la matricola Torre del Grifo, ancora alla ricerca del primo punto della stagione. Entrambe di Catania, il Torre del Grifo di Mascalucia (settimo comune più popoloso della capoluogo etneo), giocano un derby fuori e dentro la vasca: la neomamma Tania Di Mario e Martina Miceli sono rispettivamnete il presidente e il tecnico dell'Ekipe, Giusi Malato è il direttore sportivo della Ecogruppo e insieme nel 2004 ad Atene hanno conquistato la storica medaglia d'oro ai Giochi Olimpici con il Setterosa guidato da Pierluigi Formiconi. Le altre partite della decima giornata e prima di ritorno si disputeranno tra il 26 gennaio e il 20 febbraio per la concomitanza con gli impegni internazionali di club. 

Programma della 10 giornata di A1 F

L'Ekipe Orizzonte-Ecogruppo Torre Grifo 21-3

26 gennaio
15.00 F&D H20-Bogliasco Bene
30 gennaio
19.30 RN Florentia-Kally Milano
21.00 CSS Verona-Plebiscito Padova
20 febbraio
15.00 Rapallo Pallanuoto-SIS Roma

Vai al play by play e alla classifica


Pubblicato in Pallanuoto
Pagina 1 di 3

Archivio notizie