Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Giugno 2018 - FIN - Federazione Italiana Nuoto

La Brescia Waterpolo supera in gara 3 8-6 la Dinamica Torino e torna in A2 maschile, a distanza di un anno dalla retrocessione in serie B. Con la vittoria dei lombardi si concludono i playoff promozione della serie B; salgono anche, dopo i successi in gara 2 sabato 23 giugno, RN Crotone, CUS Unime e Sturla.

Pubblicato in Pallanuoto
Mercoledì, 27 Giugno 2018

B mas. Sturla, Unime e Crotone in A2

Mercoledì 27 giugno gara due delle finali playoff. Promosse in A2 CUS Unime e RN Crotone. Seguono risultati e verdetti

Finali playoff 
CN Sestri-Sturla 4-15 (serie 0-1) Sturla in serie A2
Dinamica-Brescia Waterpolo 6-8 (serie 1-1)
Etna Waterpolo-RN Crotone 15-16 dtr (serie 0-2) RN Crotone in serie A2
CUS Palermo Karol-CUS Unime 8-13 (serie 0-2) CUS Unime in serie A2

Ev. gara tre sabato 30 giugno in casa della migliore classificata della prima fase

Pubblicato in Pallanuoto
Mercoledì, 27 Giugno 2018

Frassinetti mamma. Benvenuto Edoardo!

Teresa Frassinetti, vicepresidente federale e argento olimpico a Rio 2016 e bronzo mondiale a Kazan 2015 con il Setterosa, è diventata mamma. Nel pomeriggio di mercoledì 27 giugno è nato Edoardo che gode di ottima salute. Giungano alla mamma Teresa e al papà Tommaso Passalacqua le congratulazioni del presidente Paolo Barelli, dei presidenti onorari Lorenzo Ravina e Salvatore Montella, dei vice presidenti Andrea Pieri e Francesco Postiglione, del segretario generale Antonello Panza, del consiglio, degli uffici federali, del commissario tecnico della Nazionale Fabio Conti e di tutto il mondo pallanotistico. Benvenuto al piccolo Edo!!!

Pubblicato in Pallanuoto
Domenica, 24 Giugno 2018

A2 fem. F&D H2O promossa in A1

Domenica 24 giugno dedicata a gara due delle finali playoff per la serie A2 femminile. Promossa in A1 la F&D H2O; a gara Css Verona-Vela Nuoto Ancona. Formula al meglio dei tre incontri; il primo e l'eventuale terzo in casa della migliore classificata nella prima fase (17, 24 ed ev 28 giugno).

Finali playoff

F&D H2O-Como Nuoto 11-4 (serie 2-0) F&D H2O promossa in A1
F&D H2O: Minopoli, Carosi, Pustynnikova 3, De Marchis, Zenobi 1, Rosini 1, Antonacci 2, Bertini, Passaretta, Clementi 4, Turchi, Bagaglini, Mordacchini. All. Di Zazzo.
COMO NUOTO: Frassinelli, Romanò M. 1, Masiello, Girardi, Trombetti, Giraldo, Bianchi, Comba, Romanò B. 1, Lanzoni 1, Pellegatta 1, Masiello, Bonanno. All. Pozzi.
Arbitri: Collantoni e Romolini.
Note: parziali 3-0, 1-1, 4-1, 3-2. Nel quarto tempo Antonacci (F&D) fallisce un rigore. Uscite per limite di falli: Giraldo (Como) nel primo tempo, Bagaglini (F&D) nel secondo tempo, Trombetta e Bianchi (Como) e Morlacchini e Turchi (F&D) nel terzo tempo, Passaretta, Comba (Como), Zenobi e Pustynnikova (F&D) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: F&D 3/16 + un rigore, Como 3/22.

CSS Verona-Vela Nuoto Ancona 6-3 (serie 1-1)
CSS VERONA: Mattioni C., Castagnini, Cressoni 1, Russo, Borg 1, Peroni, Braga 1, Frizzarin, Nicolis, Prandini 1, Carotenuto 1, Mattioni S., Bosello 1. All. Zaccaria.
VELA NUOTO ANCONA: Borghetti, Strappato 1, Pomeri 1, Santandrea, Ferretti, Bersacchia, Di Martino, Ciampichetti, Stevelli, De Matteis, Altamura, Quattrini 1, Andreoni. All. Pace.
Arbitri: Boccia e Scappini.
Note: parziali 2-2, 1-0, 0-1, 3-0. Nel quarto tempo Ferretti (Ancona) fallisce un rigore. Uscita per limite di falli Russo nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Verona 2/7, Ancona 1/10 + un rigore. 

Gara tre invece per i playout salvezza. Formula al meglio dei tre incontri; il primo e l'eventuale terzo in casa della migliore classificata nella prima fase (10, 17 ed ev. 24 giugno).

Finali playout
US L. Locatelli-Volturno 3-5  (serie 1-2) US L. Locatelli retrocede in serie B
Agepi Sport-Varese Olona Nuoto 8-6 (serie 2-1) Varese Olona Nuoto retrocede in serie B

Pubblicato in Pallanuoto
Domenica, 24 Giugno 2018

Serie B fem. Risultati e verdetti

Nella piscina comunale di Avezzano si sono svolti i playoff del campionato nazionale di serie B femminile. Dal gruppo A promosse in A2 AN Brescia e Sori Pool; e dal raggruppamento B Pallanuoto Tolentino e Brizz Nuoto.

Formula. Due gironi da 4 squadre e le prime due classificate di ciascuno vengono promosse in serie A2.


Programma e risultati

1^ giornata - sabato 23 giugno

Girone B
Coser Nuoto-Castelli Romani 5-7
Brizz Nuoto-Pallanuoto Tolentino 9-7

Girone A
Sori Pool Beach-Aquaria 17-3
AN Brescia-Lerici Sport 7-6

2^ giornata - domenica 24 giugno

Girone B
Castelli Romani-Brizz Nuoto 5-12
Pallanuoto Tolentino-Coser Nuoto 3-5

Girone A
Lerici Sport-Sori Pool Beach 6-8
Aquaria-AN Brescia 0-8

Girone B
Coser Nuoto-Brizz Nuoto 4-10
Pallanuoto Tolentino-Castelli Romani 6-2

Girone A
Aquaria-Lerici Sport 1-12
AN Brescia-Sori Pool Beach 4-6

Pubblicato in Pallanuoto

Sabato 23 giugno è in programma gara uno delle finali playoff e gara tre dei playout. Seguono risultati e verdetti

Finali playoff 
Sturla-CN Sestri 11-3 (serie 1-0)
Brescia Waterpolo-Dinamica 7-9 (serie 0-1)
RN Crotone-Etna Waterpolo 11-4 (serie 1-0)
Cus Unime-Cus Palermo Karol 11-6 (serie 1-0)

Si gioca con la formula al meglio dei tre incontri (23, 27 ed ev. 30 giugno); il primo e l'eventuale terzo incontro in casa della migliore classificata della prima fase.

Playout salvezza
Busto PN-Pallanuoto Como 4-8 (serie 1-2) Busto retrocede in serie C

Si gioca con la formula al meglio dei tre incontri (9, 16 ed ev. 23 giugno); il primo e l'eventuale terzo incontro in casa della migliore classificata della prima fase.

Pubblicato in Pallanuoto
Venerdì, 22 Giugno 2018

Under 16 femminile a Termoli

Le ragazze della Nazionale under 16 di pallanuoto dal 22 al 25 giugno sono aTermoli per un raduno collegiale. Convocate: Luna Tonion (Plebiscito Padova), Letizia Nesti (RN Florentia), Elena Vecchiarelli (Vela Nuoto Ancona), Maria Meccariello (Splash Nuoto), Alessia Iannarelli e Aurora Bianchi (Roma Vis Nova), Martina Parisi (SC Flegreo), Greta Dametto (Stilelibero), Gaia Gregorutti, Alexandra Jankovic e Giorgia Klatowsky (Pallanuoto Trieste), Giada Barucco e Carlotta Risottino (Uisp Riverborgaro), Gaia De Lernia (NC Milano), Elisa Bianco, Alessia De Carli e Benedetta Cabona (Rapallo Pallanuoto), Lida Mannai (Bogliasco Bene), Marta Giuffrida e Dorotea Spampinato (L'Ekipe Orizzonte Catania). Nello staff, insieme al tecnico federale Giacomo Grassi, l'assistnete Mauro De Paolis e il medico Andrea Felici.   

Pubblicato in Pallanuoto

Tre su tre per la Nazionale di Fabio Conti - argento olimpico a Rio 2016 - che a Milano batte la Cina anche nell'ultimo test match. Da sottolineare la prima rete in azzurro dell'italobrasiliana Chiappini Per l'Italia adesso due giorni di riposo e poi lunedì 25 giugno la squadra si ritroverà al Centro Federale di Ostia e l'indomani partità per Tarragona, dove parteciperà ai Giochi del Mediterraneo (27 giugno-1 luglio).  

ITALIA-CINA  14-3

ITALIA: Gorlero, Tabani, Garibotti 2, Avegno 2, Queirolo 2, Aiello, Picozzi 1, Bianconi 2, Emmolo 2, Palmieri 2, Cotti, Dario, Sparano, Gragnolati Galardi, Chiappini 1. All. Conti
CINA: Peng, Zhai, X. Wang, Bi, Niu, Guo, Nong, H. Wang, D. Zhang 1, Chen, J. Zhang 2,  Shen, J. Lu, N. Lu. All. Gong Dali
Arbitri: Wenghenroth e Colombo
Note: parziali. 2-0, 6-1, 3-0, 3-2. Nessuna giocatrice uscita per limite di falli. Gorlero parà un rigore a Niu nel secondo tempo

Le 17 convocate per il common training: Elisa Quierolo, Sara Dario e Izabella Chiappini (Plebiscito PD), Aleksandra Cotti (RN Florentia), Giulia Enrica Emmolo (Olympiacos), Rosaria Aiello, Arianna Garibotti, Roberta Bianconi e Valeria Palmieri (L'Ekipe Orizzonte), Arianna Gragnolati, Silvia Avegno e Federica Eugenia Lavi (Rapallo Pallanuoto), Chiara Tabani, Giuditta Galardi, Domitilla Picozzi, Fabiana Sparano (SIS Roma) e Giulia Gorlero (Cosenza Pallanuoto). Completano lo staff gli assistenti tecnici Paolo Zizza e Marco Manzetti, il medico federale Matteo Catananti, la psicologa Flavia Sferragatta, la fisioterapista Simona Tozzetti, il preparatore atletico Simone Cotini e la team manager Barbara Bufardeci.

Di rientro dalla Spagna, il 2 luglio, le azzurre si trasferiranno a Rotterdam per il 4 Nazioni in programma dal 4 al 6 luglio. Poi il rientro a Ostia dove completeranno la preparazione fino alla partenza per Barcellona.

Trofeo di Rotterdam

Mercoeldì 4 luglio
18:00 USA-Italia
19:30 Olanda-Ungheria

Giovedì 5 luglio
18:00 Unghera-USA
19:30 Olanda-Italia

Venerdì 6 luglio
14:00 Italia-Ungheria
15:30 Olanda-USA

Pubblicato in Pallanuoto
Come tradizione vuole sono stati i brasiliani dell’Abda Bauru i primi a sbarcare al Bella Italia & EFA Village di Lignano Sabbiadoro, dove è ufficialmente iniziata l'11a edizione dell’HaBaWaBa International Festival. I sudamericani frequentano l'evento organizzato dalla Waterpolo Development da ormai 4 anni: due le squadre arrivate quest'anno, una per ciascun torneo (U11 e U9). I piccoli campioni dell'Abda Bauru sono entrati nel villaggio domenica sera, addirittura con un giorno d'anticipo, per smaltire il jet lag e prepararsi al meglio ai tornei che prenderanno il via martedì. 
La giornata è stata interamente dedicata all'accoglienza delle 136 squadre – provenienti da 9 paesi – che saranno protagoniste dell'HaBaWaBa International Festival 2018. Un'invasione chiassosa e colorata, che ogni anno accende il Bella Italia & EFA Village e i canali social della manifestazione: la pagina Facebook HaBaWaBa International Festival è stata invasa dalle foto dei bambini, in partenza o in viaggio verso Lignano Sabbiadoro. Perché l'HaBaWaBa International Festival, prima ancora che una competizione sportiva, è un evento che si basa sulla condivisione: di viaggi, esperienze, nuovi amici, divertimento, cultura. Una settimana che si ricorda per sempre. 
Dopo l'accoglienza, martedì inizieranno i tornei. Quattro le piscine, sei i campi di gara in cui si disputeranno il torneo U11 – con ben 114 team partecipanti – e quello U9 (22 squadre iscritte). Sei giorni di gara al ritmo di 115 partite al giorno, con i risultati disponibili in tempo reale sul sito HaBaWaBa.com e sull'app ufficiale HaBaWaBa, disponibile su Google Play e App Store: non esiste al mondo un evento come l'HaBaWaBa International Festival. Sabato 23 sono in programma le finali, davanti a Sandro Campagna, cittì del Settebello e testimonial della manifestazione. Poi la cerimonia di chiusura al palazzetto dello sport del Bella Italia & EFA Village. 
Lo spettacolo dell'HaBaWaBa è iniziato! 
 
Pubblicato in Pallanuoto
Domenica, 17 Giugno 2018

A2 fem. Finali playoff e playout

Gara uno delle finali playoff per la serie A2 femminile. Formula al meglio dei tre incontri; il primo e l'eventuale terzo in casa della migliore classificata nella prima fase (17, 24 ed ev 28 giugno).Gara uno delle finali playoff per la serie A2 femminile. Formula al meglio dei tre incontri; il primo e l'eventuale terzo in casa della migliore classificata nella prima fase (17, 24 ed ev 28 giugno).

Finali playoff
Como Nuoto-F&D H2O 5-6 (serie 0-1)
COMO NUOTO: Frassinelli, Romanò 2, Repetto, Girardi, Trombetta, Giraldo 1, Bianchi 1, Comba, Romanò, Lanzoni 1, Pellegatta, Masiello, Ciliento. All. Pozzi.
F&D H2O ASD: Minipoli, Carosi, Pustynnikova 2, De Marchis, Zenobi, Rosini, Antonacci, Piscopo, Passaretta, Clementi 1, Turchi, Bagaglini 2, Mordacchini 1. All. Di Zazzo.
Arbitri: Piano e Rovandi.
Note: parziali: 1-2, 0-1, 2-2, 2-1. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Como Nuoto 1/10 + 2 rigori (falliti), F&D H2O2/5. Spettatori: 350.

Vela Nuoto Ancona-CSS Verona 6-2 (serie 1-0)
VELA NUOTO ANCONA: Borghetti, Strappato, Pomeri, Santandrea, Ferretti, Bersacchia, Di Martino, Ciampichetti 1, Stevelli, De Matteis 2, Altamura 1, Quattrini 2, Andreoni. All. Pace.
CSS VERONA: Mattioni, Castagnini, Cressoni, Russo, Borg, Peroni, Braga 1, Carlo, Nicolis, Prandini, Carotenuto, Mattioni, Bosello 1. All. Zaccaria.
Arbitri: Scillato e Nicolai.
Note: parziali: 2-0, 2-1, 1-1, 1-0. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Vela 1/6, Verona 0/6 + un rigore(fallito). Spettatori: 350.

 

Gara due invece per i playout salvezza. Formula al meglio dei tre incontri; il primo e l'eventuale terzo in casa della migliore classificata nella prima fase (10, 17 ed ev. 24 giugno).

Finali playout
Volturno-US L. Locatelli 8-5 (serie 1-1)
Varese Olona Nuoto-Agepi Sport 5-9 (serie 1-1)

Pubblicato in Pallanuoto
Pagina 1 di 3

Archivio notizie