Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Settembre 2017 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Venerdì, 29 Settembre 2017

A1 F e A2 M. Rinuncia della RN Imperia

La Federazione Italiana Nuoto ha ricevuto la formale rinuncia della RN Imperia ai campionati di serie A1 femminile e serie A2 maschile. Nei prossimi giorni seguiranno aggiornamenti.

Pubblicato in Pallanuoto
Martedì, 26 Settembre 2017

Coppe europee. Impegnate tre italiane

Settimana ricca anche per le Coppe Europee. Secondo round di qualificazione alla Champions League, in programma 28 settembre all'1 ottobre, cui prenderanno parte l'AN Brescia e la Canottieri Napoli che ha superato il concentramento del primo turno a Strasburgo. La squadra di Alessandro Bovo è inserita nel gruppo G a Sabadell in Spagna, con i croati del Mornar Split, gli olandese dell'UZSC Utrecht e i padroni di casa della CN Sabadell. I giallorossi sono nel girone F a Budapest con i francesi del CN Marseille, i greci dell'ANC Glyfada e i magiari della ZF Eger e dell'OSC Budapest.

REGOLAMENTO. Le prime due classificate di ciascun girone accedono al terzo round articolato in scontri di andata e ritorno, previsti il 14 ottobre e il 18 ottobre; le cinque vincenti si vanno ad unire alle undici squadre, anzichè le otto delle ultime due stagioni, in possesso della wild card - tra queste c'è la Pro Recco - per disputare i gironi preliminari composti da otto società ciascuno (14 giornate tra andata e ritorno dal 25 ottobre al 9 maggio): le prime quattro di ogni raggruppamento staccano il pass per le finali. Altra novità, infatti, il passaggio dalla final six alla final eight, con le prime classificate dei due gruppi che disputano anche i quarti di finale. Nell’edizione 2017/18 sarà la Pro Recco a organizzare a Genova la prima final eight della storia della Champions League.

Il programma del secondo turno di qualificazione di Champions League (28 settembre-1 ottobre)

Girone F a Budapest
CN Marseille (FRA)
OSC Budapest (HUN)
ANC Glyfada (GRE)
CC Napoli (ITA)

1^ giornata - 28 settembre
20.15 ANC Glyfada-CC Napoli
2^ giornata - 29 settembre
20.15 OSC Budapest-ANC Glyfada
18.30 CC Napoli-CN Marseille
3^ giornata - 30 settembre
17.25 CN Marseille-ANC Glyfada
19.10 CC Napoli-OSC Budapest
4^ giornata - 1 ottobre
13.00 OSC Budapest-CN Marseille

Girone G a Sabadell
AN Brescia (ITA)
CN Sabadell (ESP)
UZSC Utrecht (NED)
VK Mornar Split (CRO)

1^ giornata - 29 settembre
19.00 CN Sabadell-VK Mornar Split
20.45 AN Brescia-UZSC Utrecht
2^ giornata - 30 settembre
18.00 CN Sabadell-UZSC Utrecht
19.45 VK Mornar-AN Brescia
3^ giornata - 1 ottobre
11.00 UZSC Utrecht-VK Mornar Split
12.45 CN Sabadell-AN Brescia

Consulta il programma completo

EURO CUP. Primo round di qualificazione (27 settembre-1 ottobre) cui prende parte la Sport Management che, alla piscina Manara di Busto Arsizio, ospita gli incontri del gruppo B: in acqua, oltre ai mastini, i croati dello Jadran Split, gli olandesi dell'Amersfoort, i transalpini del Montpellier e del Paix d'Aix, i tedeschi del Potsdam e i magari del FTC Budapest. Girone A a Miskloc in Ungheria: si qualificano alla fase successiva le prime quattro di ciascun raggruppamento.

Gruppo B
Jadran Split (CRO)
OSC Postdam (GER)
Pais d'Aix (FRA)
Montpellier (FRA)
FTC Budapest (HUN)
ZFC Amersfoort (NED)
Sport Management (ITA)

Girone B a Busto Arsizio
1^ giornata - 27 settembre
17.30 Montpellier-Pais d'Aix
19.00 OSC Postdam-Jadran Split
20.30 ZFC Amersfoort-Sport Management
2^ giornata - 28 settembre
9.15 Jadran Split-Montpellier
10.45 FTC Budapest-ZFC Amersfoort
12.15 Pays d'Aix-Sport Management
3^ giornata - 28 settembre
17.30 Montpellier-FTC Budapest
19.00 OSC Postdam-Pays d'Aix
20.30 Sport Management-Jadran Split
4^ giornata - 29 settembre
17.30 Pays d'Aix-ZFC Amersfoort
19.00 Jadran Split-FTC Budapest
20.30 Sport Management-OSC Postdam
5^ giornata - 30 settembre
9.15 Pays d'Aix-Jadran Split
10.45 ZFC Amersfoort-Montpellier
12.15 OSC Postdam-FTC Budapest
6^ giornata - 30 settembre
17.30 Jadran Split-ZFC Amersfoort
19.00 Montpellier-OSC Postdam
20.30 FTC Budapest-Sport Management
7^ giornata - 1 ottobre
9.15 OSC Postdam-ZFC Amersfoort
10.45 Pays d'Aix-FTC Budapest
12.15 Sport Management-Montpellier

Consulta il programma completo

Pubblicato in Pallanuoto
Domenica, 24 Settembre 2017

VIII Memorial Enzo D'Angelo al Posillipo

Nel Porto d'Acquamorta a Monte di Procida si è disputata l'ottava edizione del Memorial "Enzo D'Angelo". Quattro squadre partecipanti Canottieri Napoli, CN Posillipo, Carpisa Yamamay Acquachiara e Cesport Napoli, neo promossa in serie A2. Ha vinto il Posillipo che in finale ha battuto la Canottieri Napoli 6-5. Nelle precedenti edizioni quattro successi della Pro Recco, due del Posillipo (che sale a tre) e uno dell'Acquachiara.

SEMIFINALI
CC NAPOLI– CESPORT NAPOLI WATERPOLO 9-1
CN POSILLIPO–ACQUACHIARA ATI 2000 6-1

FINALE CN POSILLIPO-CC NAPOLI 6-5 

Pubblicato in Pallanuoto

Dal 28 settembre al primo ottobre sono in programma le gare del secondo turno dei preliminari di Champions League. In acqua due squadre italiane con l'AN Brescia impegnata nel gruppo G di Sabadell in Spagna, e la Canottieri Napoli nel gruppo F di Budapest. Le prime due classificate di ciascun girone accedono al terzo round articolato in scontri di andata e ritorno, previsti il 14 ottobre e il 18 ottobre; le cinque vincenti si vanno ad unire alle undici squadre, anzichè le otto delle ultime due stagioni, in possesso della wild card - tra queste c'è la Pro Recco - per disputare i gironi preliminari composti da otto società ciascuno (14 giornate tra andata e ritorno dal 25 ottobre al 9 maggio): le prime quattro di ogni raggruppamento staccano il pass per le finali. Altra novità, infatti, il passaggio dalla final six alla final eight, con le prime classificate dei due gruppi che disputano anche i quarti di finale. Nell’edizione 2017/18 sarà la Pro Recco a organizzare a Genova la prima final eight della storia della Champions League.

CHL QRII

Pubblicato in Pallanuoto

Tempo di finali agli europei under 17 di Malta. Gli azzurrini del tecnico Mino Di Cecca chiudono al sesto posto il torneo, perdendo contro la Serbia per 7-4 ai rigori dopo che i tempi regolari si erano chiusi sul 4-4 (parziali 1-1, 0-1, 1-1, 2-1 ai rigori 3-0 vai al tabellino). Incontro equilibrato con gli azzurrini sempre in vantaggio nel punteggio grazie anche alla doppietta di Narciso. Poi il pareggio a 2.48 dalla fine di Radic in superiorità. Nel finale convulso espulso il tecnico azzurro e l'Italia che non riesce a sfruttare l'lutimo extraplayer. Ai rigori solo errori nell sequenza con i tiri falliti da Condemi e Narciso. La finalissma Spagna-Montenegro è terminata 11-10 per i balcanici che vincono il torneo dopo aver eliminato l'Italia nei quarti di finale.Seguono tabellino e risultati delle finali:

Finali - Domenica 16 settembre

7-8 posto
GRECIA-CROAZIA 7-8

5-6 posto
SERBIA-ITALIA 7-4

3-4 posto
UNGHERIA-RUSSIA 14-11

1-2 posto
SPAGNA-MONTENEGRO 10-11 

Risultati completi e tabellini

I convocati e lo staff.
 Bernardo Maurizi e Francesco Turchini (RN Florentia), Andrea Tartaro, Gianpiero Di Martire e Massimo Di Martire (Canottieri Napoli), Mattia Antonucci (Zeronove), Andrea Narciso (Lazio Nuoto), Mirco Pinci (Roma Nuoto), Andrea Condemi (Nuoto Catania), Emanuele Ciardi (Carpisa Yamamay Acquachiara), Filippo Ferrero (Bogliasco Bene), Tommaso Gianazza (Brescia Waterpolo), Michele Mezzarobba (Pallanuoto Trieste). Completano lo staff, oltre il tecnico Di Cecca, il commissario tecnico del Settebello Alessandro Campagna, il team leader Gianfranco De Ferrari, il team manager Bruno Cufino, l'assistente tecnico Roberto Brancaccio, il medico Vincenzo Ciaccio, il fisioterapista Alessandro Del Piero, il videoanalista Daniele Cianfriglia; arbitro al seguito Luca Castagnola. 

REGOLAMENTO. Quattro gironi composti da altrettante squadre con la formula di gironi all’italiana con partite di sola andata. La prima classificata di ciascun raggruppamento si qualifica direttamente ai quarti di finali (14 settembre), seconde e terze agli ottavi di finale (13 settembre) a incrocio (2a classificata contro 3a classifica): il gruppo A incrocia con il C, il b con il D; 15 settembre le semifinali e il 17 le finali.

Pubblicato in Pallanuoto
Domenica, 17 Settembre 2017

Champions. CC Napoli ko ma avanza

Si chiude con una sconfitta indolore per 18-7 contro i montenegrini dello Jadran Herceg Novi, il primo turno di Champions league per la Canottieri Napoli (vai al tabellino). Mai in partita i napoletani che subiscono già un pesante 7-2 a metà gara (mvp Popadic con 4 reti). I giallorossi del Molosiglio però avanzano insieme ai balcanici al secondo turno in programma dal 29 settembre al 1 ottobre. Insieme alle due squadre del Gruppo B passano dal gruppo A gli ungheresi dell'Orvosi e i russi del Sintez Kazan; dal gruppo C i croati del Mornar Spalato e gli atenesiesi del Glyfada.

Gruppo B -g calendario e risultati

15 setembre
CC Napoli-Enka Sport Istanbul 17-8 (4-4, 4-1, 5-2, 4-1)
Jadran Carine-Strasburgo 7-6

16 settembre
Jadran Carine-Ekna Sport Istanbul 17-3
CC Napoli-Strasburgo 9-8 (1-0, 2-2, 3-3, 3-3)

17 settembre
Jadran Carine-CC Napoli 18-7 (1-1, 6-1, 3-3, 8-2)
Ekna Sport Istanbul-Strasburgo 7-14
 
REGOLAMENTO CHAMPIONS LEAGUE. In tre concentramenti - due da quattro e uno da cinque squadre - dal 15 al 17 settembresi disputeranno le partite del primo turno di qualificazione. Sedi già designate dalla Ligue Europeenne de Natation con l'obiettivo di promuovere ulteriormente la pallanuoto: Tel Aviv (Israele), Strasburgo (Francia) e Banja Luka (Bosnia). Le migliori due di ogni gruppo passano alla seconda fase di qualificazione (29 settembre-1 ottobre) che sarà analoga alla prima (impegnata anche l'AN Brescia). Le prime due classificate di ciascun girone accedono al terzo round articolato in scontri di andata e ritorno, previsti il 14 ottobre e il 18 ottobre; le cinque vincenti si vanno ad unire alle undici squadre, anzichè le otto delle ultime due stagioni, in possesso della wild card - tra queste c'è la Pro Recco - per disputare i gironi preliminari composti da otto società ciascuno (14 giornate tra andata e ritorno dal 25 ottobre al 9 maggio): le prime quattro di ogni raggruppamento staccano il pass per le finali. Altra novità, infatti, il passaggio dalla final six alla final eight, con le prime classificate dei due gruppi che disputano anche i quarti di finale. Nell’edizione 2017/18 sarà la Pro Recco a organizzare a Genova la prima final eight della storia della Champions League.

Calendario, risultati, tabellini

Pubblicato in Pallanuoto
Sabato, 16 Settembre 2017

Champions. CC Napoli-Strasburgo 9-8

Ancora un successo per la Canottieri Napoli nella Champions League 2017/18. A Strasburgo, nel primo turno della fase preliminare a gironi, la squadra di Paolo Zizza, dopo aver superato venerdì i turchi dell'Enka Istanbul (17-8), batte 9-8 i padroni di casa dello Strasbourg ATT, garantendosi, con una giornata d'anticipo, il passaggio al secondo turno di qualificazione. Tra i giallorossi doppietta di Alex Giorgetti e un gol di Buonocore, Del Basso, Campopiano, Lapenna, Velotto, Borrelli ed Esposito. Domenica alle 10.30 i partenopei affrontano i montenegrini dello Jadrag Herceg Novi.

Vai al tabellino

Gruppo B - calendario e risultati

15 setembre
CC Napoli-Enka Sport Istanbul 17-8 (4-4, 4-1, 5-2, 4-1)
Jadran Carine-Strasburgo 7-6

16 settembre
Jadran Carine-Ekna Sport Istanbul 17-3
CC Napoli-Strasburgo 9-8 (1-0, 2-2, 3-3, 3-3)

17 settembre
12.30 Jadran Carine-CC Napoli
15.15 Ekna Sport Istanbul-Strasburgo
 
REGOLAMENTO CHAMPIONS LEAGUE. In tre concentramenti - due da quattro e uno da cinque squadre - dal 15 al 17 settembresi disputeranno le partite del primo turno di qualificazione. Sedi già designate dalla Ligue Europeenne de Natation con l'obiettivo di promuovere ulteriormente la pallanuoto: Tel Aviv (Israele), Strasburgo (Francia) e Banja Luka (Bosnia). Le migliori due di ogni gruppo passano alla seconda fase di qualificazione (29 settembre-1 ottobre) che sarà analoga alla prima. Le prime due classificate di ciascun girone accedono al terzo round (impegnata anche l'AN Brescia) articolato in scontri di andata e ritorno, previsti il 14 ottobre e il 18 ottobre; le cinque vincenti si vanno ad unire alle undici squadre, anzichè le otto delle ultime due stagioni, in possesso della wild card - tra queste c'è la Pro Recco - per disputare i gironi preliminari composti da otto società ciascuno (14 giornate tra andata e ritorno dal 25 ottobre al 9 maggio): le prime quattro di ogni raggruppamento staccano il pass per le finali. Altra novità, infatti, il passaggio dalla final six alla final eight, con le prime classificate dei due gruppi che disputano anche i quarti di finale. Nell’edizione 2017/18 sarà la Pro Recco a organizzare a Genova la prima final eight della storia della Champions League.

Calendario, risultati, tabellini

Pubblicato in Pallanuoto
Venerdì, 15 Settembre 2017

Coppa Italia e FIN Cup. I calendari

Sono online i calendari della prima fase della Coppa Italia maschile di pallanuoto che inizia venerdì 29 settembre e della FIN Cup femminile che inizia sabato 30 settembre. Due gironi da cinque squadre - Firenze e Catania - nella Coppa Italia maschile (prima fase il 29 e 30 settembre); Pro Recco, AN Brescia, Sport Management e CC Napoli sono già qualificate di diritto alla seconda fase (6-7 ottobre) dove si qualificano le prime due di ciascun girone; final four il 23 e 24 marzo. Quattro gironi da tre squadre - Imperia, Ancona, Ostia (Roma) e Cosenza - nella FIN Cup femminile che prevede la prima fase il 30 settembre e 1 ottobre, la seconda fase il 14 e 15 ottobre e la final eight, dove si qualificano le prime due di ciascun girone, dal 9 al 12 novembre al Centro Federale di Ostia.

Regolamenti e calendari 

Pubblicato in Pallanuoto
Venerdì, 15 Settembre 2017

Eurojrs a Malta. Italia-Croazia 10-7

Italia in finale per il quinto posto a Malta. L'under 17 di Cosimino Di Cecca vince 10-7 con la Croazia e domenica 17 settembre alle 16.30 affronta la Serbia nella finale per il quinto posto dei campionati europei juniores. La Serbia ha batuto 9-7 la Grecia nell'incontro precedente. Sabato nuovo turno di riposo per gli azzurrini, perchè sono in programma le finali per l'assegnazione dei posti dal nono al sedicesimo. Italia sempre avanti che raggiunge il massimo vantaggio di 8-1 con Antucci (tripletta personale) al minuto 21'15" di gioco. La Croazia riduce il passivo nel finale, a risultato ormai acquisito.

ITALIA-CROAZIA 10-7
Italia: Pinci, Ciardi, Ferrero 1, Antonucci 3, Condemi, Gianazza 1, Turchini, Mezzarobba, Di Martire G., Di Martire M. 1, Narciso 3, Tartaro 1, Maurizi. All. Di Cecca
Croazia: Vukojevic, Pejic, Markic, Solje, Krzic, Culina 4, Brubnjak 1, Herceg 1, Bajic, Sparada, Penava 1, Poropat, Miskic. All. Damir 
Arbitri: Seidel (GER) e Gomez (ESP)
Note: parziali 2-1, 3-0, 4-2, 1-4. Usciti per limite di falli Solje e Antonucci nel quarto tempo (a 4'59" il croato e 7'59" l'azzurro).

Risultati completi e tabellini

I convocati e lo staff.
 Bernardo Maurizi e Francesco Turchini (RN Florentia), Andrea Tartaro, Gianpiero Di Martire e Massimo Di Martire (Canottieri Napoli), Mattia Antonucci (Zeronove), Andrea Narciso (Lazio Nuoto), Mirco Pinci (Roma Nuoto), Andrea Condemi (Nuoto Catania), Emanuele Ciardi (Carpisa Yamamay Acquachiara), Filippo Ferrero (Bogliasco Bene), Tommaso Gianazza (Brescia Waterpolo), Michele Mezzarobba (Pallanuoto Trieste). Completano lo staff, oltre il tecnico Di Cecca, il commissario tecnico del Settebello Alessandro Campagna, il team leader Gianfranco De Ferrari, il team manager Bruno Cufino, l'assistente tecnico Roberto Brancaccio, il medico Vincenzo Ciaccio, il fisioterapista Alessandro Del Piero, il videoanalista Daniele Cianfriglia; arbitro al seguito Luca Castagnola. 

REGOLAMENTO. Quattro gironi composti da altrettante squadre con la formula di gironi all’italiana con partite di sola andata. La prima classificata di ciascun raggruppamento si qualifica direttamente ai quarti di finali (14 settembre), seconde e terze agli ottavi di finale (13 settembre) a incrocio (2a classificata contro 3a classifica): il gruppo A incrocia con il C, il b con il D; 15 settembre le semifinali e il 17 le finali.

Pubblicato in Pallanuoto
Mercoledì, 13 Settembre 2017

Champions League. CC Napoli a Strasburgo

Si alza il sipario sulla stagione 2017/2018 con i gironi di qualificazione della prima fase della Champions League (15-17 settembre) . In acqua la Canottieri Napoli impegnata nel concentramento di Strasburgo. i giallorossi debuttano venerdì sera alle 18.00 contro i turchi dell'Enka Sport; poi sabato, alle 20.40, affrontano i francesi dello Strasbourg ATT, per chiudere domenica, alle 10.30, contro i montenegrini dello Jadrag Herceg Novi. L'obiettivo per la squadra di Paolo Zizza è arrivare tra le prime due in classifica e staccare il pass per il secondo round di qualificazione (29 settembre-1 ottobre).
REGOLAMENTO CHAMPIONS LEAGUE. In tre concentramenti - due da quattro e uno da cinque squadre - dal 15 al 17 settembre, si disputeranno le partite del primo turno di qualificazione. Sedi già designate dalla Ligue Europeenne de Natation con l'obiettivo di promuovere ulteriormente la pallanuoto: Tel Aviv (Israele), Strasburgo (Francia) e Banja Luka (Bosnia). Le migliori due di ogni gruppo passano alla seconda fase di qualificazione (29 settembre-1 ottobre) che sarà analoga alla prima. Le prime due classificate di ciascun girone accedono al terzo round (impegnata anche l'AN Brescia) articolato in scontri di andata e ritorno, previsti il 14 ottobre e il 18 ottobre; le cinque vincenti si vanno ad unire alle undici squadre, anzichè le otto delle ultime due stagioni, in possesso della wild card - tra queste c'è la Pro Recco - per disputare i gironi preliminari composti da otto società ciascuno (14 giornate tra andata e ritorno dal 25 ottobre al 9 maggio): le prime quattro di ogni raggruppamento staccano il pass per le finali. Altra novità, infatti, il passaggio dalla final six alla final eight, con le prime classificate dei due gruppi che disputano anche i quarti di finale. Nell’edizione 2017/18 sarà la Pro Recco a organizzare a Genova la prima final eight della storia della Champions League.

Calendario, risultati, tabellini

Vai al sito ufficiale della LEN

Pubblicato in Pallanuoto
Pagina 1 di 3

Archivio notizie