Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Settembre 2016 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Mercoledì, 21 Settembre 2016

Campagna a Sky Sport24 dalle 16.00

Sandro Campagna - cittì del Settebello bronzo olimpico - sarà ospite negli studi di Sky Sport24 dalle 16.00. 

Pubblicato in Pallanuoto
Martedì, 20 Settembre 2016

Terzo trofeo "Francesco Scuderi"

Atleti e dirigenti, arbitri e semplici appassionati. Tutti insieme nel nome di Francesco Scuderi. Sabato 17 e domenica 18 settembre Il comitato regionale della FIN Sicilia ha organizzato il terzo trofeo “Francesco Scuderi" per onorare la memoria del presidente della Nuoto Catania e vicepresidente della FIN regionale a tre anni dalla sua tragica scomparsa. Due giornate di sport nella piscina La Plaia di Catania. Sabato il campionato per società di mini-pallanuoto e il torneo dell’amicizia, domenica il mini mondiale per un totale di trentasei squadre. "Questo è il nostro modo di ribadire con forza quanto volevamo bene a Francesco e quanto ci manca. La festa di gioventù allestita con le finali regionali di mini-pallanuoto e il successivo mini mondiale sono due naturali richiami all’eredità lasciataci da Francesco, da sempre particolarmente attento ai giovani", ha commentato il presidente del comitato regionale FIN Sicilia Sergio Parisi che nell’occasione ha consegnato una targa a Rosaria Aiello e Tania Di Mario per la medaglia d'argento conquistata ai Giochi Olimpici di Rio 2016 con il Setterosa.

Per saperne di più clicca qui

Pubblicato in Pallanuoto

Da venerdì 23 a domenica 25 settembre c'è la prima fase della Coppa Italia maschile. In acqua dieci squadre divise in due concentramenti. Le prime quattro classificate nel campionato scorso - Pro Recco, AN Brescia, BPM Sport Management e CC Napoli - accedono direttamente alla fase successiva. Designati gli arbitri.

Girone A: Pallanuoto Trieste, RN Bogliasco, RN Savona, SC Quinto e Torino '81
Arbitri: Luca Bianco, Daniele Bianco, Leonardo Ceccarelli, Raffaele Colombo, Marco Piano e Francesco Romolini. Giudice arbitro Carlo Salino. 
Girone B: Acquachiara Ati 2000, CC Ortigia, CN Posillipo, Roma Vis Nova e Lazio Nuoto
Arbitri: Alessandro Severo, Arnaldo Petronilli, Bruno Navarra, Massimo Calabrò, Fabio Riccitti e Luca Castagnola. Giudice arbitro Giovanni Taormina.

Vai al calendario

Pubblicato in Pallanuoto

Gli Europei Master di pallanuoto di Rijeka – appena conclusi – hanno visto, in campo femminile, l’affermazione dello SC Argentario, che in finale ha sconfitto la ETV Hamburg, e in campo maschile, la vittoria della Europa Sporting nella categoria M60 che in finale ha battutoSC Dusseldorf, squadra che lo scorso hanno aveva vinto il titolo mondiale a Kazan. Sempre in campo maschile RN Bogliasco ha conquistato la medaglia d’argento nella categoria M65.

Pubblicato in Pallanuoto

La Bpm Sport Management Verona si aggiudica la quarta edizione del torneo internazionale di pallanuoto a mare "Cilento Costa Blu", gustoso antipasto di campionato. Nello specchio d'acqua del bacino portuale di Acciaroli-Pollica, dopo le prime due giornate di gare svoltesi nei porti di Agropoli e di San Marco di Castellabate, è andato in scena l'ultimo atto della manifestazione che ha visto i veronesi della BPM Sport Management Verona domare i giallorossi del Circolo Canottieri Napoli con il punteggio di 7-6. Gara equilibrata, combattuta fino alla fine. Nei primi due periodi, la Canottieri sembrava aver imboccato la strada giusta per la vittoria, grazie a Giorgetti e Borrelli in grande spolvero. Negli ultimi due periodi, invece, straordinaria rimonta della BPM Sport Management che nel finale ha avuto la spinta necessaria per andare a vincere con la rete di Bini.
Gradino più basso del podio per il Circolo Nautico Posillipo che, al suo esordio in questo torneo, doma nella finale 3/4 posto gli ungheresi del Vasutas Budapest per 12-8. Vittoria meritata per i posillipini che non sono andati mai in difficoltà contro gli ungheresi. In evidenza, il mancino Cuccovillo, autore di quattro reti. Al Vasutas non sono bastati i soliti Török e Pàsztor.
Nella finale per il 5/6 posto regge solo un periodo la squadra allenata da Pino Porzio. Più incisivi i greci che, trascinati da Kapotsis e Solanakis, maturano uno scarto importante tra il secondo ed il terzo periodo. Nell'ultima frazione,la squadra di Loudis conserva il vantaggio, chiudendo così la sua prima esperienza in questo torneo al quinto posto. Chiude, invece, all'ultimo posto la Carpisa Yamamay Acquachiara che aveva vinto la prima e la terza edizione del "Cilento Costa Blu".
"È sempre uno spettacolo unico vedere la pallanuoto tornare nella cornice naturale, a mare, per lo più in questi posti incantevoli del Cilento. - afferma Paolo Trapanese, presidente FIN Campania - Ringrazio gli organizzatori, i comuni, le associazioni, gli sponsor e tutti coloro che hanno collaborato alla buona riuscita del torneo. Ci sono tutti i presupposti per crescere in futuro e realizzare una manifestazione sempre più importante".
"È stato bello essere qui, nel Cilento, in un contesto unico nel suo genere. - sottolinea a fine gara mister Baldineti, allenatore della BPM Sport Management Verona - Alziamo il primo trofeo stagionale, merito di una campagna acquisti di livello, con quattro nuovi innesti. Ci auguriamo di ritornare per la quinta edizione e ringraziamo per la squisita ospitalità".
La quarta edizione del torneo internazionale di pallanuoto "Cilento Costa Blu" è stata organizzata dai comuni di Agropoli, Castellabate, Pollica, sotto l'egida della FIN Campania e con il patrocinio dell'USSI Campania, in collaborazione con le associazioni Punta Tresino, Circolo Nautico Lazzarulo ed i Trezeni del Mediterraneo.

Pubblicato in Pallanuoto
Domenica, 18 Settembre 2016

Euro League. Sorteggiati i gironi

Sorteggiati in Olanda, a margine dei campionati europei under 19, i gironi di Euro League femminile: primo turno 2-4 dicembre; si qualificano alla seconda fase le prime due di ogni raggruppamento. Tre le squadre italiane impegnate: Plebiscito Padova (campione d'Italia), Despar Messina e RN Bogliasco. Gli incontri del gruppo A si disputeranno a Dunajuvaros in Ungheria, quelli del B a Utrecht in Olanda e quelli del C a Porto (Portogallo) e quelli del D a Padova.

Euro League (prima fase 2-4 dicembre)

Gruppo A
Dunajuvaros Vizilabda (HUN)
Zuglo Budapest (HUN)
Despar Messina (ITA)
Nikar Heildeberg (GER)

Gruppo B
Vouliagmenu (GRE)
St. Andreu (ESP)
Rethymno (GRE)
Bayer 08 Uerdingen Krefeld (GER)
Utrecht (NED)

Gruppo C
Ugra Kanthy-Mansiysk (RUS)
Club Fluvial Portuense (POR)
RN Bogliasco (ITA)
Widek Donk Gouda (NED)
Bam Leiden (NED)

Gruppo D
CN Mataro (ESP)
Plebiscito Padova (ITA)
Lille Uc (FRA)
Otter London (GBR)

Pubblicato in Pallanuoto

Le ragazze di Paolo Zizza restano ai piedi del podio dei campionati europei under 19, sconfitte 10-9 (4-3, 2-2, 1-2, 3-2) dalla Grecia. Un vero peccato per le azzurre a cui sono mancate le energie negli ultimi otto minuti per andare a prendere un bronzo che sarebbe stato più che meritato, dopo un torneo in cui sono state sempre protagoniste e nel quale hanno pagato qualche svista arbitrale nella semifinale di sabato contro la Spagna. Oro alle padrone di casa dell'Olanda che si impongono 9-7 proprio sulle iberiche.
CRONACA. Pochi tatticismi e tanti gol nella prima frazione. Chydinoti sigla il 4-3 Grecia che chiude il tempo. Strappo delle elleniche in apertura di secondo parziale con le reti di Eleftheria Plevritou e Chydinoti (6-3); ci pensa Angnese Cocchiere con una doppietta a riportare le azzurre in partita: 6-5 all'intervallo lungo. Ed è sempre la bogliaschina Cocchiere a realizzare il 6-6 a 0'11'' nel terzo periodo. Poi vanno in rete Chydinoti (7-6) e capitan Citino che firma il 7-7, punteggio con cui le squadre arrivano all'ultimo parziale. Nuovo allungo della Grecia a inizio di quarta frazione con Elefhteria Plevritou e Chydinoti (9-7); Avegno riporta in scia le azzurre (9-8) ma la rete del 10-8 di Chydinoti a 6'30'' frena la rincorsa delle ragazze di Zizza. L'ultimo sussulto, quello del 10-9 finale, è di una Cocchiere in stato di grazia a 6'47'' ma l'Italia si spegne qui: il bronzo prende il volo per Atene.

La nazionale under 19 femminile: Domitilla Picozzi (SIS Roma), Agnese Cocchiere, Francesca Trucco e Giulia Millo (RN Bogliasco), Elena Altamura (Vela Nuoto Ancona), Silvia Avegno (Rapallo PN), Caterina Banchelli (RN Florentia), Giusy Citino, Alessia Marani, Divina Nigro (Città di Cosenza), Luna Di Claudio e Chiara Ranalli (Pescara PN) e Chiara Foresta (Acquachiara). Lo staff è composto dal tecnico federale Paolo Zizza, dall'assistente tecnico Giacomo Grassi, dal video analista Mauro De Paolis, dalla team manager Barbara Bufardeci, dalla fisioterapista Federica Ancidei, dal preparatore atletico Simone Cotini e dal medico Valeria Mastellone. Arbitro al seguito Massimo Calabrò

Calendario, risultati e classifiche torneo femminile

Gruppo A: Italia 9, Gran Bretagna 6, Slovacchia 3, Bulgaria 0
Gruppo B: Russia 12, Ungheria 9, Croazia 6, Francia 3, Ucraina 0
Gruppo C: Olanda 9, Spagna 6, Serbia 3, Romania 0
Gruppo D: Grecia 9, Germania 6, Israele 3, Turchia 0

Fase Preliminare

Sabato 10 settembre - 1^ giornata
Francia-Ucraina 14-9
Ungheria-Croazia 22-3
Olanda-Romania 34-2
Spagna-Serbia 16-6

Domenica 11 settembre - 2^ giornata
Grecia-Israele 19-4
Germania-Turchia 15-7
Croazia-Francia 10-6
Russia-Ungheria 16-9
Italia-Gran Bretagna 14-5 (4-0, 2-2, 4-1, 4-2)
Slovacchia-Bulgaria 24-10

Lunedì 12 settembre - 3^ giornata
Ucraina-Croazia 4-13
Francia-Russia 4-31
Bulgaria-Gran Bretagna 6-27
Italia-Slovacchia 23-4 (9-1, 6-1, 2-2, 6-0)
Romania-Serbia 5-12
Spagna-Olanda 9-11

Martedì 13 settembre - 4^ giornata
Turchia-Israele 8-9
Germania-Grecia 3-18
Russia-Ucraina 32-3
Ungheria-Francia 19-4
Spagna-Romania 27-3
Olanda-Serbia 20-6

Mercoledì 14 settembre - 5^ giornata
Slovacchia-Gran Bretagna 6-7
Italia-Bulgaria 28-4 (9-1, 6-1, 7-0, 6-2)
Germania-Israele 9-8
Grecia-Turchia 29-3
Ucraina-Ungheria 2-22
Russia-Croazia 30-6

Giovedì 15 settembre - 6^ giornata
Semifinali 13°-16° posto
(RM1) Bulgaria-Romania 10-19
(RM2) Francia-Turchia 9-4

Ottavi di finale
(RM3) Gran Bretagna-Serbia 7-12
(RM4) Spagna-Slovacchia 18-4
(RM5) Ungheria-Israele 22-6
(RM6) Germania-Croazia 11-4

Venerdì 16 settembre - 7^ giornata
Finale 15°-16° posto
Bulgaria-Turchia 6-15
Finale 13°-14° posto
Romania-Francia 6-13
Semifinali 9°-12° posto
(QF1) Gran Bretagna-Israele 12-7
(QF2) Slovacchia-Croazia 10-13

Quarti di finale
(QF3) Serbia-Grecia 5-24
(QF4) Spagna-Russia 15-13
(QF6) Germania-Italia 7-22 (2-5, 1-7, 0-4, 4-6)
(QF5) Ungheria-Olanda 5-7

Sabato 17 settembre - 8^ giornata
Finale 11°-12° posto
Israele-Slovacchia 11-13
Finale 9°-10° posto
Gran Bretagna-Croazia 7-5

Semifinali 5°-8° posto
(SF1) Serbia-Ungheria 8-13
(SF2) Russia-Germania 17-1
(SF3) Grecia-Olanda 5-7
(SF4) Spagna-Italia 9-8

Domenica 18 settembre - 9^ giornata
Finale 7°-8° posto
Serbia-Germania 6-8

Finale 5°-6° posto
Ungheria-Russia 10-11

Finale 3°-4° posto
Grecia-Italia 10-9

Finale 1°-2° posto
Olanda-Spagna 9-7

 

Vai ai risultati ufficiali

Pubblicato in Pallanuoto
Venerdì, 16 Settembre 2016

Euro U19 f. Italia in semifinale

Anche le azzurrine di Paolo Zizza raggiungono la semifinale agli europei under 19 olandesi. Battono 22-7 la Germania nei quarti e sabato 17 settembre alle 19.00 affrontano la Spagna, che oggi ha superato la Russia 15-13. Partenza super, 4-0 dopo 3'45, risultato in ghiaccio già dopo il secondo tempo (12-3) e seconda parte di gara giocata con attenzione fino alla fine. A segno con 5 gol Avegno, 4 Ranalli e Marani, 2 Cocchiere, Piccozzi e Altamura, 1 Citino, Millo e Di Claudio. Nel quarto tempo cambio di portiere: Banchelli al posto di Nigro. Superiorità numeriche: Italia 4/6 e Germania 1/5 + un rigore fallito (parato da Nigro).
Il cammino delle azzurre verso la semifinale: 14-5 con la Gran Bretagna, 23-4 con la Slovacchia, 28-4 con la Bulgaria nella fase prelimare e 22-7 con la Germania nei quarti (dopo aver saltato gli ottavi per aver vinto il proprio girone). Il cammino della Spagna verso la semifinale: 16-6 con la Serbia, 9-11 con l'Olanda, 27-3 con la Romania nella fase preliminare, 18-4 con la Slovacchia negli ottavi, 15-13 con la Russia nei quarti. Si gioca fino al 18 settembre all'Aia, terza città dell'Olanda, a sud di Amsterdam.

La nazionale under 19 femminile: Domitilla Picozzi (SIS Roma), Agnese Cocchiere, Francesca Trucco e Giulia Millo (RN Bogliasco), Elena Altamura (Vela Nuoto Ancona), Silvia Avegno (Rapallo PN), Caterina Banchelli (RN Florentia), Giusy Citino, Alessia Marani, Divina Nigro (Città di Cosenza), Luna Di Claudio e Chiara Ranalli (Pescara PN) e Chiara Foresta (Acquachiara). Lo staff è composto dal tecnico federale Paolo Zizza, dall'assistente tecnico Giacomo Grassi, dal video analista Mauro De Paolis, dalla team manager Barbara Bufardeci, dalla fisioterapista Federica Ancidei, dal preparatore atletico Simone Cotini e dal medico Valeria Mastellone. Arbitro al seguito Massimo Calabrò.

Calendario, risultati e classifiche torneo femminile

Gruppo A: Italia 9, Gran Bretagna 6, Slovacchia 3, Bulgaria 0
Gruppo B: Russia 12, Ungheria 9, Croazia 6, Francia 3, Ucraina 0
Gruppo C: Olanda 9, Spagna 6, Serbia 3, Romania 0
Gruppo D: Grecia 9, Germania 6, Israele 3, Turchia 0

Fase Preliminare

Sabato 10 settembre - 1^ giornata
Francia-Ucraina 14-9
Ungheria-Croazia 22-3
Olanda-Romania 34-2
Spagna-Serbia 16-6

Domenica 11 settembre - 2^ giornata

Grecia-Israele 19-4
Germania-Turchia 15-7
Croazia-Francia 10-6
Russia-Ungheria 16-9
Italia-Gran Bretagna 14-5 (4-0, 2-2, 4-1, 4-2)
Slovacchia-Bulgaria 24-10

Lunedì 12 settembre - 3^ giornata
Ucraina-Croazia 4-13
Francia-Russia 4-31
Bulgaria-Gran Bretagna 6-27
Italia-Slovacchia 23-4 (9-1, 6-1, 2-2, 6-0)
Romania-Serbia 5-12
Spagna-Olanda 9-11

Martedì 13 settembre - 4^ giornata
Turchia-Israele 8-9
Germania-Grecia 3-18
Russia-Ucraina 32-3
Ungheria-Francia 19-4
Spagna-Romania 27-3
Olanda-Serbia 20-6

Mercoledì 14 settembre - 5^ giornata
Slovacchia-Gran Bretagna 6-7
Italia-Bulgaria 28-4 (9-1, 6-1, 7-0, 6-2)
Germania-Israele 9-8
Grecia-Turchia 29-3
Ucraina-Ungheria 2-22
Russia-Croazia 30-6

Giovedì 15 settembre - 6^ giornata
Semifinali 13°-16° posto
(RM1) Bulgaria-Romania 10-19
(RM2) Francia-Turchia 9-4

Ottavi di finale
(RM3) Gran Bretagna-Serbia 7-12
(RM4) Spagna-Slovacchia 18-4
(RM5) Ungheria-Israele 22-6
(RM6) Germania-Croazia 11-4

Venerdì 16 settembre - 7^ giornata
Finale 15°-16° posto
Bulgaria-Turchia 6-15
Finale 13°-14° posto
Romania-Francia 6-13
Semifinali 9°-12° posto
(QF1) Gran Bretagna-Israele 12-7
(QF2) Slovacchia-Croazia 10-13

Quarti di finale
(QF3) Serbia-Grecia 5-24
(QF4) Spagna-Russia 15-13
(QF6) Germania-Italia 7-22 (2-5, 1-7, 0-4, 4-6)
ore 19.00 (QF5) Ungheria-Olanda

Sabato 17 settembre - 8^ giornata
Finale 11°-12° posto
ore 10.00 Israele-Slovacchia
Finale 9°-10° posto
ore 11.30 Gran Bretagna-Croazia

Semifinali 5°-8° posto
ore 14.30 (SF1) Serbia-LQF5
ore 16.00 (SF2) Russia-Germania
ore 17.30 (SF3) Grecia-WQF5
ore 19.00 (SF4) Spagna-Italia

Domenica 18 settembre - 9^ giornata
Finale 7°-8° posto
ore 9.00 LSF1-LSF2

Finale 5°-6° posto
ore 11.00 WSF1-WSF2

Finale 3°-4° posto
ore 13.00 LSF3-LSF4

Finale 1°-2° posto
ore 15.00 WSF3-WSF4

Vai ai risultati ufficiali

Pubblicato in Pallanuoto

Sesta giornata dei campionati europei under 19 maschili in programma in Olanda dall'11 al 18 settembre: si disputano le finali per stabilire i piazzamenti dal 9° al 16°. L'Italia, reduce dalla strepitosa vittoria nei quarti per 13-10 contro l'Ungheria, torna in acqua sabato, ore 16.00, nella prima semifinale in programma contro la Spagna. Dall'altra parte del tabellone si contendono l'accesso alla finale per l'oro Russia e Serbia. 

Regolamento. Agli ottavi passano le squadre classificate al secondo e terzo posto; direttamente ai quarti di finale la vincente di ogni raggruppamento; le ultime classificate nella prima fase si contenderranno le posizioni dalla tredicesima alla sedicesima. Seguono i convocati, gironi e calendario.

La nazionale under 19 maschile: Stefano Guerrato (AN Brescia), Stefano Mauro (Robertozeno Posillipo), Antonio Maccioni, Massio Di Martire ed Eduardo Campopiano (CC Napoli), Edoardo Manzi (RN Sori), Pierre Emanuel Pellegrini e Mario Guidi (Bogliasco Bene), Michele Mezzarobba (PN Trieste), Francesco De Michelis (Roma Nuoto), Giacomo Cannella (SS Lazio), Federico Piombo (Carisa Savona) e Federico Neri Panerai (RN Florentia). Lo staff è composto dal tecnico federale Nando Pesci, dall'assistente tecnico Cosimino Di Cecca, dal video analista Marco Cotini, il team manager Bruno Cufino, medico Stefano Palazzo e dal fisioterapista Alessandro Del Piero. Arbitro al seguito Arnaldo Petronilli.

Calendario, risultati e classifiche torneo maschile

Gruppo A: Serbia 9, Italia e Germania 3, Turchia 0
Gruppo B: Russia 9, Croazia 6, Georgia 3, Azerbaijan 0
Gruppo C: Spagna 9, Olanda e Romania 4, Slovacchia 0
Gruppo D: Ungheria 9, Grecia 6, Montenegro 3, Malta 0

Fase Preliminare

Domenica 11 settembre - 1^ giornata
Serbia-Germania 15-3
Ungheria-Malta 22-5
Italia-Turchia 20-5 (6-2, 4-1, 4-0, 6-2)
Spagna Romania 20-4
Russia-Azerbaijan 31-2
Grecia-Montenegro 12-10
Olanda-Slovacchia 9-5
Croazia-Georgia 13-6

Lunedì 12 settembre - 2^ giornata
Malta-Montenegro 6-19
Turchia-Germania 7-15
Slovacchia-Romania 10-11
Croazia-Russia 12-13
Azerbaijan-Georgia 3-26
Grecia-Ungheria 8-10
Serbia-Italia 12-3
Spagna-Olanda 17-3

Martedì 13 settembre - 3^ giornata
Russia-Georgia 16-11
Grecia-Malta 20-7
Croazia-Azerbaijan 15-1
Serbia-Turchia 19-2
Spagna-Slovacchia 20-3
Italia-Germania 18-10
Ungheria-Montenegro 10-7
Olanda-Romania 10-10

Fase a eliminazione diretta

Mercoledì 14 settembre - 4^ giornata
Semifinali 13°-16° posto
(RM1) Turchia-Slovacchia 9-7
(RM2) Azerbaijan-Malta 5-9

Ottavi di finale
(RM3) Italia-Romania 16-6 (5-1, 2-2, 3-2, 6-1)
(RM4) Olanda-Germania 10-6
(RM5) Croazia-Montenegro 7-5
(RM6) Grecia-Georgia 10-5

Giovedì 15 settembre - 5^ giornata
Semifinali 9°-12° posto
(QF1) Romania-Montenegro 7-13
(QF2) Germania-Georgia 8-15

Quarti di finale
(QF3) Italia-Ungheria 13-10 (5-3, 4-2, 1-2, 3-3)
(QF4) Olanda-Russia 8-11
(QF5) Croazia-Spagna 2-13
(QF6) Grecia-Serbia 10-12

Venerdì 16 settembre - 6^ giornata
Finale 15°-16° posto
Slovacchia-Azerbaijan 13-9
Finale 13°-14° posto
Turchia-Malta 11-8
Finale 11°-12° posto
Romania-Germania 8-14
Finale 9°-10° posto
Montenegro-Georgia 17-6

Sabato 17 settembre 7^ giornata
Semifinali 5°-8° posto
ore 12.00 Ungheria-Croazia
ore 14.00 Olanda-Grecia

Semifinali 1°-4° posto
ore 16.00 Italia-Spagna
ore 18.00 Russia-Serbia 

Domenica 18 settembre - 8^ giornata
Finale 7°-8° posto
ore 12.00 LSF1-LSF2
Finale 5°-6° posto
ore 13.45 WSF1-WSF2

Finale 3°-4° posto
ore 17.00 LSF3-LSF4

Finale 1°-2° posto
ore 19.00 WSF3-WSF4

Vai al sito ufficiale della Len

Vai alla diretta streaming

Pubblicato in Pallanuoto
Giovedì, 15 Settembre 2016

Europei U19 f. Ai quarti Italia-Germania

Sesta giornata dei campionati europei under 19 femminili in programma in Olanda dal 10 al 18 settembre all'Aia, terza città dell'Olanda sempre a sud di Amsterdam. Riposano le ragazze di Paolo Zizza che ai quarti attendono la vincente dell'ottavo Ai quarti l'Italia affronterà la Germania che nell'ottavo ha superato la Croazia 11-4.

La nazionale under 19 femminile: Domitilla Picozzi (SIS Roma), Agnese Cocchiere, Francesca Trucco e Giulia Millo (RN Bogliasco), Elena Altamura (Vela Nuoto Ancona), Silvia Avegno (Rapallo PN), Caterina Banchelli (RN Florentia), Giusy Citino, Alessia Marani, Divina Nigro (Città di Cosenza), Luna Di Claudio e Chiara Ranalli (Pescara PN) e Chiara Foresta (Acquachiara). Lo staff è composto dal tecnico federale Paolo Zizza, dall'assistente tecnico Giacomo Grassi, dal video analista Mauro De Paolis, dalla team manager Barbara Bufardeci, dalla fisioterapista Federica Ancidei, dal preparatore atletico Simone Cotini e dal medico Valeria Mastellone. Arbitro al seguito Massimo Calabrò

Calendario, risultati e classifiche torneo femminile

Gruppo A: Italia 9, Gran Bretagna 6, Slovacchia 3, Bulgaria 0
Gruppo B: Russia 12, Ungheria 9, Croazia 6, Francia 3, Ucraina 0
Gruppo C: Olanda 9, Spagna 6, Serbia 3, Serbia e Romania 0
Gruppo D: Grecia 9, Germania 6, Israele 3, Turchia 0

Fase Preliminare

Sabato 10 settembre - 1^ giornata
Francia-Ucraina 14-9
Ungheria-Croazia 22-3
Olanda-Romania 34-2
Spagna-Serbia 16-6

Domenica 11 settembre - 2^ giornata

Grecia-Israele 19-4
Germania-Turchia 15-7
Croazia-Francia 10-6
Russia-Ungheria 16-9
Italia-Gran Bretagna 14-5 (4-0, 2-2, 4-1, 4-2)
Slovacchia-Bulgaria 24-10

Lunedì 12 settembre - 3^ giornata
Ucraina-Croazia 4-13
Francia-Russia 4-31
Bulgaria-Gran Bretagna 6-27
Italia-Slovacchia 23-4 (9-1, 6-1, 2-2, 6-0)
Romania-Serbia 5-12
Spagna-Olanda 9-11

Martedì 13 settembre - 4^ giornata
Turchia-Israele 8-9
Germania-Grecia 3-18
Russia-Ucraina 32-3
Ungheria-Francia 19-4
Spagna-Romania 27-3
Olanda-Serbia 20-6

Mercoledì 14 settembre - 5^ giornata
Slovacchia-Gran Bretagna 6-7
Italia-Bulgaria 28-4 (9-1, 6-1, 7-0, 6-2)
Germania-Israele 9-8
Grecia-Turchia 29-3
Ucraina-Ungheria 2-22
Russia-Croazia 30-6

Giovedì 15 settembre - 6^ giornata
Semifinali 13°-16° posto
(RM1) Bulgaria-Romania 10-19
(RM2) Francia-Turchia 9-4

Ottavi di finale
(RM3) Gran Bretagna-Serbia 7-12
(RM4) Spagna-Slovacchia 18-4
(RM5) Ungheria-Israele 22-6
(RM6) Germania-Croazia 11-4

Venerdì 16 settembre - 7^ giornata
Finale 15°-16° posto
ore 8.30 Bulgaria-Turchia
Finale 13°-14° posto
ore 10.00 Romania-Francia
Semifinali 9°-12° posto
ore 11.30 Gran Bretagna-Israele
ore 13.00 Slovacchia-Croazia

Quarti di finale
ore 14.30 (QF3) Serbia-Grecia
ore 16.00 (QF4) Spagna-Russia
ore 17.30 (QF5) Ungheria-Olanda
ore 19.00 (QF6) Germania-Italia

Sabato 17 settembre - 8^ giornata
Finale 11°-12° posto
ore 10.00 LQF1-LQF2
Finale 9°-10° posto
ore 11.30 WQF1-WQF2

Semifinali 5°-8° posto
ore 14.30 (SF1) LQF3-LQF5
ore 16.00 (SF2) LQF4-LQF6
ore 17.30 (SF3) WQF3-WQF5
ore 19.00 (SF4) WQF4-WQF6

Domenica 18 settembre - 9^ giornata
Finale 7°-8° posto
ore 9.00 LSF1-LSF2

Finale 5°-6° posto
ore 11.00 WSF1-WSF2

Finale 3°-4° posto
ore 13.00 LSF3-LSF4

Finale 1°-2° posto
ore 15.00 WSF3-WSF4

Vai ai risultati ufficiali

Pubblicato in Pallanuoto
Pagina 1 di 3

Archivio notizie