Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Luglio 2016 - FIN - Federazione Italiana Nuoto

Montenegro "indigesto" per l'Italia che viene sconfitta 17-11 (4-2, 4-3, 5-3, 4-3) nella semifinale della Mediterranenan Cup di pallanuoto maschile (categoria nati '98 e seguenti), in programma fino al 31 luglio a Chania. Nella mattinata gli azzurrini hanno battuto 16-12 (5-3, 3-3, 3-2, 5-4) i padroni di casa della Grecia nei quarti di finale: man of the match il ligure Manzi, autore di una cinquina. 
Domenica i ragazzi di Nando Pesci affronteranno per il bronzo la perdente dell'incontro Spagna-Ungheria.
La Mediterranean Cup si gioca con le nuove regole su campo da 25 metri, 11 giocatori a referto e 6 in acqua, pallone da 4, azione da 25 secondi ed espulsione temporanea a 15 secondi. Le stesse norme che caratterizzeranno i mondiali di categoria in programma a Podgorica dal 26 agosto al 3 settembre.
Il tecnico responsabile Nando Pesci ha convocato Massimo Di Martire, Antonio Maccioni e Gaetano Baviera (CC Napoli), Gabriele Bassani (Lavagna 90 Di Meglio), Filippo Gavazzi e Mario Guidi (Bogliasco Bene), Alessio Navarra e Francesco Faraglia (Roma Nuoto), Gianmarco Nicosia (Roma Vis Nova Pallanuoto), Federico Piombo e Ettore Novara (Carisa Savona), Andrea Francesco Narciso (SS Lazio), Stefano Morretti (Pescara), Andrea Manzi (RN Sori). Nello staff il tecnico federale Ferdinando Pesci, l’assistente Cosimino Di Cecca, il team leader Bruno Cufino, medico Vincenzo Ciaccio, il tecnico video analisi Marco Cotini e l'arbitro Luca Bianco. Segue programma gare e calendario.

Gruppo A: Ungheria 6, Montenegro e Spagna 4, Grecia 3
Gruppo B: Italia, Croazia e Serbia 6, Cipro 0

Giovedì 28 luglio -1 ora in Italia
Croazia-Cipro 31-4 
Serbia-Italia 10-9
Spagna-Ungheria 11-13
Montenegro-Grecia 18-19

Venerdì 29 luglio
Montenegro-Spagna 19-19
Serbia-Croazia 12-14
Italia-Cipro 23-5
Grecia-Ungheria 16-17

Serbia-Cipro 32-6
Montenegro-Ungheria 12-10
Croazia-Italia 10-12
Grecia-Spagna 14-15

Sabato 30 luglio
Quarti di finale
Croazia-Spagna 15-16
Italia-Grecia 16-12
Montenegro-Serbia 21-15
Ungheria-Cipro 28-3

Semifinali
16.00 Serbia-Grecia
Italia-Montenegro 11-17
18.40 Croazia-Cipro
Spagna-Ungheria 16-18

Domenica 31 luglio
10.30 Serbia-Cipro
11.50 Grecia-Croazia
18.00 Italia-Spagna
19.20 Montenegro-Ungheria

Vai al sito ufficiale

Pubblicato in Pallanuoto

L'Italia travolge 23-5 (7-0, 4-4, 6-0, 6-1) Cipro nel primo incontro della seconda giornata Mediterranean Cup di pallanuoto maschile (categoria nati '98 e seguenti), in programma fino al 31 luglio a Chania in Grecia. Per gli azzurri, sconfitti giovedì 10-9 dalla Serbia, cinquina di Bassani, quaterna di Guidi, triplette di Gavazzi e Navarra, doppiette di Novara, Di Martire e Narciso, e un gol a testa per Baviera e Faraglia. 
Nel secondo match del venerdì i ragazzi di Nando Pesci battono 10-9 (3-5, 4-1, 2-4, 1-2) la Croazia, garantendosi il primo posto nel girone B. Per l'Italia, che sabato nei quarti affronterà i padroni di casa della Grecia, ore 10.20, cinquina di Di Martire, doppiette di Novara, Baviera e Manzi e rete di Maccioni.

La Mediterranean Cup si gioca con le nuove regole su campo da 25 metri, 11 giocatori a referto e 6 in acqua, pallone da 4, azione da 25 secondi ed espulsione temporanea a 15 secondi. Le stesse norme che caratterizzeranno i mondiali di categoria in programma a Podgorica dal 26 agosto al 3 settembre. 

Il tecnico responsabile Nando Pesci ha convocato Massimo Di Martire, Antonio Maccioni e Gaetano Baviera (CC Napoli), Gabriele Bassani (Lavagna 90 Di Meglio), Filippo Gavazzi e Mario Guidi (Bogliasco Bene), Alessio Navarra e Francesco Faraglia (Roma Nuoto), Gianmarco Nicosia (Roma Vis Nova Pallanuoto), Federico Piombo e Ettore Novara (Carisa Savona), Andrea Francesco Narciso (SS Lazio), Stefano Morretti (Pescara), Andrea Manzi (RN Sori). Nello staff il tecnico federale Ferdinando Pesci, l’assistente Cosimino Di Cecca, il team leader Bruno Cufino, medico Vincenzo Ciaccio, il tecnico video analisi Marco Cotini e l'arbitro Luca Bianco. Segue programma gare e calendario.

Gruppo A: Ungheria 6, Montenegr o e Spagna 4, Grecia 3
Gruppo B: Italia, Croazia e Serbia 6, Cipro 0

Giovedì 28 luglio -1 ora in Italia
Croazia-Cipro 31-4 
Serbia-Italia 10-9
Spagna-Ungheria 11-13
Montenegro-Grecia 18-19

Venerdì 29 luglio
Montenegro-Spagna 19-19
Serbia-Croazia 12-14
Italia-Cipro 23-5
Grecia-Ungheria 16-17

Serbia-Cipro 32-6
Montenegro-Ungheria 12-10
Croazia-Italia 10-12
Grecia-Spagna 14-15

Sabato 30 luglio
Quarti di finale
9.00  Croazia-Spagna
10.20 Italia-Grecia
11.40 Montenegro-Serbia
13.00 Ungheria-Cipro

Semifinali
16.00 semifinale 5-8 posto
17.20 semifinale 1-4 posto
18.40 semifinale 5-8 posto
20.00 semifinale 1-4 posto

Domenica 31 luglio
10.30 finale 7/8 posto
11.50 finale 5/6 posto
18.00 finale 3/4 posto
19.20 finale 1/2 posto

Vai al sito ufficiale

Pubblicato in Pallanuoto

Un gol della Serbia a un secondo dal termine beffa l'Italia nella prima partita della Mediterranean Cup di pallanuoto maschile (categoria nati '98 e seguenti), in programma fino al 31 luglio a Chania in Grecia, e fissa il punteggio sul 10-9 (3-3, 3-1, 1-2, 3-3). I ragazzi di Nando Pesci pagano lo scarso cinismo in superiorità numerica (appena 2/11) e un piccolo passaggio a vuoto nella seconda frazione. Tra gli azzurri quattro reti di Manzi, due di Baviera e una a testa di Gavazzi, Novara e Di Martire.  Doppio impegno venerdì per l'Italia: alle 11.40 locali contro Cipro e alle 18.40 contro la Croazia.

La Mediterranean Cup si gioca con le nuove regole su campo da 25 metri, 11 giocatori a referto e 6 in acqua, pallone da 4, azione da 25 secondi ed espulsione temporanea a 15 secondi. Le stesse norme che caratterizzeranno i mondiali di categoria in programma a Podgorica dal 26 agosto al 3 settembre. 

Il tecnico responsabile Nando Pesci ha convocato Massimo Di Martire, Antonio Maccioni e Gaetano Baviera (CC Napoli), Gabriele Bassani (Lavagna 90 Di Meglio), Filippo Gavazzi e Mario Guidi (Bogliasco Bene), Alessio Navarra e Francesco Faraglia (Roma Nuoto), Gianmarco Nicosia (Roma Vis Nova Pallanuoto), Federico Piombo e Ettore Novara (Carisa Savona), Andrea Francesco Narciso (SS Lazio), Stefano Morretti (Pescara), Andrea Manzi (RN Sori). Nello staff il tecnico federale Ferdinando Pesci, l’assistente Cosimino Di Cecca, il team leader Bruno Cufino, medico Vincenzo Ciaccio, il tecnico video analisi Marco Cotini e l'arbitro Luca Bianco. Segue programma gare e calendario.

Gruppo A: Grecia e Spagna 3, Montenegro e Ungheria 0
Gruppo B: Serbia e Croazia 3, Italia e Cipro 0

Giovedì 28 luglio -1 ora in Italia
Croazia-Cipro 31-4 
Serbia-Italia 10-9
Spagna-Ungheria 13-11
Montenegro-Grecia 18-19

Venerdì 29 luglio
9.00 Montenegro-Spagna
10.20 Serbia-Croazia
11.40 Italia-Cipro
13.00 Grecia-Ungheria

16.00 Serbia-Cipro
17.20 Montenegro-Ungheria
18.40 Croazia-Italia
20.00 Grecia-Spagna

Sabato 30 luglio
Quarti di finale
9.00  2B-3A
10.20 1B-4A
11.40 2A-3B
13.00 1A-4B

Semifinali
16.00 semifinale 5-8 posto
17.20 semifinale 1-4 posto
18.40 semifinale 5-8 posto
20.00 semifinale 1-4 posto

Domenica 31 luglio
10.30 finale 7/8 posto
11.50 finale 5/6 posto
18.00 finale 3/4 posto
19.20 finale 1/2 posto

Vai al sito ufficiale

Pubblicato in Pallanuoto

La selezione dei ragazzi nati nel 2001 parteciperà alla decima edizione del memorial "Darko Cukic", in programma a Begrado dall'1 al 6 agosto. Il tecnico federale Massimo Tafuro per il torneo ha convocato quindici atleti: Giacomo Calabresi (Plebiscito Pd), Giulio Maiolatesi (Roma Nuoto), Andrea Tartaro (CC Napoli), Marco Ricci e Domenico Iodice (Robertozeno Posillipo), Tommaso Baldineti (RN Camogli), Andrea Fortunato (Campolongo Hospital RN Salerno), Alessio Cognati (SC Quinto), Matteo Sofia e Matteo Ciotti (AS Alma Nuoto), Giovanni Guidi e Filippo Ferrero (Bogliasco Bene), Andrea Condemi (Nuoto Catania), Simone Bertino e Andrea Patchaliev (Carisa Savona). Completano lo staff l'assistente Daniele Cianfriglia, il medico Gabriele Bove, il team leader Marco Gatti.

IL MEMORIAL DARKO CUKIC - 1-6 AGOSTO A BELGRADO
Dodici nazioni divise in due gironi nella fase preliminare (1-5 agosto) con finali dirette (6 agosto) in base ai piazzamenti in classifica.

Girone A: Serbia, Romania, Italia, Bulgaria, Georgia, Germania
Girone B: Croazia, Montenegro, Slovacchia, Australia, Arabia Saudita, Malta

Le partite degli azzurri
1 agosto Italia-Germania 8.30 e Ungheria-Italia 18.30
2 agosto Italia-Serbia 18.40
3 agosto Romania-Italia 17.20
4 agosto Italia-Bulgaria 17.30
5 agosto Georgia-Italia 17.20
6 agosto finali

Pubblicato in Pallanuoto
Mercoledì, 27 Luglio 2016

A1 fem. Ripescata la NC Milano

La NC Milano parteciperà al prossimo campionato di pallanuoto femminile di serie A1 al posto della rinunciataria Waterpolo Prato. La scorsa stagione la NC Milano è stata battuta nella finale dei playoff promozione di serie A2 dalla SIS Roma.

Pubblicato in Pallanuoto
Venerdì, 22 Luglio 2016

Italia-Serbia. Modalità accredito

E' online il modulo d'accredito per l'amichevole Italia-Serbia, in programma martedì 26 luglio, ore 20.45 diretta Raisport, allo stadio del nuoto di Civitavecchia.

Media accredito

Pubblicato in Pallanuoto

Dal 21 al 30 luglio è previsto un raduno collegiale dei ragazzi nati 2001 che si svolgerà a Pozzuoli. Il Tecnico Federale Massimo Tafuro ha convocato i seguenti atleti: Andrea Patchaliev e Simone Bertino (Carisa Savona); Tommaso Baldineti (RN Camogli); Giacomo Calabresi (CS Plebiscito PD); Filippo Ferrero e Giovanni Guidi (RN BogliascoBene); Giulio Maiolatesi (Roma Nuoto); Domenico Iodice e Marco Ricci (Robertozeno Posillipo); Gianmarco Anello, Andrea Tartaro (CC Napoli); Andrea Condemi (Nuoto Catania); Andrea Fortunato (RN Salerno); Matteo Sofia e Matteo Carlo Ciotti (AS Alma Nuoto); Alessio Cognatti (Sportiva Quinto); Giovanni Taverna (RN Florentia); Francesco Cassia (CC Ortigia). Staf Massimo Tafuro Tecnico Federale e Danielke Cianfriglia Assistente.

Pubblicato in Pallanuoto

L'Italia chiude l'Otto Nazioni di Bor, in Serbia, al terzo posto. Il Settebello vince 11-8 (2-4, 2-2, 4-2, 2-0) la finalina contro Montenegro: per gli azzurri tripletta di Aicardi, doppiette di Gallo e Fondelli, una rete a testa per Di Fulvio, Bodegas, Christian e Nicholas Presciutti; il commissario tecnico, Alessandro Campagna, ha lasciato a riposo Del Lungo e Figlioli. Concluso il torneo di Bor il Settebello svolgerà un raduno collegiale insieme a Serbia e Australia al centro federale di Ostia dal 18 al 27 luglio. Il 26 luglio è in programma un'amichevole ufficiale con la Serbia a Civitavecchia con inizio alle 20.45 e diretta su Rai Sport.

Il cittì Sandro Campagna ha convocato Marco Del Lungo, Alessandro Nora, Christian e Nicholas Presciutti (AN Brescia), Tommaso Busilacchi (BPM Sport Management), Alessandro Velotto (CC Napoli), Valentino Gallo e Vincenzo Renzuto Iodice (Robertozeno Posillipo), Goran Volarevic (Carpisa Yamamay Acquachiara), Stefano Tempesti, Matteo Aicardi, Andrea Fondelli, Michael Bodegas, Francesco Di Fulvio, Niccolò Gitto e Pietro Figlioli (Pro Recco). Nello staff, con il commissario tecnico Alessandro Campagna, l’assistente Amedeo Pomilio, il team manager Alessandro Duspiva, il video analista Francesco Scannicco, il preparatore atletico Alessandro Amato, il fisioterapista Luca Mamprin, il medico Giovanni Melchiorri. Arbitro al seguito Luca Castagnola.

Calendario dell'Otto Nazioni di Bor

Girone A: Serbia 9, Grecia 6, Spagna e Francia 1
Girone B: Italia 9, Montenegro 6, Brasile 3, Giappone 0

Giovedì 14 luglio
Brasile-Giappone 11-8
Francia-Spagna 9-9
Italia-Montenegro 8-7
Serbia-Grecia 9-7
 
Venerdì 15 luglio - prima sessione
Montenegro-Brasile 9-8
Giappone-Italia 11-13
Serbia-Francia 16-5
Grecia-Spagna 9-7
 
Venerdì 15 luglio - seconda sessione
Giappone-Montenegro 6-12
Italia-Brasile 11-9
Francia-Grecia 6-15
Spagna-Serbia 9-12
 
Sabato - semifinali

Grecia-Italia 12-11 dtr
Serbia-Montenegro 14-10

Domenica - finali
Terzo posto Italia-Montenegro 11-8 

Serbia-Grecia 14-15 dtr

Pubblicato in Pallanuoto

L'Italia perde 12-11 ai rigori contro la Grecia nella prima semifinale dell'Otto Nazioni di Bor, in Serbia: tempi regolamentari chiusi 5-5 (1-2, 3-2, 1-0, 0-1). Per il Settebello, che domenica nella finale per il terzo posto affronterà Montenegro, in gol Fondelli, Bodegas, Aicardi, Nicholas Presciutti e Gallo. Fatale agli azzurri il rigore sbagliato da Nicholas Presciutti. Al termine del torneo di Bor il Settebello svolgerà un raduno collegiale insieme a Serbia e Australia al centro federale di Ostia dal 18 al 27 luglio. Il 26 luglio è in programma un'amichevole ufficiale con la Serbia a Civitavecchia con inizio alle 20.45 e diretta su Rai Sport.

Il cittì Sandro Campagna ha convocato Marco Del Lungo, Alessandro Nora, Christian e Nicholas Presciutti (AN Brescia), Tommaso Busilacchi (BPM Sport Management), Alessandro Velotto (CC Napoli), Valentino Gallo e Vincenzo Renzuto Iodice (Robertozeno Posillipo), Goran Volarevic (Carpisa Yamamay Acquachiara), Stefano Tempesti, Matteo Aicardi, Andrea Fondelli, Michael Bodegas, Francesco Di Fulvio, Niccolò Gitto e Pietro Figlioli (Pro Recco). Nello staff, con il commissario tecnico Alessandro Campagna, l’assistente Amedeo Pomilio, il team manager Alessandro Duspiva, il video analista Francesco Scannicco, il preparatore atletico Alessandro Amato, il fisioterapista Luca Mamprin, il medico Giovanni Melchiorri. Arbitro al seguito Luca Castagnola.

Calendario dell'Otto Nazioni di Bor

Girone A: Serbia 9, Grecia 6, Spagna e Francia 1
Girone B: Italia 9, Montenegro 6, Brasile 3, Giappone 0

Giovedì 14 luglio
Brasile-Giappone 11-8
Francia-Spagna 9-9
Italia-Montenegro 8-7
Serbia-Grecia 9-7
 
Venerdì 15 luglio - prima sessione
Montenegro-Brasile 9-8
Giappone-Italia 11-13
Serbia-Francia 16-5
Grecia-Spagna 9-7
 
Venerdì 15 luglio - seconda sessione
Giappone-Montenegro 6-12
Italia-Brasile 11-9
Francia-Grecia 6-15
Spagna-Serbia 9-12
 
Sabato - semifinali

Grecia-Italia 12-11 dtr
Serbia-Montenegro 14-10

Domenica - finali
Italia-Montenegro

Serbia-Grecia

Pubblicato in Pallanuoto
Venerdì, 15 Luglio 2016

Benu Cup. Italia-Australia 8-10

L'Australia ha battuto il Setterosa 10-8 (4-2, 2-3, 2-2, 2-1) nella terza ed ultima giornata della Benu Cup all'Isola Margherita di Budapest. Doppiette di Garibotti e Di Mario e gol di Tabani, Bianconi, Emmolo e Pomeri. La squadra rientrerà sabato; riposo fino a lunedì e poi nuovamente in ritiro collegiale a Roma con allenamenti nella piscina 33x25 dello Stadio del Nuoto fino al 2 agosto, giorno della partenza per Rio de Janeiro. 

Le convocate a Budapest. Laura Teani, Elisa Queirolo e Laura Barzon (Plebiscito Padova), Roberta Bianconi e Giulia Emmolo (Olimpiakos), Rosaria Aiello, Federica Radicchi, Arianna Garibotti e Giulia Gorlero (Despar Messina), Teresa Frassinetti (Bogliasco Bene), Aleksandra Cotti (Rapallo Pallanuoto), Francesca Pomeri (Città di Cosenza), Chiara Tabani (Mediostar Prato), Tania Di Mario e Valeria Palmieri (L’Ekipe Orizzonte). Nello staff, con il commissario tecnico Fabio Conti, gli assistenti Paolo Zizza e Marco Manzetti, il team manager Barbara Bufardeci, il preparatore atletico Simone Cotini, la fisioterapista Simona Tozzetti, la psicologa Flavia Sferragatta, il medico Gianluca Camillieri. Arbitro al seguito Massimo Gomez. 

Calendario e risultati della BENU CUP - Budapest, Isola Margherita

13 luglio
Spagna-Australia 9-8
Ungheria-Italia 7-10 (4-2, 3-2, 0-5, 0-1)

14 luglio
Italia-Spagna 12-13 (3-2. 4-5, 2-3, 3-3)
Ungheria-Australia 3-5

15 luglio
Australia-Italia 10-8 (4-2, 2-3, 2-2, 2-1)
Ungheria-Spagna 8-7

Classifica
Spagna 6
Australia 6
Italia 3
Ungheria 3

Il sito ufficiale 

Pubblicato in Pallanuoto
Pagina 1 di 3

Archivio notizie